Unrae: il mercato dei veicoli commerciali cresce a novembre ma chiuderà l’anno in perdita

CONDIVIDI

martedì 15 dicembre 2020

Novembre è stato un buon mese per il mercato dei veicoli commerciali ma, nonostante il risultato positivo su base mensile, si prevede una chiusura del 2020 in perdita.

È quanto emerge dai dati elaborati dal Centro Studi e Statistiche di Unrae, l’Associazione delle Case automobilistiche estere, che riportano un novembre 2020 a +10% rispetto allo stesso mese del 2019, con 18.187 immatricolazioni contro le 16.540 dello stesso periodo dell’anno scorso.

Il cumulato dei primi 11 mesi dell’anno però non è così incoraggiante: la flessione di mercato si attesta comunque sul 15,6%, con 142.310 veicoli complessivamente immatricolati, perdendo oltre 26.000 unità rispetto alle 168.642 del gennaio-novembre 2019.

“Il risultato del mese – ha commentato Michele Crisci, Presidente di Unrae – conferma la nostra stima di un mercato 2020 in calo. Nonostante l’incremento dell’e-commerce e delle consegne a domicilio che hanno fornito un contributo alla domanda dei veicoli commerciali leggeri, come visibile dal recupero dei furgoni, la flessione in termini annui resta consistente e in doppia cifra“.

Unrae ha messo a disposizione anche l’analisi della struttura del mercato dei primi 10 mesi del 2020 che indica indica un’attenuazione delle flessioni a doppia cifra di tutti i canali di vendita. I privati flettono del 14,4% nei 10 mesi, con una quota che acquisisce poco più di 1 punto percentuale, raggiungendo il 22,2% del totale. Il noleggio, al 31,2% di rappresentatività, recupera tre decimali rispetto al gennaio-ottobre 2019, con una flessione in volume del 17,8%, determinata dal calo del 30,3% del breve termine, dalla riduzione del 14,8% del lungo termine (la parte più significativa del noleggio degli autocarri) e dalla flessione del 18,4% delle autoimmatricolazioni uso noleggio effettuate da Concessionari e Case auto.
Forti flessioni a doppia cifra caratterizzano le motorizzazioni tradizionali, il Gpl e il metano: il motore a benzina perde 1,5 punti scendendo al 3,5% di quota, il Gpl – dimezzando i volumi immatricolati – si ferma all’1,3% ed il metano al 3,1% del totale (-0,3 p.p.). I veicoli diesel mantengono la quota dell’88,5% del mercato e gli elettrici si confermano sullo 0,7% di rappresentatività. Forti crescite interessano, invece, i veicoli ibridi al 2,9% di quota dallo 0,3% di un anno fa.

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Rimorchi e semirimorchi: mercato in perdita del 21,2% nel 2020

Nel mese di dicembre 2020 il mercato dei rimorchi e semirimorchi con massa totale a terra superiore a 3,5t denuncia una condizione di stabilità rispetto al dicembre 2019, facendo registrare...

Unrae: nel 2020 il mercato dei veicoli commerciali ha perso il 15,1%

Se il 2020 dei veicoli industriali non è stato uno degli anni migliori (ne avevamo parlato qui), non è andata meglio per i veicoli commerciali. Lo conferma Unrae, l’associazione...

Unrae: il mercato dei veicoli industriali ha chiuso il 2020 con un calo a doppia cifra

Il 2020 è stato un anno in perdita per il settore dei veicoli industriali. Il comparto, infatti, dopo i mesi di grande difficoltà affrontati nel primo lockdown, non è riuscito a...

Renault Trucks D Wide Z.E. rende più green i trasporti dell’azienda svizzera Rhyner Logistik

Il Renault Trucks D Wide Z.E. 100% elettrico, facente parte della nuova generazione dei veicoli della casa francese desinati alla distribuzione, “entrerà in scena” a Zurigo....

Unrae: il mercato di rimorchi e semirimorchi in caduta libera

Il mercato dei rimorchi e semirimorchi ha messo a segno un novembre positivo che, però, non è riuscito a compensare l'annus horribilis del settore, in perdita, nei primi undici mesi del...

Veicoli industriali: a novembre il mercato cresce a doppia cifra (+21,7%)

Dopo il rallentamento di ottobre, il mercato degli autocarri e dei rimorchi e semirimorchi pesanti torna a crescere a doppia cifra, chiudendo il mese di novembre rispettivamente a +21,7% e +17,5%....

Unrae: a novembre crescita a doppia cifra per il mercato dei veicoli industriali

Novembre è stato un buon mese per i veicoli industriali. Il mercato dei veicoli industriali con massa totale a terra superiore alle 3,5 tonnellate, infatti, il mese scorso ha messo a segno una...

Mercato auto in rosso: l'allarme lanciato da Anfia, Unrae e Federauto

Finito l'effetto incentivi, il mercato dell’auto torna in rosso. Lo confermano Anfia, Unrae e Federauto, che in comunicato congiunto  - numeri alla mano – chiedono nuovi interventi a...