Patenti e CQC: novità sulla formazione a distanza

CONDIVIDI

mercoledì 31 marzo 2021

Ci sono delle novità per quanto riguarda la formazione a distanza nei corsi di formazione teorica per il conseguimento delle patenti di guida e dei certificati di abilitazione professionale.

La Direzione Centrale per la Motorizzazione del MIMS ha infatti apportato alcune modifiche alla circolare del 22 dicembre 2020 sulla formazione a distanza (FAD) nei corsi di sua competenza.

Formazione a distanza per il conseguimento della patente

Nella nuova circolare di modifica si ribadisce che il ricorso alla FAD nei corsi di formazione teorica per il conseguimento delle patenti di guida e dei certificati di abilitazione professionale è consentito in tutti i territori in cui, a causa delle restrizioni Covid, sia oggettivamente difficile frequentare in presenza. Il nuovo documento però specifica che, al fine di non vanificare l’attività di vigilanza amministrativa delle province e città metropolitane, di cui all’art. 123 CdS, l’erogazione e la fruizione dei corsi, anche con modalità FAD, non esonera il soggetto erogatore del corso a svolgere comunque la lezione in presenza, presso la propria sede e nelle proprie aule, nei giorni e negli orari stabiliti. Proprio in ragione della competenza delle province e città metropolitane sui corsi in parola, sono fatte salve diverse disposizioni, anche più restrittive, eventualmente adottate dai predetti enti (o dalle Regioni), nei limiti della competenza territoriale rispetto alla sede dell’autoscuola.

Formazione a distanza e CQC

Quanto alla CQC, è sempre consentita l’erogazione dei corsi di qualificazione iniziale e di formazione periodica in modalità FAD in misura non superiore al 10% delle ore di parte teorica del programma per la qualificazione inziale e non superiore a dieci ore per il programma di formazione periodica. Inoltre, essendo stata segnalata da più parti difficoltà a reperire docenti medici, in ragione del massivo impiego del personale sanitario nella campagna di vaccinazione in atto, per la sola durata dell’emergenza da Covid-19 o fino a diverse disposizioni sul punto, è disposto che, la parte di programma di qualificazione iniziale (anche di integrazione) e di formazione periodica di tali docenti possa essere erogata dal docente insegnante di teoria avvalendosi di supporti audiovisivi o multimediali il cui contenuto in conformità ai programmi del corso sia attestato dal responsabile del corso stesso. È specificato che la mancanza di connessione internet, a qualunque causa imputabile, non consentendo la partecipazione alle lezioni in modalità formazione a distanza, vale sempre assenza, ma è anche chiarito che, qualora la mancanza di connessione internet sia limitata nel tempo, la stessa varrà come assenza limitatamente al/i blocco/blocchi di due (o quando consentito tre) ore in cui è suddivisa una lezione giornaliera, in ragione della durata dell’assenza della connessione.
La nuova circolare, inoltre, specifica che, vista l’esclusiva competenza della Direzione Generale per la Motorizzazione sui corsi di qualificazione iniziale (anche di integrazione) e di formazione periodica CQC-  le cui attività didattiche devono essere completate entro scadenze temporali previste dalla relativa disciplina, in coerenza con le quali è realizzato il sistema informatizzato del CED – ogni eventuale sospensione delle attività in parola, ivi compresa quella relativa agli esami, o proroga dei predetti termini, può essere disposta esclusivamente con norma di legge o eventualmente di rango normativo pari a quella che deve essere derogata.

Nulla è cambiato, invece, per quanto riguarda le esercitazioni pratiche.

Tag: patente, cqc, motorizzazione civile

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

A Milano Carta di Qualificazione del Conducente gratis grazie alla convenzione ATM-Scuole guida

Un accordo con 30 scuole guida di tutta Italia per offrire gratuitamente a chi voglia intraprendere la carriera di conducente il corso per il conseguimento della Carta di Qualificazione del...

Patenti: a Torino un'iniziativa per formare nuovi autotrasportatori

Il problema carenza autisti continua a creare difficoltà al comparto autotrasporto. Manca il ricambio generazionale anche a causa  della formazione professionale richiesta, spesso troppo...

Sardegna: al via primo bando per acquisire o rinnovare patenti CE CQC, DE CQC ed E

In Sardegna è partito il primo bando per l’acquisizione e il rinnovo delle patenti CE CQC, DE CQC ed E con l’introduzione di criteri equi e oggettivi per i voucher. Pubblicato...

MIMS: Bellanova incontra l'omologo britannico Stephenson. Al centro dei lavori alta velocità e riconoscimento patenti

Incontro bilaterale al Mims tra la viceministra Teresa Bellanova e il suo omologo britannico Andrew Stephenson. Al centro dei lavori, l'impatto sull'opinione pubblica italiana della realizzazione di...

Fai Liguria: dalla Regione fondi per diventare autisti, opportunità per imprese e per chi cerca lavoro

  Ammonta a 300mila euro il fondo stanziato dalla Regione Liguria destinato a persone che intendono acquisire la patente per diventare autotrasportatori. I destinatari devono essere disoccupat...

Patente smarrita: ecco le nuove regole della Motorizzazione

Patente smarrita? Cambiano le procedure di comunicazione in caso di impossibilità di procedere da parte degli uffici adibiti alla produzione del duplicato. Il Mims ha comunicato che sono state...

Autotrasporto: nel Milleproroghe stanziati fondi per patenti e abilitazioni professionali

Stanziati a favore dell’autotrasporto 3,7 milioni per il 2022 e 5,4 milioni l’anno dal 2023 al 2026 per l’erogazione di voucher ai giovani fino a 35 anni che prendono la patente per...

Nuovi quiz di esame per il conseguimento della patente nautica: soddisfazione di Confindustria Nautica e delle scuole nautiche

Il direttore generale del Trasporto marittimo del MIMS, Teresa Di Matteo, ha firmato il decreto contenente l’elenco unico nazionale dei quiz di teoria e degli esercizi di carteggio del nuovo...