Il lungo colpo di coda della Brexit: Made in Italy a rischio

CONDIVIDI

martedì 28 settembre 2021

In pericolo 3,6 miliardi di valore annuale delle esportazioni agroalimentari Made in Italy in Gran Bretagna, che nel 2021 per la prima volta da almeno un decennio risultano in calo (-2%). Gli effetti della Brexit con la carenza di autotrasportatori rischiano di provocare anche questo danno.

L'allarme lo ha lanciato la Coldiretti in riferimento alle difficoltà di approvvigionamento oltremanica per benzina e cibo con le crescenti preoccupazioni per le tavole di Natale. La Gran Bretagna - sottolinea la Coldiretti - si classifica al quarto posto tra i partner commerciali del Belpaese per cibo e bevande dopo Germania, Francia e Stati Uniti.

I prodotti italiani più amati dagli inglesi

Dopo il vino, con il prosecco in testa, al secondo posto tra i prodotti agroalimentari italiani più venduti in Gran Bretagna ci sono - continua la Coldiretti - i derivati del pomodoro, ma rilevante è anche il ruolo della pasta, dei formaggi, salumi e dell'olio d'oliva. Importante anche il flusso di Grana Padano e Parmigiano Reggiano.

Nel primo semestre del 2021 le esportazioni agroalimentari Made in italy in Gran Bretagna sono calate in netta controtendenza -sottolinea Coldiretti - all'aumento del 12% che si è registrato in valore sul mercato mondiale secondo l'analisi della Coldiretti su datiIstat. A pesare è stato - precisa la Coldiretti - il calo delle spedizioni dall'Italia di pasta (-27%) salsa di pomodoro (-14%), di formaggi (-6%) e vini e spumanti (-2%), in netta controtendenza a quanto avviene nel resto del mondo

Tag: brexit, trasporto merci, logistica

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Autotrasporto e obiettivi di sostenibilità: Uggè (Conftrasporto) chiede all'Ue politiche realistiche per le imprese

Dai contingentamenti al traffico merci al Brennero al sistema delle emissioni ETS- il sistema per lo scambio delle quote di emissione a effetto serra-, ai nuovi motori con il passaggio...

Logistica: Ceccarelli Group apre un nuovo magazzino all’Interporto di Padova

Ceccarelli Group, azienda friulana evolutasi da corriere a gruppo industriale nel settore dei trasporti e della logistica nazionale e internazionale su gomma, ha inaugurato un nuovo funzionale...

Rischio di cyber-attacchi degli hacker russi per porti e strutture logistiche italiane

Fra i siti nel mirino del collettivo russo di haker Killnet figurano anche le aziende di trasporto e logistica, le dogane, il trasporto ferroviario, gli aeroporti e i terminal portuali. Una...

Ottoruote-La storia dell'autotrasporto italiano: una nuova serie podcast originale di Radio24

Si chiama Ottoruote il nuovo Podcast originale di Radio 24 dedicato alla storia dell’autotrasporto italiano. Nel corso di sei puntate, disponibili su sito e app di Radio 24 e su tutte le...

Amazon apre le selezioni per formare e assumere personale per le aree manutenzione, sicurezza e IT

Un percorso di formazione di due anni per entrare a far parte del personale Amazon. 70 giovani under 30 potranno partecipare a un percorso di apprendistato in diversi settori nei centri di...

Anfia: ad aprile calo per il mercato autocarri (-20,6%) e trainati (-14,3%)

Brusca inversione di tendenza per il mercato degli autocarri e per quello dei veicoli trainati ad aprile, dopo la chiusura positiva del primo trimestre 2022. Flessione più modesta per gli...

Digitalizzazione e Connettività: la nuova modalità di approccio alla movimentazione merci di Estran

Molte aziende che lavorano nella logistica sono dotate di sistemi di routing, localizzazioni intelligenti, di tachigrafi digitali. Eppure, non tutti sanno come integrare tra di loro i sistem...

Confermato lo sciopero dei corrieri Sda previsto per venerdì 20 maggio

Confermato per domani venerdì 20 maggio lo sciopero generale, con presidi in tutti i territori, di tutti i lavoratori e le lavoratrici di SDA, azienda di proprietà del Gruppo Poste...