Export turco a quota 300 miliardi di dollari

CONDIVIDI

mercoledì 28 dicembre 2022

Dopo un anno segnato da sfide senza precedenti, il Presidente dell'Assemblea degli Esportatori Turchi (TIM), Mustafa Gültepe, dichiara l’obiettivo di aumentare le esportazioni turche ad almeno 300 miliardi di dollari entro due anni e a collocare la Turchia tra i primi 10 paesi per le esportazioni a lungo termine.

“Per raggiungere i nostri obiettivi, dobbiamo aumentare le esportazioni di almeno il 10% ogni anno. Inizieremo il 2023 con questo obiettivo"- ha affermato  Gültepe in una recente intervista con Anadolu Agency (AA). Le esportazioni sono state uno dei principali motori della crescita economica della Turchia nel 2022, raggiungendo volumi record durante i primi 11 mesi dell’anno. Tuttavia, un rallentamento globale ha frenato la domanda estera. In particolare le spedizioni in uscita da gennaio a novembre sono aumentate del 14% rispetto a un anno fa, mentre le importazioni sono aumentate del 36,6% trainate principalmente dai forti aumenti dei prezzi dell'energia e delle materie prime dopo l'invasione russa dell'Ucraina.

Gültepe ha affermato che le incertezze nel commercio globale rendono difficile definire le aspettative: “Non è facile tracciare un quadro chiaro a causa delle incertezze del commercio globale, soprattutto in Europa, il nostro principale mercato. Pertanto, l'entità del rallentamento dei mercati globali sarà decisiva per la performance che mostreremo nel prossimo anno".

Il record del 2021, guidato principalmente da un'elevata domanda estera, ha mantenuto il ritmo, in particolare nella prima metà del 2022 e gli esportatori sono riusciti a raggiungere una crescita a due cifre nonostante gli effetti negativi della parità di cambio euro/dollaro. Tuttavia, la crisi energetica in Europa e i rischi di recessione hanno spinto gli ordini al ribasso nella seconda metà dell'anno.

"A causa dei problemi riscontrati nella fissazione dei prezzi in settori come il ready-made e il tessile, una parte significativa degli ordini ricevuti durante il periodo della pandemia si è spostata verso paesi come India e Pakistan", ha affermato Gültepe, il quale  ha anche evidenziato gli sforzi della Turchia per diversificare i mercati e ha espresso grandi aspettative per quanto riguarda le esportazioni di servizi, che mirano ad aumentare di almeno $ 40 miliardi nel 2023.

Stiamo cercando di aumentare la nostra diversità di mercato al fine di ridurre l'impatto degli sviluppi periodici sulle nostre esportazioni. Nel 2023 organizzeremo una delegazione commerciale in un paese vicino e uno lontano ogni mese"- conlude Gültepe.

 Fonte: Daily Sabah

 

 

Tag: Turchia, infrastrutture

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

MIT: arrivano risorse per la statale 675 Umbro-Laziale, disponibili 355 milioni di euro

In arrivo fondi pari a 355.172.789 euro per la statale Umbro-Laziale. L'investimento consentirà di mettere mano al sistema infrastrutturale di collegamento del porto di Civitavecchia...

Roma, la stazione Trastevere diventa un hub multimodale: al via i lavori di riqualificazione

Procedono i progetti di riqualificazione del territorio della Capitale con l'obiettivo di realizzare una città sempre più connessa. L'Assessore alla Mobilità di Roma...

Toyota annuncia la produzione della nuova C-HR in Turchia

La casa automobilistica giapponese Toyota ha annunciato che la seconda generazione di Toyota C-HR verrà prodotta presso lo stabilimento TMMT (Toyota Motor Manufacturing Turkey) a Sakarya, in...

Viabilità più fluida in caso di cantieri con la soluzione tecnologica Road Zipper System

In via sperimentale sulla rete ligure di Autostrade per l’Italia è stato attivato il Road Zipper System, un sistema progettato per minimizzare l’impatto dei lavori sulla...

L'Ue lancia U-space: nuove norme per uno spazio aereo dedicato ai droni

Si chiama U-space il nuovo spazio aereo dedicato ai droni istituito dall'Ue. L'iniziativa consentirà agli operatori di fornire una gamma più ampia di servizi, creando le...

MIT: 300mln per avviare i cantieri della Cisterna-Valmontone

In campo 300 milioni di euro per l’apertura dei cantieri per il collegamento viario Cisterna-Valmontone. E' stato firmato, infatti, il protocollo d'intesa che permetterà la...

Sciopero benzinai: distributori aperti nelle aree di servizio dell'A35 Brebemi-Aleatica

Inizia stasera lo sciopero dei distributori di carburante proclamato dalle sigle sindacali Faib, Fegica e Figisc/Anisa.Gli operatori chiedono di "correggere il decreto Trasparenza abrogando il...

MIT, un commissario per la Roma-Latina. Obiettivo: semplificare e velocizzare gli interventi

Il vicepremier e ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Matteo Salvini ha individuato, d'intesa con la regione Lazio, il commissario straordinario per l'autostrada Roma-Latina:...