Trieste: primo attracco commerciale al nuovo terminal multifunzionale HHLA PLT Italy

CONDIVIDI

venerdì 19 marzo 2021

Attivato il servizio scalo commerciale presso HHLA PLT Italy a Trieste. Sabato 20 marzo 2021, attraccherà la prima nave da carico RoRo, “Ulusoy 14”. Si tratta del primo scalo commerciale al nuovo terminal multifunzionale, di cui Hamburger Hafen und Logistik AG (HHLA) detiene una quota di maggioranza da inizio anno. (Ne avevamo parlato qui).

I rappresentanti della compagnia di navigazione, l'Autorità Portuale, il personale del terminal e il nuovo amministratore delegato di HHLA PLT Italy, Antonio Barbara, accoglieranno la nave al suo arrivo.

Ulusoy Sealines farà scalo alla HHLA PLT Italy ogni sabato

La M/S “Ulusoy 14” è un traghetto RoRo della Ulusoy Sealines con sede in Turchia. La compagnia di navigazione vanta molti anni di esperienza nel Mediterraneo, e in Italia è rappresentata dall’agente generale Samer & Co. Shipping. La nave effettua un servizio regolare tra Cesme, a ovest di Izmir, in Turchia, e il porto adriatico di Trieste. In futuro, Ulusoy Sealines farà scalo alla HHLA PLT Italy ogni sabato per scaricare e caricare camion, rimorchi e casse mobili.

La nave ha una lunghezza di 208 metri e una capacità di 4100 metri lineari. Per la movimentazione RoRo, una nuova rampa con una larghezza di 35 metri è stata appositamente realizzata presso HHLA PLT Italy per gestire l'ultima generazione di navi RoRo che operano nel Mediterraneo.

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Auto elettriche: la multinazionale italiana Eldor investe 100 milioni di dollari in Turchia

Il Gruppo Eldor, multinazionale italiana attiva nel settore automotive e partner delle principali case automobilistiche mondiali, ha deciso di investire 100 milioni di dollari per la produzione di...

Turkish Cargo: nel 2020 trasportate più di 50mila tonnellate di attrezzature sanitarie

Nel mondo, un carico aereo su 20 viene effettuato da Turkish Cargo, il ramo merci della Turkish Airlines. La cifra riflette l'impegno dei vettori turchi nello sviluppare il comparto del trasporto...

Turchia: nel 2020 4,6 miliardi di investimenti dall’estero. Italia primo investitore

Nel periodo gennaio-novembre 2020, la Turchia ha registrato 4,6 miliardi di dollari di investimenti dall’estero. La stima è del ministero del Commercio e della Banca centrale del...

Turchia: mercato auto in crescita nonostante la pandemia

Il mercato autovetture e veicoli commerciali leggeri della Turchia è cresciuto del 61 per cento raggiungendo 772.788 unità nel 2020. Di conseguenza, le vendite di autovetture e veicoli...

Investire in Turchia: un webinar sulla tutela dei brevetti e della proprietà intellettuale

Presentare un quadro esaustivo su proprietà intellettuale e brevetti per offrire alle aziende che intendono investire in Turchia strumenti indispensabili di conoscenza e tutela: è...

Turchia: Hyundai Motors acquisisce la totalità delle quote di Hyundai Assan Otomotiv

L'azienda coreana Hyundai Motors ha acquisito la totalità delle quote dell’azienda turca Hyundai Assan Otomotiv. Hyundai Assan Otomotiv produce annualmente 230,000 vetture dei modelli...

Tecnologia e mobilità: apre in Turchia il Daimler Mobility Global Technology Hub

Apre in Turchia il nuovo centro globale Daimler AG di soluzioni IT per la mobilità (Daimler Mobility Global Technology Hub), che svilupperà software e fornirà servizi alle...

Turkish Aerospace e Boeing svilupperanno prodotti high-tech per l'industria aerospaziale

Boeing produrrà compositi termoplastici in Turchia con la collaborazione di Turkish Aerospace. Insieme svilupperanno prodotti high-tech per l'industria aerospaziale. Le parti termoplastich...