Scania sulla strada dell’elettrificazione: in arrivo il trattore a 44 ton e l’ampliamento gamma autotelai

CONDIVIDI

venerdì 10 giugno 2022

Modularità, sostenibilità ed economia operativa totale, sono i capisaldi su cui Scania ha sviluppato le nuove soluzioni elettrificate che potenzialmente si offrono di pareggiare o addirittura superare quello che ci si aspetta da un autocarro con propulsione tradizionale. Un percorso concreto verso l'elettrificazione per raggiungere gli obiettivi di riduzione delle emissioni di carbonio (Science Based Targets) in linea a quanto stabilito nell'Accordo di Parigi.

Tra le nuove soluzioni di e-mobility, il trattore a 44 ton e l’ampliamento della gamma autotelai. Oggi, sono disponibili anche le cabine R e S con zona notte per i veicoli a batteria, idonee per un ampio numero di clienti e applicazioni. Grazie alle nuove batterie da 624 kWh e all’ampliamento della gamma e-mobility, Scania mette a disposizione strumenti concreti verso l’elettrificazione anche nelle applicazioni regionali.

Le novità della gamma e-mobility

Scania amplia la propria gamma e-mobility, introducendo il trattore a 44 ton e l’ampliamento della gamma autotelai, tutte soluzioni adatte al trasporto regionale con massa totale a terra fino a 64 tonnellate. L’aggiornamento del portfolio e-mobility per Scania rappresenta un’ulteriore opportunità per i clienti che vogliono effettuare il passaggio ad un trasporto a zero emissioni elettrificato.

Grazie ai nuovi autocarri Scania, i clienti saranno in grado di utilizzare autotelai o trattori stradali con semirimorchio, come nel caso del trasporto di alimenti a temperatura controllata. Le autonomie variano a seconda della massa complessiva, della configurazione e della topografia: ad esempio, un trattore 4x2 a sei batterie ha un’autonomia fino a 350 km con una singola ricarica, ad una velocità media di 80 km/h in autostrada e una massa complessiva di 40 ton.

I contesti più vantaggiosi sono le tratte fisse che prevedono una ricarica programmata presso il deposito oppure alla destinazione finale. L’opportunità di una ricarica del veicolo durante i 45 minuti obbligatori di riposo per l’autista incrementa ovviamente l’autonomia operativa.

I nuovi autocarri elettrici Scania sono disponibili nella versione trattore stradale 4x2 o autotelai 6x2*4. Il trattore 4x2 ha un passo pari a 4.150 mm con sei batterie installate, sfruttando la deroga permessa dal regolamento europeo “Increased Vehicle Dimension”. Anche la massa complessiva di 64 tonnellate tipica dei Paesi nordici, può essere specificata.

La potenza di ricarica massima è fino a 375 kW, questo significa aggiungere 270-300 km di autonomia in un'ora di ricarica. La potenza in continuo per uno Scania 45 R o 45 S è di 410 kW (equivalente a circa 560 CV). 

La produzione avrà inizio nel quarto trimestre del 2023.

Tag: scania, trasporto merci, camion elettrici

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

A22: siglato protocollo per un nuovo centro di controllo mezzi pesanti

Organizzare l'attività interforze nel nuovo centro di controllo per mezzi pesanti, in fase di realizzazione a lato della barriera del Brennero, a Vipiteno. A questo scopo è stato...

IBE Bus Driver of the Year: IBE Intermobility and Bus Expo premia gli autisti più bravi

La figura dell'autista è al centro della decima edizione di IBE Intermobility and Bus Expo 2022, che si svolgerà a Rimini dal 12 al 14 ottobre. Con il contest IBE Bus Driver...

Sostenibilità: 27 camion a idrogeno Hyundai XCIENT Fuel Cell entrano nelle flotte di sette aziende tedesche

La Germania punta alla neutralità carbonica. Sette aziende tedesche nel settore della logistica, della produzione e della vendita al dettaglio inseriranno 27 camion a idrogeno Hyundai XCIENT...

Emissioni e trasporti: dall'Ue una consultazione pubblica per compiere scelte informate e più sostenibili

Facilitare la misurazione e il confronto delle prestazioni ambientali delle diverse modalità di trasporto. La Commissione europea ha avviato una consultazione pubblica su un'iniziativa volta a...

Divieti camion Tirolo: chiusura dei percorsi alternativi nelle date del dosaggio

Il Tirolo dispone nuove limitazioni al traffico. Il provvedimento riguarda alcune strade alternative e si collega al sistema di dosaggio già attivo per i mezzi pesanti sulla A12 per...

In Francia parte la sperimentazione con semirimorchi 46 ton che operano nel trasporto combinato

Avviata in Francia la sperimentazione di semirimorchi con oltre 4 assi a 46 tonnellate impegnati in trasporti combinati con ferrovie o vie navigabili.Sono interessati dalla sperimentazione i...

Fondo 500mln autotrasporto: ecco come richiedere il credito d'imposta

Pubblicato sul sito del MIMS il Decreto della Direzione Generale per la sicurezza stradale e l’autotrasporto che definisce le modalità di erogazione del fondo da 496 milioni di euro...

Costi di esercizio fermi a gennaio 2022: Assotir chiede l'intervento del ministro Giovannini

  L'associazione Assotir chiede di procedere alla ripubblicazione dei valori indicativi di riferimento dei costi di esercizio di un’impresa di autotrasporto per conto terzi, "fermi a...