Commissione permanente per le Gallerie: operativo il passaggio in Ansfisa

CONDIVIDI

giovedì 3 marzo 2022

Si è insediata ufficialmente presso l’Agenzia nazionale per la sicurezza delle ferrovie e delle infrastrutture stradali e autostradali (Ansfisa) la rinnovata Commissione permanente per le Gallerie, dando pieno seguito al trasferimento dal Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici previsto dal decreto Infrastrutture di settembre 2021.

“Contiamo di accelerare la messa in servizio delle nuove gallerie e l’adeguamento di quelle esistenti – ha dichiarato Domenico De Bartolomeo, Direttore di Ansfisa, aprendo i lavori della Commissione –. Vogliamo inoltre potenziare l’attività ispettiva sul campo come stiamo facendo in tutti i settori di nostra competenza e spingere sulla ricerca e sull’innovazione tecnologica per una più puntuale valutazione dei rischi”.

Il passaggio di consegne è stato formalizzato da Massimo Sessa, presidente del Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici e Andrea Ferrante, che ha guidato in precedenza la Commissione. Il testimone è passato nelle mani di Emanuele Renzi, direttore della Direzione Generale per la Sicurezza delle infrastrutture stradali e autostradali di Ansfisa, e presidente del nuovo organismo che si occupa delle gallerie stradali poste sulla rete TERN, cioè presenti sulla rete dei corridoi transeuropei, con lunghezza superiore ai 500 metri, che in Italia sono 464, di cui 49 in progettazione o costruzione e 415 aperte al traffico.

 

Autorità amministrativa per la gestione e manutenzione delle gallerie

La Commissione è l’autorità amministrativa di riferimento per la gestione e manutenzione delle gallerie. Assicura il rispetto da pare dei gestori degli aspetti legati alla sicurezza di queste infrastrutture e, in caso di mancato rispetto, può emanare disposizioni volte alla tutela della circolazione. Infine, conduce anche un’attività ispettiva, di valutazione e di verifica funzionale.

Con il decreto del Direttore di Ansfisa del 24 dicembre scorso è stata rinnovata la composizione della Commissione che prevede 16 membri (oltre al presidente e al segretario), di cui 2 rappresentanti del ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili, 3 rappresentanti del ministero dell’Interno, uno del dipartimento della Protezione civile della Presidenza del Consiglio dei Ministri, dell’Avvocatura di Stato, del Magistrato amministrativo e contabile, 3 esperti tecnici designati dal Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici e 4 esperti designati da Ansfisa.

Tag: sicurezza stradale, infrastrutture

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

La moneta elettronica PARAM riceve investimenti per 200 milioni di dollari

PARAM, il primo istituto di moneta elettronica turca ha ricevuto uno degli investimenti più importanti nel settore  delle tecnologie finanziarie, con una valutazione di oltre 200 milioni...

Più sostenibile, tecnologica e moderna: 150 milioni di euro per potenziare la Tangenziale di Napoli

Un ampio programma da oltre 150 milioni di euro per rendere la Tangenziale di Napoli un'infrastruttura sempre più sostenibile, tecnologica e moderna al servizio della città e...

MIMS: nel 2021 diminuiscono le opere incompiute, 64 in meno rispetto al 2020 (-14,4%)

Al 31 dicembre 2021 le opere infrastrutturali incompiute in Italia erano pari a 379, in calo rispetto alle 443 (-14,4%) della fine del 2020, anno in cui si era già registrata una diminuzione...

“Fare impresa in Turchia”: le opportunità di investimento raccontate nella seconda puntata del podcast

Meccanica, meccatronica, medicale e farmaceutico come settori di punta del mercato turco sui quali investire: sono questi gli argomenti trattati nella seconda puntata del podcast “Fare impresa...

Dalla Torino-Lione al Brennero: in arrivo fondi dall'Ue per 11 progetti italiani

Undici progetti italiani rientrano tra i 135 progetti di infrastrutture di trasporto che riceveranno fondi Ue. Tra questi quello relativo alla galleria di base Lione-Torino, con 10.713.000 euro a...

Camion, aree di sosta: attenti ai colori

Da uno studio del 2019 è emerso che nel territorio dell’UE mancano circa 100 mila parcheggi notturni per veicoli pesanti e che, a fronte di 300 mila posti disponibili, soltanto 7.000 -...

La Turchia è il quinto paese in Europa per numero di progetti IDE

Secondo i dati dell’ EY Attractiveness  Survey Europe, il numero di progetti di IDE in Turchia è aumentato notevolmente nel 2021, circa il 27%, grazie al  reshoring e al...

Forte domanda di voli nazionali ed internazionali: la Turkish Airlines  mira ad una crescita a due cifre

Il Presidente del Consiglio di Amministrazione  della compagnia di volo Turkish Airlines (THY) ha annunciato l’obiettivo di  raggiungere tassi di crescita a due cifre durante il corso...