Apm Terminals Vado Ligure attiva un nuovo collegamento con il porto del Pireo

giovedì 10 settembre 2020 14:30:48

Nuovo servizio per il Container Terminal di Vado Gateway, l'infrastruttura portuale realizzata in Italia negli ultimi decenni gestita da APM Terminals Vado Ligure.

Da metà ottobre 2020 presso la banchina del nuovo terminal deep-sea di Vado Ligure verrà attivata una nuova linea che scalerà settimanalmente la nuova infrastruttura portuale di Vado Ligure collegandola al porto del Pireo.

Il nuovo servizio VAX, gestito da Diamond Line, compagnia del gruppo COSCO, rappresenta un passo importante nel percorso di crescita del nuovo Container Terminal di Vado Ligure dopo l’avvio dell’operatività avvenuto lo scorso febbraio e assume particolare rilevanza anche alla luce della congiuntura economica causata dall’emergenza sanitaria Covid-19.

La linea avrà priorità di collegamento al porto del Pireo con le principali linee da e per Far e Middle East, India, Oceania, Turchia ed Est Mediterraneo.

“L’arrivo del servizio Diamond Line del Gruppo COSCO previsto per la metà di ottobre - ha commentato Paolo Cornetto, Amministratore Delegato di APM Terminals Vado Ligure - è davvero un’ottima notizia per il nostro terminal, e ci dà grande entusiasmo e fiducia per il futuro. I nostri partner cinesi hanno voluto aprire Vado Ligure al mondo, collegando il nostro scalo al Pireo, porto attraverso il quale tutti i mercati globali potranno essere raggiunti”.

“Il nostro team - ha concluso Cornetto - è pronto a supportare l’attività del Gruppo COSCO, offrendo un servizio di eccellenza. Il percorso di crescita di Vado Gateway può ripartire”.
Il nuovo servizio VAX si affiancherà alle altre linee marittime attive a Vado Ligure con scali settimanali (ME2 e L75) e, da un punto di vista organizzativo, non modificherà gli attuali assetti in essere.

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

CONDIVIDI
Leggi anche

Veicoli industriali, a fine ottobre mercato in calo del 17%. Starace (Unrae): servono misure strutturali

  L’anno in corso è certamente un anno difficile per il settore dei veicoli industriali, uno dei più colpiti dalla crisi economica scatenata dalla pandemia. Lo scorso giugno...

Porto di Trieste: traffico ro-ro in crescita del 3%, container in calo del 2%

Segnali di ripartenza ad ottobre al porto di Trieste che dimostrano la tenuta dello scalo e il recupero avviato, nonostante la pesante contrazione dei traffici mondiali, dovuta al Covid-19. In cima...

Il GNL nel futuro green dei trasporti: Italia primato europeo degli impianti di distribuzione

Il gas naturale liquefatto è una delle opzioni migliori fra le soluzioni green per coniugare il rispetto per l’ambiente e le esigenze del mondo dei trasporti in tema di carburanti. Poco...