Campania: Salerno-Reggio Calabria prima smart road d'Italia

CONDIVIDI

lunedì 10 settembre 2018

Valorizzare le strade attraverso l'utilizzo delle tecnologie digitali, attraverso un percorso condiviso con i principali stakeholder del settore e i soggetti concessionari di servizi dello Stato. Il progetto, promosso dal MIT attraverso la Struttura Tecnica di Missione, ha l'obiettivo di avviare e guidare questo percorso per la definizione di requisiti funzionali e modalità di adeguamento tecnologico della rete stradale primaria nazionale (Smart Road), comprensivo
dell'introduzione di soluzioni C-ITS (Cooperative Intelligent Transportation Systems). Primo esempio concreto è la gara bandita da Anas per fare della Salerno-Reggio Calabria la prima smart road d'Italia.

È stato individuato un set di funzionalità minime e indici di performance in grado di caratterizzare una smart road, affinché sia applicato alle infrastrutture di nuova costruzione ed esteso alle strade esistenti. L'implementazione di queste funzionalità e il processo di digital transformation avverrà attraverso direttive alle strutture ministeriali e agli organi ministeriali di controllo sulle concessioni stradali e autostradali, affinché indirizzino i gestori stradali, per quanto possibile, ad aderire alle specifiche messe a punto.

Funzionalità e indici di performance sono riferiti alla rete stradale comprensiva delle infrastrutture dello SNIT (Sistema Nazionale Integrato dei Trasporti) e delle infrastrutture stradali della rete TEN-T, oltre ad altre infrastrutture di completamento da identificare. La rete primaria è a sua volta classificata in sotto-livelli gerarchici differenti ai quali può essere applicato un set diverso di funzionalità minime. In altri termini, infrastrutture appartenenti a differenti livelli gerarchici dalla rete primaria potranno essere classificate come smart ove rispettino le funzionalità minime associate al livello gerarchico cui appartengono.

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Nasce Movyon, il polo tecnologico per la mobilità autostradale e urbana

È stata presentata oggi Movyon, la nuova società di Autostrade per l’Italia dedicata allo sviluppo di soluzioni digitali per il settore delle infrastrutture e dei trasporti. Si...

Mobilità e tecnologia: al via la partnership tra Piarc Italia e TTS

Un nuovo protocollo d’intesa su mobilità e tecnologia è stato siglato da Piarc Italia (il Comitato Nazionale Italiano dell’Associazione Mondiale della Strada) e TTS...

Sistemi di trasporto intelligenti: la tabella di marcia tracciata dall'UNECE

L’UNECE ha predisposto una nuova tabella di marcia per gli ITS, i sistemi di trasporto intelligenti. Il ruolo del Comitato dei Trasporti Interni dell'UNECE Il documento è stato redatto...

Anas: 3000 km di smart road a partire da Cortina

La prima smart road italiana passa per Cortina d’Ampezzo. La località del bellunese che ospita il Campionato Mondiale di sci 2021 è infatti diventata il banco di prova di diversi...

Smart Road: Anas, oltre 3mila km di strade intelligenti e 1 miliardo di investimenti nel futuro della mobilità

Oltre 3.000 km di strade intelligenti con un investimento complessivo di 1 miliardo di euro. Ecco i numeri messi in campo da Anas (Gruppo FS Italiane) nel programma Smart Road, un piano...

Nuovo design e nuova UX per Trasporti-Italia

Trasporti-Italia.com rinnova la sua veste grafica e si presenta con un nuovo sito web ancora più focalizzato sulle esigenze dei lettori.  La nuova user experience è orientata alla...

Smart Roads: innovazioni SMA Road Safety per una guida sicura e interconnessa

La Smart Roads diventa sempre più realtà. Il Decreto Ministeriale n.168, denominato Smart Roads, ha proprio l’obiettivo di sviluppare infrastrutture stradali più sicur...

Indra, Report Smart Roads: un mercato di oltre 30 miliardi di dollari nel 2022

La mobilità del futuro sarà caratterizzata da connettività delle infrastrutture, uso dei big data e intelligenza artificiale. Strumenti che trasformeranno le strade in...