Napoli, Shipping and the Law: Mattioli ottimista sulla ripresa del settore

lunedì 15 ottobre 2018 15:56:20

Lo shipping italiano guarda con ottimismo alle opportunità di crescita dei mercati marittimi e fondamentale è che possa contare sul Rina per garantire la sua competitività. A sottolinearlo è stato oggi Mario Mattioli, Presidente della Confederazione Italiana Armatori, partecipando alla sessione introduttiva di Shipping and the Law, evento organizzato a Napoli dallo Studio Lauro.

Nel corso del dibattito sul tema ''Shipowner's vision of the future'', Mattioli, si legge in una nota di Confitarma, ha affermato di essere ottimista riguardo ad una ripresa dei mercati marittimi che già nel 2017 hanno registrato un trend di crescita. Per Mattioli, "affinché lo shipping italiano possa cogliere le opportunità dei mercati, è fondamentale che la flotta possa contare suuno strumento normativo fondamentale per garantire la sua competitività e cioè il Registro Internazionale Italiano, istituito inItalia nel 1998, in linea con gli orientamenti dell'Ue che miravano a restituire competitività alle flotte mercantili dei paesi membri e a rilanciare l'occupazione".

''Il Registro internazionale si è rivelato - ha sottolineato il presidente di Confitarma - uno strumento di grande successo per lo sviluppo dello shipping italiano. Ciò è dimostrato dal fatto che in 20anni la flotta è raddoppiata ed è una delle flotte di bandiera più importanti al mondo, ai primi posti tra quelle dei principali paesi industriali che fanno parte del G20''. 
In proposito, il presidente Mattioli ha sottolineato cheè assurdo classificare le misure a favore dell'armamento come sussidi ambientalmente dannosi motivando tale affermazione sul fatto che con il raddoppio della flotta sono raddoppiate anche le emissioni inquinanti.

''Tutti sanno che il trasporto marittimo è il meno inquinante per unità di merce trasportata, e comunque se la flotta mercantile italiana non sarà più in grado di competere sui mercati mondiali, di certo verrà soppiantata da altre marine, più competitive e potenzialmente più inquinanti'', ha concluso Mattioli.


© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata


Leggi anche

Leggi gli altri articoli della categoria: Mare

Altri articoli della stessa categoria

Stretto di Messina: Trenitalia e Blu Jet insieme per garantire coincidenze treno-nave veloce

giovedì 18 luglio 2019 11:16:35
Garantire le coincidenze dei treni media e lunga percorrenza in arrivo e in partenza alla stazione di Villa San Giovanni con i mezzi veloci del Gruppo FS...

Cagliari: un super rimorchiatore per Moby

giovedì 18 luglio 2019 13:56:24
Il più moderno e tecnologicamente avanzato rimorchiatore del Mediterraneo. Con questo identikit è stato presentato oggi a Cagliari il nuovo...

Nautica: proroga al 2020 per l'obbligo patente per i fuoribordo

giovedì 18 luglio 2019 14:33:40
Nuova proroga al 1 gennaio 2020, per la normativa in materia di conduzione di unità nautiche con motore di cilindrata superiore ai 750cc a iniezione a...

IMO2020: aumento del 50% dei costi del carburante sulla rotta commerciale Far Est-Europa

mercoledì 17 luglio 2019 11:09:50
Aumenteranno di oltre il 50%, da gennaio 2020, i costi del carburante per TEU a seguito delle norme IMO2020 (International Maritime Organization), che...

Conftrasporto: l’ex premier Letta d’accordo con la richiesta di un commissario italiano UE ai trasporti

martedì 16 luglio 2019 14:57:57
Anche Enrico Letta, come Conftrasporto, crede nella necessità di un commissario italiano ai Trasporti in UE. L’ex presidente del Consiglio, e...