Investimenti diretti esteri: raggiunti i livelli pre-pandemia in Turchia

CONDIVIDI

venerdì 19 novembre 2021

L’afflusso di investimenti diretti esteri in Turchia aumenta rapidamente e si appresta a raggiungere i livelli pre-pandemia. Secondo gli ultimi dati diffusi dalla Banca centrale turca infatti, l'importo totale degli afflussi di investimenti diretti esteri (IDE) in Turchia nei primi nove mesi del 2021 è stato pari a 9,828 milioni di dollari, con un aumento dell'89% annuo, mentre gli afflussi degli ultimi 12 mesi hanno raggiunto 12,1 miliardi di dollari.

I settori oggetto di investimenti

Cinque i settori che sono stati oggetto di investimento durante i primi tre trimestri del 2021: il commercio all'ingrosso e al dettaglio, l'industria manifatturiera, il settore delle tecnologie dell'informazione e della comunicazione, i servizi finanziari e le attività di immagazzinamento logistico. Questi settori rappresentano una diversità nella ripartizione settoriale e regionale della Turchia, diversità che si è ampliata nei primi nove mesi del 2021. I primi dieci paesi ad investire invece sono stati: Regno Unito, Stati Uniti, Paesi Bassi, Emirati Arabi Uniti, Svizzera, Lussemburgo, Corea del Sud, Germania, Giappone e Qatar.

La missione e le previsioni dell’Ufficio per gli Investimenti

Il presidente dell'Ufficio per gli Investimenti Burak Dağlıoğlu, dopo aver analizzato i dati del nuovo trend, ha commentato: “Come Ufficio Investimenti, la nostra missione è attrarre investimenti esteri diretti che possano creare occupazione, contribuire alla trasformazione tecnologica e sostenere il saldo corrente.

La Turchia è nel radar delle aziende che operano in maniera globale in molti settori. Gli investimenti si sono concentrati su aree come le tecnologie dell'informazione, il campo dell’ automotive e della mobilità, il settore dell’energia, il settore chimico, quello dei macchinari, delle life sciences e dei servizi finanziari".

Dağlıoğlu conclude aggiungendo: "Un'altra area sorprendente è il crescente interesse degli investitori finanziari nel nostro paese, in particolare per i fondi di venture capital. Mentre in fase iniziale gli investimenti in startup tecnologiche erano compresi tra 100 e 150 milioni di dollari all'anno, tale importo ha raggiunto 1.411 milioni di dollari nei primi nove mesi di quest'anno. Prevediamo che questi investimenti continueranno ad aumentare nel prossimo periodo”.

Tag: infrastrutture, Turchia

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Attivo il Piano Neve 2021-2022: ecco le tratte dove può essere attuato il fermo temporaneo dei mezzi pesanti

Sul sito del Ministero dell'Interno sono disponibili i documenti relativi al nuovo piano neve predisposto da Viabilità Italia per la stagione invernale 2021-2022. Il piano contiene quanto...

Anas: 650 milioni di euro per interventi di manutenzione programmata per la sicurezza

Installazione di barriere più performanti, sistemazione dei versanti rocciosi e risanamento di ponti viadotti e gallerie. Queste le criticità su cui andranno a intervenire i 54 lotti di...

Turchia: l’impulso dei turisti stranieri al settore dell'autonoleggio

Il settore del noleggio auto in Turchia ha registrato un incremento del 40% dallo scorso giugno, grazie all'aumento del numero di turisti stranieri, avvenuta dopo la rimozione delle restrizioni di...

A9 Lainate-Como-Chiasso: chiusure notturne su alcuni tratti, ecco gli itinerari alternativi

Dalla sera di lunedì 6 dicembre sulla A9 Lainate-Como-Chiasso, per consentire la prosecuzione dei lavori post-assessment sulle gallerie e dei lavori di realizzazione della galleria fonica...

Turchia: Ford Otosan lancia il nuovo due ruote elettrico Rakun

La joint venture Ford Otosan, società di produzione automobilistica con sede in Turchia, proprietà in pari quota di Ford Motor Company e Koç Holding, ha presentato venerdì...

Global Gateway: la risposta dell’Unione europea alla Nuova Via della Seta cinese

Una sfida geopolitica condotta con l'arma del finanziamento diretto e della capacità di attrarre capitali privati: la Commissione europea l'ha denominata Global Gateway di fatto dunque...

Turchia: impennata straordinaria dei prezzi per il mercato automobilistico

Il settore automobilistico turco ha registrato a novembre un aumento dei prezzi delle auto nuove per la terza volta ormai, con una crescita senza precedenti anche dei prezzi dei veicoli di seconda...

Ue: al via la settimana europea dell'idrogeno

All'inizio di quest'anno sono stati annunciati più di 200 nuovi progetti sull'idrogeno in tutto il mondo. Il 55% di loro si trova in Europa. Parte oggi la settimana europea dell'idrogeno (H2)...