Regno Unito: appello per trovare 300 autisti stranieri, rispondono solo in 127

CONDIVIDI

martedì 5 ottobre 2021

Solo 127 autisti di mezzi pesanti hanno fatto richiesta, dall'estero, per il visto temporaneo di lavoro nel Regno Unito dopo la Brexit.
Il governo sta offrendo circa 300 visti immediati rivolto ad autisti stranieri per lavorare fino alla fine di marzo 2022 nel settore del trasporto di carburante.

Al momento, il Regno Unito registra una carenza di circa 90mila autisti di mezzi pesanti, causata da diversi fattori, inclusi Brexit, pandemia e invecchiamento della forza lavoro

Johnson: il problema non è la Brexit

Durante un'intervista alla "Bbc", il premier Boris Johnson ha detto che il problema della carenza di carburante è "globale" ma che nel Regno Unito è particolarmente sentito. Inoltre, il premier ha espresso sorpresa per lo scarso numero di volontari che hanno richiesto i visti, affermando che lavorare nell'industria "dovrebbe essere un buon lavoro".

Il premier britannico ha anche ammesso che c'è stato un peggioramento degli investimenti nelle infrastrutture e nelle condizioni salariali. Johnson ha anche escluso che il problema abbia a che fare con la Brexit, sostenendo che sia piuttosto dovuto alla ripresa economica dopo la pandemia da coronavirus.

Tag: trasporto merci, brexit, coronavirus

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Dal 1° gennaio l’Ue lancia il nuovo sistema di gestione del rischio doganale

Rafforzare i controlli doganali dell'Ue e proteggere i cittadini e le imprese dell'Unione, nonché gli interessi finanziari europei. Questi gli obiettivi del nuovo sistema di gestione del...

Porto di Cagliari: la nuova società MITO gestirà l’attività terminalistica del Gruppo Grendi

La new company Mito gestirà l’attività terminalistica del Gruppo Grendi nel Porto Canale di Cagliari. Mediterranean Intermodal Terminal Operator si occuperà del nuovo...

Divieti Brennero: l’IRU e 12 associazioni europee chiedono l’intervento dell'Ue

I provvedimenti austriaci che impongono il contingentamento dei mezzi pesanti nel corridoio del Brennero continuano a mettere in difficoltà il comparto trasporto...

Intermodalità: Gts Rail attiva un nuovo collegamento Bologna-Rotterdam

Dal prossimo 13 dicembre Gts Rail attiverà un nuovo collegamento ferroviario Bologna-Rotterdam. Un'operazione che punta a togliere dalle strade interessate dal tragitto oltre 20 mila camio...

Nuove regole per l'ingresso in Regno Unito: cosa cambia per l'autotrasporto?

Il Regno Unito, a seguito dell'individuazione della nuova variante Omicron, ha messo in campo nuove misure restrittive per l'accesso nel Paese. Tali misure però, segnala l'Iru, riguardano solo...

Ue: al via la settimana europea dell'idrogeno

All'inizio di quest'anno sono stati annunciati più di 200 nuovi progetti sull'idrogeno in tutto il mondo. Il 55% di loro si trova in Europa. Parte oggi la settimana europea dell'idrogeno (H2)...

Autotrasporto: dall'Ue una risoluzione per migliorare i parcheggi per i camion

Finanziamenti per creare più capacità di parcheggio per l'autotrasporto e migliorare le strutture già esistenti. Lo chiede una risoluzione adottata dal Parlamento Ue con 681 voti...

Brennero, Anita: circolazione in tilt per un incidente, contingentamento pericoloso per la sicurezza stradale

"Il contingentamento non contribuisce in alcun modo a risolvere il problema del traffico, ma si limita a spostare il problema alle regioni vicine. Alla fine, quelli che soffrono sono i conducent...