Veneto: Amazon apre tre nuovi depositi di smistamento

CONDIVIDI

martedì 13 aprile 2021

A Vicenza, Treviso e Riese Pio X (TV) sorgeranno tre centri di smistamento Amazon, realizzati secondo alti standard di sostenibilità, con sistemi energetici e di illuminazione innovativi.

Le nuove strutture, operative a partire dal prossimo autunno, saranno realizzate con caratteristiche sostenibili utilizzando materiali di alta qualità progettati per un isolamento ottimale e un'alta efficienza energetica, in linea con The Climate Pledge cofondato da Amazon e Global Optimism, l’impegno a raggiungere zero emissioni di CO2 entro il 2040, con 10 anni di anticipo rispetto all’Accordo di Parigi.

Certificazione per l'efficienza energetica BREEAM

Il deposito di smistamento di Vicenza occuperà una superficie di 7.900 mq e servirà i clienti residenti nella città e nelle aree limitrofe. Nel nuovo centro Amazon creerà 20 posti di lavoro a tempo indeterminato mentre i diversi fornitori locali di servizi di consegna assumeranno circa 90 autisti a tempo indeterminato.

Il nuovo deposito  riceverà la certificazione per l'efficienza energetica BREEAM. Gli impianti tecnologici forniti sono stati progettati per migliorare l'efficienza energetica dell'intero edificio. Il tetto e il rivestimento sono stati realizzati utilizzando materiali di alta qualità progettati per un isolamento ottimale. Sul tetto sono stati installati pannelli solari fotovoltaici che produrranno 117,25kWp di elettricità. Un sistema BMS (sistema di gestione dell’edificio) monitorerà l’utilizzo di tutte le strumentazioni presenti all’interno del deposito, permettendo di mantenere livelli costanti di risparmio energetico. Il deposito sarà dotato di colonnine per la ricarica dei veicoli elettrici che agevoleranno le modalità di trasporto a emissioni zero. Inoltre, sono state realizzate canaline interrate per garantire la possibilità di installazione della ricarica elettrica su tutti i posti auto.

20 posti di lavoro a tempo indeterminato

Il deposito di smistamento di Treviso servirà invece i clienti residenti a Treviso e nelle aree limitrofe e porterà alla creazione di circa 20 posti di lavoro a tempo indeterminato per operatori di magazzino assunti da Amazon. Inoltre i fornitori di servizi di consegna di Amazon Logistics assumeranno circa 40 autisti a tempo indeterminato.

Il progetto del nuovo deposito di Treviso da oltre 5.000 metri quadri sarà realizzato nell'area mercato Ortofrutta, riqualificando un'area dismessa, e la nuova struttura riceverà la certificazione BREEAM per l'efficienza energetica, con l'obiettivo di perseguire il livello “Very Good”.

Per le coperture e il rivestimento verranno utilizzati materiali di alta qualità, al fine di raggiungere elevati standard di isolamento termico ed efficienza energetica. Sul tetto sarà installato un impianto di pannelli solari fotovoltaici che produrrà 65 kW di elettricità e l'illuminazione del magazzino sarà fornita da un sistema di illuminazione a LED a risparmio energetico. Rispetto ai capannoni più comuni, l'illuminazione naturale è stata aumentata del 20% con l’introduzione di lucernari a triplo vetro e l'incorporazione di finestre a nastro lungo i muri perimetrali dell'edificio. Un sistema BMS (sistema di gestione dell’edificio) monitorerà l’utilizzo di tutte le strumentazioni presenti all’interno del deposito, permettendo di mantenere livelli costanti di risparmio energetico.

Il deposito di smistamento di Riese Pio X (TV) servirà i clienti residenti in provincia di Treviso e coprirà un’area di oltre 4.500 mq. In questo deposito Amazon creerà oltre 20 posti di lavoro a tempo indeterminato mentre è previsto che i fornitori di servizi di consegna assumano oltre 50 autisti a tempo indeterminato.

Tag: amazon, logistica, sostenibilità

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Si amplia l'ecosistema SOS-LOGistica con nuovi soci e partner

Cresce la rete SOS-LOGistica. In questi primi mesi del 2021 è stato registrato l’ingresso di nuove imprese: A-LOG, Koiné, Gruppo Tarros, Vanguard Logistics, Gruppo Maganetti e le...

Logistica: un accordo per diffondere la cultura della trasformazione digitale

Attivare nuovi percorsi formativi e culturali per diffondere la cultura dell'innovazione nel settore logistico è l'obiettivo di un protocollo di intesa siglato da Freight Leaders Council e TTS...

Nuova data per Transpotec Logitec: appuntamento dal 27 al 30 gennaio 2022

L'emergenza pandemica ha provocato l'annullamento o lo slittamento di tutti gli eventi pubblici compresi quelli legati al mondo dei trasporti. Transpotec Logitec, la fiera dedicata al comparto...

Logistica sostenibile, la ricetta di Sic Europe: fino al 40% di mezzi sostenibili

Il contesto pandemico ha premuto l'acceleratore sull'e-commerce. Gli operatori logistici hanno dovuto rispondere ai nuovi assetti economici mondiali ricalibrando la propria attività in questo...

Amazon: un nuovo centro di distribuzione a Trento. Previste 70 assunzioni

Un nuovo centro di smistamento Amazon sorgerà a Trento. Si stima che il nuovo sito, il primo in regione, operativo dal prossimo autunno per servire i residenti di Trento, Bolzano e zone...

Scania consegna 10 nuovi veicoli a Oppimitti Costruzioni

Fare un ulteriore passo in avanti sul fronte della sostenibilità ambientale. Con questo obiettivo Oppimitti Costruzioni, specializzata nel recupero e nella valorizzazione dei rifiuti e nella...

Il Porto di Civitavecchia non è tra gli hub core, la protesta dei sindacati

Il mondo sindacale ha manifestato preoccupazione per il fatto che il Porto di Civitavecchia non sia stato inserito tra gli hub ‘core’. “Uniamo la nostra preoccupazione a quella...

Panasonic entra nella supply chain e sviluppa tecnologie per produzione, trasporto e vendita

Nel corso della prima ondata di pandemia da Covid, l'importanza di una gestione sotware delle catene di approvigionamento è diventato un problema urgente per il commercio mondiale, e un buon...