Diesel rinnovabile per ridurre le emissioni: FedEx decarbonizza il trasporto di linea

CONDIVIDI

lunedì 14 novembre 2022

L'obiettivo di FedEx di realizzare operazioni a zero emissioni di carbonio a livello globale entro il 2040, comprende tutti i trasporti di proprietà e gestiti da FedEx, compresi il ritiro e la consegna dei pacchi nonché la vasta rete europea di autocarri per il trasporto di linea e gli aerei.

FedEx Europe ha deciso di rendere così i diversi carburanti più praticabili, scalabili e infine accessibili in tutto il settore, come soluzioni per decarbonizzare i complessi comparti del trasporto in Europa e ha iniziato a utilizzare il diesel rinnovabile per ridurre le emissioni di carbonio well-to-wheel nella rete per il trasporto di linea, in particolare per rifornire una parte dei suoi camion di proprietà nei Paesi Bassi.

Il gasolio rinnovabile è ricavato principalmente da olio vegetale idrotrattato e da prodotti di scarto. A partire dall'inizio di novembre, la grande società di trasporto espresso ha dato istruzioni ai conducenti dei suoi veicoli pesanti e a lunga percorrenza di rifornirsi di questo tipo di carburante come alternativa ecologica al gasolio di origine fossile.

I camion utilizzeranno questo carburante quando partiranno dal road-hub FedEx Express recentemente riaperto a Duiven, nei Paesi Bassi.

Ridurre le emissioni di carbonio well-to-wheel fino all'80-90% per litro

La decarbonizzazione del settore dei trasporti pesanti è considerata più impegnativa rispetto al ritiro e alla consegna dei pacchi, dove l'azienda di trasporti ha già indicato l'obiettivo di passare a una flotta completamente elettrica entro il 2040. L'autonomia chilometrica richiesta, il tempo necessario per il rifornimento e il fatto che, per la natura stessa del loro funzionamento, i veicoli commerciali pesanti viaggiano tra territori diversi significa che spesso necessitano di rifornimenti in più Paesi.

"L'utilizzo di gasolio rinnovabile offre una soluzione provvisoria che promette di ridurre le emissioni di carbonio well-to-wheel fino all'80-90% per litro. Ciò significa che, mentre le soluzioni tecnologiche sono ancora in fase di sviluppo per aiutare il settore ad abbandonare completamente l'uso dei combustibili fossili, possiamo già prendere decisioni per ridurre le emissioni di anidride carbonica della nostra rete di camion, quelle generate dai nostri veicoli di proprietà", ha dichiarato Vinay D'Souza, Senior Vice President Planning & Engineering di FedEx Express Europe.

Tag: trasporto merci, logistica, fedex, energie rinnovabili, mobilità sostenibile

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Decarbonizzazione dei veicoli commerciali, Federauto Trucks: puntare alla sostenibilità non a una tecnologia

Nelle ultime settimane si è acceso un dibattito, sia a livello nazionale che europeo, riguardo l’elettrificazione dei veicoli commerciali leggeri e pesanti, come soluzione per sostenere...

Trasporto merci ferroviario: dall'Ue via libera a regime da 15mln di euro per sostenere il settore

Sostenere gli operatori ferroviari preservandone la competitività e il trasferimento del traffico dalla strada alla rotaia raggiunto prima della pandemia di coronavirus. Con questo obiettivo...

Assologistica e Assiterminal: un accordo per efficientare il sistema portuale

Assologistica e Assiterminal rappresentano componenti fondamentali della catena del valore e concordano sulla necessità di sviluppare sinergie in grado di efficientare il sistema portuale...

Un Natale a impatto ridotto: FlixBus lancia l’iniziativa Offset Christmas

Limitare il proprio impatto sull’ambiente nel periodo natalizio è possibile? FlixBus ha lanciato l’iniziativa Offset Christmas (lett. compensa il Natale): l’iniziativa...

Trasporto pubblico sostenibile: 127 autobus alimentati a idrogeno per la flotta Tper

A Bologna si rinnova il parco veicoli del servizio di trasporto pubblico locale con mezzi a emissioni zero. L'azione rientra nel piano della Missione Bologna città climaticamente neutrale...

Autotrasporto: il Mit convoca le associazioni mercoledì 14 dicembre

Si riapre il tavolo di confronto associazioni-Mit. Il Ministero delle Infrastrutture e dei trasporti ha convocato mercoledì 14 dicembre le associazioni dell’autotrasporto al fine di...

Free Now: anche Monza, Reggio Emilia e Modena nella rete dell'app per la multimobilità

I cittadini di Monza, Reggio Emilia e Modena potranno usufruire dei servizi di Free Now, l'app che agevola la mobilità con il servizio taxi e la micromobilità fornita dai partner TIER e...

Malpensa: al via la sperimentazione Fast Transfer per lo sdoganamento delle merci

Partirà il 6 dicembre la sperimentazione operativa della procedura “Fast Transfer” per i soggetti autorizzati operanti presso l’aeroporto di Malpensa.L’Agenzia...