Amazon e sindacati firmano un protocollo sulle relazioni industriali

CONDIVIDI

mercoledì 15 settembre 2021

Amazon Italia Logistica e i sindacati dei lavoratori hanno firmato un protocollo di relazioni industriali. L'atto è stato sottoscritto al ministero del Lavoro grazie a un processo caldeggiato dal ministro Orlando.

Tra i punti qualificanti del protocollo ci sono incontri periodici sui temi del settore, come l’andamento dell’ecommerce, e verifiche puntuali sull’applicazione del contratto collettivo.

Il ministro del Lavoro Andrea Orlando si è detto "profondamente soddisfatto perché con questo accordo Amazon si impegna ad aprire un metodo di confronto con i sindacati. Si tratta di una scelta importante anche in funzione di ciò che l'azienda rappresenta".

"Per la prima volta Amazon accetta il confronto secondo le discipline contrattuali in vigore, riconosce la rappresentanza collettiva e il ruolo del sindacato", hanno commentato i sindacati Filt-Cgil, Fit-Cisl e Uiltrasporti.

12.500 posti di lavoro a tempo indeterminato in Italia

“I protocolli siglati oggi rappresentano un’ulteriore prova del nostro impegno nell’instaurare un dialogo costruttivo e responsabile con i rappresentanti dei lavoratori sia a livello nazionale che di sito”, ha commentato Conftrasporto-Confcommercio.

"Nel protocollo, che rappresenta un passo fondamentale della responsabilità d’impresa sul piano sociale, della sicurezza e della tutela dei lavoratori, le parti dichiarano che 'Le relazioni industriali rappresentano un valore in sé' e si impegnano a rispettare le norme del CCNL Logistica, Trasporto Merci e Spedizioni, e la loro applicazione".

“Negli ultimi mesi abbiamo lavorato per instaurare un dialogo positivo con le organizzazioni sindacali in linea con quanto suggerito dal ministro del Lavoro Andrea Orlando – aggiunge l'associazione -. Riteniamo che le relazioni improntate su queste basi possano favorire le strategie di investimento di Amazon nel Paese. Ricordiamo che in Italia Amazon ha impiegato oltre 6 miliardi di euro negli ultimi 10 anni creando 12.500 posti di lavoro a tempo indeterminato”.

Tag: conftrasporto, amazon, ccnl, logistica

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

La figura della logistica entra per la prima volta nel Codice civile

Per la prima volta nella storia della Repubblica viene introdotta la figura della logistica all’interno del Codice civile. La Camera ha approvato in via definitiva il D.L 36/2022 sul PNRR (A.C....

Intermodalità e flessibilità: le strategie della logistica per affrontare la crisi internazionale

Covid, aumento del costo dei noli, difficoltà di approvvigionamento, guerra in Ucraina: negli ultimi due anni il settore trasporti e logistica ha dovuto fronteggiare difficoltà...

Porto di Trieste: via al nuovo collegamento ferroviario con la Slovenia

“Il porto di Trieste si caratterizza per essere una piattaforma ferroviaria totale. Ormai non esiste nessun terminal nel nostro scalo che non sviluppi treni sia di tipo tradizionale sia...

Assiterminal: incentivare l'intermodalità ferroviaria nei porti

Un’accelerazione concreta sull’incentivazione all’intermodalità ferroviaria da e verso i porti, ampliando la vision attraverso tutti i nodi di collegamento tra Reti Ten...

Sfide e opportunità dell’autotrasporto 4.0: il 7 e l’8 luglio il IV Congresso Nazionale di Assotir

Innescare un cambio di passo significativo per il settore della logistica e puntare finalmente a un autotrasporto 4.0 aprendo un confronto tra politica, associazioni e imprese sulle principali sfid...

Al via l'Intermodal Academy Golia, la business school dedicata all'intermodalità

Entro il 2030, secondo quanto stabilito dall’Unione europea, il 30% della quota modale di trasporto merci su percorrenze superiori a 300 km dovrà essere trasferito su rotaie o sul mare....

Geotab con Renault per nuove soluzioni di telematica integrata dedicate alle flotte

Combinare le capacità telematiche dei veicoli con la piattaforma per la gestione delle flotte MyGeotab. Geotab ha annunciato una collaborazione con Renault per fornire un unico punto di...

Attivo entro la metà del 2023 il nuovo polo logistico Oil&Gas in Toscana

Una piattaforma multifunzionale di quasi 400.000 mq di estensione a cui si uniranno alte prestazioni tecnologiche nel settore della logistica industriale attiva dal primo semestre del 2023, per un...