Manuale CQC 2021: in arrivo integrazioni e modifiche

CONDIVIDI

martedì 19 ottobre 2021

Arrivano integrazioni per il Manuale CQC 2021. (Ultimo aggiornamento qui).
Una nuova circolare della Direzione Generale della Motorizzazione, che sostituisce completamente le precedenti, fornisce integrazioni e modifiche sia per i corsi avviati entro il 14 ottobre 2021 (cui si applicano le vecchie disposizioni), sia per quelli con richiesta di avvio fatta dal 15 ottobre 2021.

Il nuovo Manuale integrato rappresenta pertanto un documento di riferimento e supporto per affrontare casistiche specifiche ma anche un compendio di ausilio alla comprensione dell’intera materia, al quale potranno essere apportate successive integrazioni e correzioni.

Una sintesi delle integrazioni

Diverse le novità più significative per le imprese e loro conducenti. La disciplina delle assenze nei corsi di rinnovo CQC passa da 3 a 5 ore, per i corsi con comunicazione di avvio formalizzata dal 15 ottobre 2021 in poi.
Inserita la possibilità di procedere alla contestuale conversione della patente comunitaria (o di Stato appartenente al SEE) e della CQC, in un’unica patente CQC italiana.

La variazione del personale docente (inserito nelle autorizzazione ad effettuare i corsi CQC) va ora fatta dalle DG territorialmente competenti, anche se in precedenza tali aggiornamento erano stati fatti dalla DG Motorizzazione di Roma.
Le variazioni di calendario vanno fatte in via ordinaria entro le ore 20 del giorno lavorativo precedente.
La compresenza in aula
di allievi di diversi corsi di rinnovo CQC è sempre nel limite massimo di 35 corsisti presenti, con la disciplina delle assenze diversa, in funzione di quando è stata fatta la relativa comunicazione di avvio (3 ore massimo, per i corsi avviati con comunicazione anteriore al 15 ottobre; 5 ore per quelli con comunicazione successiva).

Tag: cqc, trasporto merci

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Dal 1° gennaio l’Ue lancia il nuovo sistema di gestione del rischio doganale

Rafforzare i controlli doganali dell'Ue e proteggere i cittadini e le imprese dell'Unione, nonché gli interessi finanziari europei. Questi gli obiettivi del nuovo sistema di gestione del...

Porto di Cagliari: la nuova società MITO gestirà l’attività terminalistica del Gruppo Grendi

La new company Mito gestirà l’attività terminalistica del Gruppo Grendi nel Porto Canale di Cagliari. Mediterranean Intermodal Terminal Operator si occuperà del nuovo...

Divieti Brennero: l’IRU e 12 associazioni europee chiedono l’intervento dell'Ue

I provvedimenti austriaci che impongono il contingentamento dei mezzi pesanti nel corridoio del Brennero continuano a mettere in difficoltà il comparto trasporto...

Intermodalità: Gts Rail attiva un nuovo collegamento Bologna-Rotterdam

Dal prossimo 13 dicembre Gts Rail attiverà un nuovo collegamento ferroviario Bologna-Rotterdam. Un'operazione che punta a togliere dalle strade interessate dal tragitto oltre 20 mila camio...

Nuove regole per l'ingresso in Regno Unito: cosa cambia per l'autotrasporto?

Il Regno Unito, a seguito dell'individuazione della nuova variante Omicron, ha messo in campo nuove misure restrittive per l'accesso nel Paese. Tali misure però, segnala l'Iru, riguardano solo...

Ue: al via la settimana europea dell'idrogeno

All'inizio di quest'anno sono stati annunciati più di 200 nuovi progetti sull'idrogeno in tutto il mondo. Il 55% di loro si trova in Europa. Parte oggi la settimana europea dell'idrogeno (H2)...

Autotrasporto: dall'Ue una risoluzione per migliorare i parcheggi per i camion

Finanziamenti per creare più capacità di parcheggio per l'autotrasporto e migliorare le strutture già esistenti. Lo chiede una risoluzione adottata dal Parlamento Ue con 681 voti...

Brennero, Anita: circolazione in tilt per un incidente, contingentamento pericoloso per la sicurezza stradale

"Il contingentamento non contribuisce in alcun modo a risolvere il problema del traffico, ma si limita a spostare il problema alle regioni vicine. Alla fine, quelli che soffrono sono i conducent...