Meno code al porto di Trieste: scatta la nuova procedura di accesso per i camion

CONDIVIDI

lunedì 31 ottobre 2022

Accelerare il transito ai gate riducendo i tempi necessari per espletare le formalità doganali connesse agli imbarchi e migliorare così gli standard operativi del porto di Trieste: a partire dal 31 ottobre 2022 per accedere allo scalo tutti i mezzi pesanti che trasportano merce dovranno aver preventivamente completato una nuova procedura denominata preavviso di arrivo.

Il nuovo procedimento nasce per snellire i tempi di attesa, digitalizzare e semplificare ed evitare le code ai gate di accesso dello scalo e gli ingorghi stradali in prossimità delle aree portuali. 

Una dinamica analoga è già in vigore per i mezzi che viaggiano sull'autostrada del mare Trieste-Turchia, ma questa procedura rappresenta una novità, in quanto il preavviso di arrivo contiene dati doganali ed è rivolto a tutto il traffico in arrivo al porto, diretto sia all'imbarco, sia presso i magazzini all'interno del punto franco.

Come funziona la procedura: il Sinfomar

Il sistema utilizzato sarà il Sinfomar, già in uso nello scalo per l'informatizzazione di numerosi passaggi necessari al funzionamento del porto.

I protagonisti della nuova digitalizzazione saranno gli spedizionieri, che si occuperanno di gestire e completare questa nuova procedura informatica. Gli autotrasportatori dovranno invece accertarsi di avere con sé il preavviso di arrivo in formato digitale o cartaceo prima dell'accesso al porto, verificando autonomamente, sempre all'interno del Sinfomar, che l'accesso alle aree portuali del proprio mezzo sia consentito.

Il sistema è basato al momento su codici a barre, ma a breve è previsto il rilascio di un QR Code.

L'accesso al Sinfomar è gratuito ed è necessario avere delle credenziali, da richiedere al seguente indirizzo: sinfomar@info-era.com. All'interno di Sinfomar sono disponibili diversi moduli, tra cui un modulo dedicato ai preavvisi di arrivo e un modulo dedicato agli autotrasportatori.

Tag: porto trieste, trasporto merci

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Randstad for Driving: a Tortona nasce l'Academy per formare nuovi autotrasportatori

La formazione dei nuovi autotrasportatori "Randstad for Driving", l'Academy per la formazione di autotrasportatori promossa da Randstad, Gruppo Gavio e Agenzia Piemonte Lavoro, ha ufficialmente preso...

Gruber Logistics investe in un futuro più sostenibile con 50 camion elettrici

Espansione della flotta con 50 camion elettrici entro i prossimi due anni per Gruber Logistics, l'azienda di trasporti altoatesina. L'azienda sta seguendo una strategia multimarca e i camion...

Intermodalità: TX Logistik estende l'offerta di trasporto ferroviario in Europa

TX Logistik, società controllata da Mercitalia Logistics, sta ampliando la sua offerta di trasporto ferroviario con l'aggiunta di due nuove rotte settimanali di andata e ritorno tra...

Trasporti eccezionali: nuovi strumenti digitali per ridurre i costi e semplificare i processi

Il piano di trasformazione digitale di Autostrade per l’Italia cresce grazie all'implementazione di nuovi servizi dedicati al trasporto merci. Dal 6 febbraio 2023 saranno disponibili per...

Bonus patente autotrasporto, Fit-Cisl: ottima opportunità per i giovani ma è necessario intervento su stipendi

Il Ministero delle Infrastrutture e Trasporti ha stanziato un bonus patenti di 25,3 milioni di euro destinato ai giovani tra i diciotto e trentacinque anni che desiderano conseguire la patente o le...

Nuova flotta per Autotrasporti Pigliacelli: 50 IVECO S-WAY in consegna

Autotrasporti Pigliacelli, azienda che si occupa di trasporto nazionale ed internazionale, ha ricevuto cinquanta IVECO S-WAY. La cerimonia si è svolta presso la sede del cliente a Veroli, alla...

Autotrasporto: la Serbia chiede all’Italia l’abolizione dei permessi per i camion

Abolizione reciproca dei permessi di transito per i camionisti che percorrono le tratte che collegano l'Italia alla Serbia. Lo ha proposto al ministro Matteo Salvini il suo omologo serbo Goran...

Federauto Trucks&Van: autotrasporto ancora in difficoltà, manca continuità nei sostegni

Le difficoltà delle aziende dell'autotrasporto, costrette a fronteggiare i costi elevati dei carburanti, sono seguite con attenzione e apprensione da Federauto Trucks&Van. Nonostante la...