Scania sulla strada dell’elettrificazione: in arrivo il trattore a 44 ton e l’ampliamento gamma autotelai

CONDIVIDI

venerdì 10 giugno 2022

Modularità, sostenibilità ed economia operativa totale, sono i capisaldi su cui Scania ha sviluppato le nuove soluzioni elettrificate che potenzialmente si offrono di pareggiare o addirittura superare quello che ci si aspetta da un autocarro con propulsione tradizionale. Un percorso concreto verso l'elettrificazione per raggiungere gli obiettivi di riduzione delle emissioni di carbonio (Science Based Targets) in linea a quanto stabilito nell'Accordo di Parigi.

Tra le nuove soluzioni di e-mobility, il trattore a 44 ton e l’ampliamento della gamma autotelai. Oggi, sono disponibili anche le cabine R e S con zona notte per i veicoli a batteria, idonee per un ampio numero di clienti e applicazioni. Grazie alle nuove batterie da 624 kWh e all’ampliamento della gamma e-mobility, Scania mette a disposizione strumenti concreti verso l’elettrificazione anche nelle applicazioni regionali.

Le novità della gamma e-mobility

Scania amplia la propria gamma e-mobility, introducendo il trattore a 44 ton e l’ampliamento della gamma autotelai, tutte soluzioni adatte al trasporto regionale con massa totale a terra fino a 64 tonnellate. L’aggiornamento del portfolio e-mobility per Scania rappresenta un’ulteriore opportunità per i clienti che vogliono effettuare il passaggio ad un trasporto a zero emissioni elettrificato.

Grazie ai nuovi autocarri Scania, i clienti saranno in grado di utilizzare autotelai o trattori stradali con semirimorchio, come nel caso del trasporto di alimenti a temperatura controllata. Le autonomie variano a seconda della massa complessiva, della configurazione e della topografia: ad esempio, un trattore 4x2 a sei batterie ha un’autonomia fino a 350 km con una singola ricarica, ad una velocità media di 80 km/h in autostrada e una massa complessiva di 40 ton.

I contesti più vantaggiosi sono le tratte fisse che prevedono una ricarica programmata presso il deposito oppure alla destinazione finale. L’opportunità di una ricarica del veicolo durante i 45 minuti obbligatori di riposo per l’autista incrementa ovviamente l’autonomia operativa.

I nuovi autocarri elettrici Scania sono disponibili nella versione trattore stradale 4x2 o autotelai 6x2*4. Il trattore 4x2 ha un passo pari a 4.150 mm con sei batterie installate, sfruttando la deroga permessa dal regolamento europeo “Increased Vehicle Dimension”. Anche la massa complessiva di 64 tonnellate tipica dei Paesi nordici, può essere specificata.

La potenza di ricarica massima è fino a 375 kW, questo significa aggiungere 270-300 km di autonomia in un'ora di ricarica. La potenza in continuo per uno Scania 45 R o 45 S è di 410 kW (equivalente a circa 560 CV). 

La produzione avrà inizio nel quarto trimestre del 2023.

Tag: scania, trasporto merci, camion elettrici

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

MAN Truck & Bus: entro il 2024 pronto il Megawatt Charging System per il trasporto elettrico su lunghe distanze

Le trazioni elettriche a batteria saranno la tecnologia del futuro, ma ci vorranno ancora alcuni anni prima che i BEV (Battery Electric Vehicles) diventino la norma, e non l’eccezione, sulle...

Investimenti autotrasporto 2022: elenco delle imprese ammesse all'incentivo

Pubblicato l'elenco delle domande per l’accesso agli incentivi delle imprese di autotrasporto, relativi al secondo periodo di incentivazione 3 ottobre – 16 novembre 2022. L'elenc...

Logistica agroalimentare più sostenibile ed efficiente grazie all'accordo Aspi - Coldiretti

Sviluppare iniziative tese al rafforzamento dell’infrastruttura logistica strumentale e funzionale alla filiera agroalimentare, promuovendo modelli di efficientamento del trasporto merci, in...

Un piano strategico per decarbonizzare l'autotrasporto: lo chiedono Anfia, Anita, Federauto, Unatras e Unrae

Adottare un piano strategico per affrontare la decarbonizzazione del trasporto merci su gomma che sia "ambizioso, realistico ed economicamente sostenibile dal sistema Paese". Lo chiedono le...

Il trasporto ferroviario delle merci tra sfida energetica e PNRR: chiusa l’edizione 2022 di Mercintreno

Le nuove sfide che la crisi energetica apre per il sistema del trasporto ferroviario delle merci, il ruolo dell’innovazione come opportunità per rispondere all’aumento di domanda...

Ceccarelli Group inaugura un nuovo hub a Tolmezzo

Ceccarelli Group, azienda friuliana di trasporti e logistica aderente alla rete ASTRE Italia, inaugura venerdì 25 novembre nuovi spazi al Consorzio di Sviluppo Economico – Carnia...

LC3 Trasporti, Iveco e Edison Next mettono su strada i primi camion a idrogeno

Sulle strade d'Italia presto viaggeranno i primi veicoli commerciali pesanti articolati alimentati a idrogeno. Il progetto è frutto di un accordo tra LC3 Trasporti, azienda eugubina del...

FerCargo chiede "un patto per le mercintreno" per lo sviluppo del sistema in un contesto intermodale

Le esigenze del settore ferroviario, messo a dura prova dalle contingenze internazionali, sono state al centro dell'intervento del'associazione FerCargo all’edizione 2022 di Mercintreno. Dagli...