Investimenti diretti esteri: raggiunti i livelli pre-pandemia in Turchia

CONDIVIDI

venerdì 19 novembre 2021

L’afflusso di investimenti diretti esteri in Turchia aumenta rapidamente e si appresta a raggiungere i livelli pre-pandemia. Secondo gli ultimi dati diffusi dalla Banca centrale turca infatti, l'importo totale degli afflussi di investimenti diretti esteri (IDE) in Turchia nei primi nove mesi del 2021 è stato pari a 9,828 milioni di dollari, con un aumento dell'89% annuo, mentre gli afflussi degli ultimi 12 mesi hanno raggiunto 12,1 miliardi di dollari.

I settori oggetto di investimenti

Cinque i settori che sono stati oggetto di investimento durante i primi tre trimestri del 2021: il commercio all'ingrosso e al dettaglio, l'industria manifatturiera, il settore delle tecnologie dell'informazione e della comunicazione, i servizi finanziari e le attività di immagazzinamento logistico. Questi settori rappresentano una diversità nella ripartizione settoriale e regionale della Turchia, diversità che si è ampliata nei primi nove mesi del 2021. I primi dieci paesi ad investire invece sono stati: Regno Unito, Stati Uniti, Paesi Bassi, Emirati Arabi Uniti, Svizzera, Lussemburgo, Corea del Sud, Germania, Giappone e Qatar.

La missione e le previsioni dell’Ufficio per gli Investimenti

Il presidente dell'Ufficio per gli Investimenti Burak Dağlıoğlu, dopo aver analizzato i dati del nuovo trend, ha commentato: “Come Ufficio Investimenti, la nostra missione è attrarre investimenti esteri diretti che possano creare occupazione, contribuire alla trasformazione tecnologica e sostenere il saldo corrente.

La Turchia è nel radar delle aziende che operano in maniera globale in molti settori. Gli investimenti si sono concentrati su aree come le tecnologie dell'informazione, il campo dell’ automotive e della mobilità, il settore dell’energia, il settore chimico, quello dei macchinari, delle life sciences e dei servizi finanziari".

Dağlıoğlu conclude aggiungendo: "Un'altra area sorprendente è il crescente interesse degli investitori finanziari nel nostro paese, in particolare per i fondi di venture capital. Mentre in fase iniziale gli investimenti in startup tecnologiche erano compresi tra 100 e 150 milioni di dollari all'anno, tale importo ha raggiunto 1.411 milioni di dollari nei primi nove mesi di quest'anno. Prevediamo che questi investimenti continueranno ad aumentare nel prossimo periodo”.

Tag: infrastrutture, Turchia

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Turchia Business Forum: le opportunità di investimento nei settori della meccanica, meccatronica, medicale e farmaceutico

Si è svolto ieri  presso la fondazione Circolo dei Lettori di Torino il "Türkiye Business Forum", organizzato dalla Camera di commercio di Torino, in collaborazione con Invest in...

Legalità, sicurezza, rispetto dei tempi: sindacati e Commissari firmano un Protocollo per le opere ferroviarie del PNRR

Realizzare tutte le opere ferroviarie del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR) e garantire attraverso un confronto regolare lo svolgimento dei lavori nel rispetto della legalità...

Aspi lancia Wonders, la piattaforma multicanale per scoprire le meraviglie del nostro Paese

Riscoprire il patrimonio culturale, naturalistico ed enogastronomico del nostro Paese sarà più facile con “Wonders. Scopri l’Italia delle meraviglie”, la nuova...

FCA Bank estende i servizi al settore autocarri: partnership con Ford Trucks

Continua il percorso di diversificazione ed espansione della strategia di business di FCA Bank con la firma della prima partnership strategica nel mondo degli autocarri pesanti. La banca...

Dalla collaborazione Nato-Enea nasce il sistema per proteggere aeroporti, stazioni e metro dagli attentati

La protezione degli spazi pubblici è un settore in continua espansione, che in particolare dall’inizio degli anni Duemila ha posto con sempre maggiore incisività l’urgenza...

LogiMAT 2022: Sunlight Group presenta la gamma di tecnologie per l’energy storage e l'IoT

Le soluzioni integrate per l'accumulo di energia di Sunlight Group Energy Storage Systems saranno presentate a LogiMAT 2022, la fiera internazionale per soluzioni intralogistiche che si...

Autostrade, Free To X: inaugurata una nuova stazione di ricarica elettrica in Abruzzo

Inaugurata la prima High Power Charging station in Abruzzo, a Torre Cerrano Ovest (A14 – Ancona-Pescara). Cresce così il progetto di elettrificazione e sostenibilità di Free To ...

Turchia: inaugurato l'aeroporto Rize-Artvin

L'aeroporto Rize-Artvin è stato inaugurato il 14 maggio scorso, durante una cerimonia alla presenza del Presidente Recep Tayyip Erdoğan e del Presidente Ilham Aliyev dell'Azerbaigian. Si...