Sciopero autotrasporto spagnolo: previste perdite per 3,6 miliardi euro

CONDIVIDI

giovedì 16 dicembre 2021

Lo sciopero nazionale degli autotrasportatori spagnoli previsto per il 20, 21 e 22 dicembre (ne abbiamo parlato qui) potrebbe provocare perdite economiche per circa 3,6 miliardi di euro.
Lo afferma l'Unione dei professionisti e dei lavoratori autonomi (Upta), secondo quanto riportato dal quotidiano "Business Insider".
L'85 per cento delle merci nel Paese iberico si sposta infatti su strada, secondo i calcoli della Confederazione spagnola del trasporto merci.

La serrata generale inciderrebbe maggiormente sull'attività delle piccole imprese e i piccoli negozi che subirebbero ritardi e mancate consegne proprio nei giorni in cui il consumo cresce.

I dati dicono che in Spagna circa 600 mila negozi sono attivi nel commercio al dettaglio e il fatturato medio di una piccola impresa è di 120 mila euro all'anno, il 20 per cento del quale è realizzato a ridosso del Natale.

Le ragioni della protesta

La protesta è nata per chiedere un cambiamento radicale al governo delle condizioni di lavoro nel settore. Da mesi le associazioni di categoria portano l'attenzione sulle condizioni di lavoro che minano la professione, provocando una carenza di circa 15 mila autotrasportatori. Tra le principali criticità è stato segnalato che gli autisti devono provvedere in molti casi al carico e allo scarico delle merci in quanto non c'è nessun regolamento che lo proibisca.

Una situazione aggravate dalla continua escalation di costi a causa dell'aumento dell'inflazione: il carburante è il 40 per cento più caro di un anno fa e i pneumatici segnano +10 per cento.

Tag: trasporto merci, sciopero trasporti

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Autotrasporto: Dl Taglia prezzi convertito in legge, ecco le misure per il settore

Il decreto Taglia prezzi è stato convertito in legge. Confermate le misure previste per l'autotrasporto nel protocollo del 17 marzo scorso.Lo ha comunicato l'associazione Anita. Riduzione...

Nel 2021 crescono gli investimenti nel mercato immobiliare della logistica in Europa

Crescono gli investimenti in immobili logistici in Europa. Nel 2021 il settore ha registrato un volume di 68 miliardi di euro, pari a oltre il 20% delle risorse allocate nel comparto immobiliare, con...

Volvo Trucks: la velocità del cambio I-Shift aumenta fino al 30%

Novità per I-Shift, il cambio intelligente e automatizzato di Volvo Trucks. Aumentata la reattività per garantire una migliore guidabilità e fluidità, sia nei veicoli...

Scania: 110 autocarri elettrici per l’azienda Einride

Il più grande ordine di veicoli pesanti elettrici per Scania: l’azienda svedese di trasporto merci Einride potenzia la sua flotta con 110 autocarri elettrici Scania, in consegna a...

Camion elettrici: da Acea una mappa per distribuire in modo efficiente i punti di ricarica in Europa

Una mappa per definire una distribuzione adeguata ed efficiente di nuovi punti ricarica per camion elettrici in Europa. E' questo l'oggetto dello studio del Fraunhofer Institute for Systems and...

Autotrasporto e obiettivi di sostenibilità: Uggè (Conftrasporto) chiede all'Ue politiche realistiche per le imprese

Dai contingentamenti al traffico merci al Brennero al sistema delle emissioni ETS- il sistema per lo scambio delle quote di emissione a effetto serra-, ai nuovi motori con il passaggio...

Logistica: Ceccarelli Group apre un nuovo magazzino all’Interporto di Padova

Ceccarelli Group, azienda friulana evolutasi da corriere a gruppo industriale nel settore dei trasporti e della logistica nazionale e internazionale su gomma, ha inaugurato un nuovo funzionale...

Rischio di cyber-attacchi degli hacker russi per porti e strutture logistiche italiane

Fra i siti nel mirino del collettivo russo di haker Killnet figurano anche le aziende di trasporto e logistica, le dogane, il trasporto ferroviario, gli aeroporti e i terminal portuali. Una...