Limitazioni Brennero: Conftrasporto chiede un incontro urgente

CONDIVIDI

venerdì 18 novembre 2022

Conftrasporto richiama nuovamente l'attenzione sulla situazione limitazioni per l'autotrasporto lungo la direttrice del Brennero. Secondo l'associazione si profila un rischio ingorgo  già dalle prossime settimane, con l’inizio dei lavori di ristrutturazione del ponte Lueg, sul versante tirolese dell’autostrada.

L'allarme è stato lanciato dal presidente di Conftrasporto-Confcommercio Paolo Uggè, che guida anche la Federazione degli Autotrasportatori Italiani (FAI). Uggè chiede poi un incontro urgente a livello comunitario, che veda coinvolte l’Italia, la Germania e l’Austria.

Il corridoio rischia l’ostruzione

“Mentre i precedenti governi per 11 anni, nonostante sollecitati, si sono limitati a incontri e parole senza risolvere il problema, oggi vediamo un interesse determinante da parte del nuovo esecutivo - prosegue Uggè - Lo sollecitiamo ad andare avanti: Conftrasporto è al suo fianco, ma bisogna agire in fretta proponendo un incontro che veda protagonisti i governi dei tre Paesi europei perché a breve quel corridoio rischia l’ostruzione, e l’Italia perderebbe una via d’uscita per le proprie merci, che rappresentano circa un terzo del proprio sistema produttivo”.

Conftrasporto chiede una soluzione del problema delle limitazioni del traffico al Brennero e cita anche il ricorso presentato ieri presso la Corte di Giustizia europea nei confronti della Commissione Ue (Leggi l'articolo qui).

A Roma l'incontro con il vice ministro alle infrastrutture e trasporti Edoardo Rixi

Intanto i presidenti delle Province autonome di Bolzano e Trento, Arno Kompatscher e Maurizio Fugatti, hanno incontrato a Roma il vice ministro alle infrastrutture e trasporti, Edoardo Rixi, per esprimere la loro preoccupazione sui problemi al traffico causati dai lavori di risanamento del ponte Lueg, in Austria.

Rixi ha espresso l'intenzione di incontrare al più presto il ministro austriaco per trovare una soluzione condivisa. Secondo quanto riferito dai presidenti, la coda di circa cento chilometri di mezzi pesanti sull'A22, tra Egna-Ora e il confine di Stato, che si è verificata a fine ottobre potrebbe diventare un evento frequente, con ripercussioni sulla viabilità autostradale dal Brennero a Rovereto.

Asfinag GmbH, la società pubblica che gestisce le autostrade austriache, segnala rischi di grave congestione e addirittura di blocco del traffico sulla direttrice del Brennero a causa dei lavori, che potrebbero prolungarsi fino a tutto il 2025.

Tag: trasporto merci, tir, autocarro

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Investimenti autotrasporto 2022: elenco delle imprese ammesse all'incentivo

Pubblicato l'elenco delle domande per l’accesso agli incentivi delle imprese di autotrasporto, relativi al secondo periodo di incentivazione 3 ottobre – 16 novembre 2022. L'elenc...

Logistica agroalimentare più sostenibile ed efficiente grazie all'accordo Aspi - Coldiretti

Sviluppare iniziative tese al rafforzamento dell’infrastruttura logistica strumentale e funzionale alla filiera agroalimentare, promuovendo modelli di efficientamento del trasporto merci, in...

Un piano strategico per decarbonizzare l'autotrasporto: lo chiedono Anfia, Anita, Federauto, Unatras e Unrae

Adottare un piano strategico per affrontare la decarbonizzazione del trasporto merci su gomma che sia "ambizioso, realistico ed economicamente sostenibile dal sistema Paese". Lo chiedono le...

Il trasporto ferroviario delle merci tra sfida energetica e PNRR: chiusa l’edizione 2022 di Mercintreno

Le nuove sfide che la crisi energetica apre per il sistema del trasporto ferroviario delle merci, il ruolo dell’innovazione come opportunità per rispondere all’aumento di domanda...

Ceccarelli Group inaugura un nuovo hub a Tolmezzo

Ceccarelli Group, azienda friuliana di trasporti e logistica aderente alla rete ASTRE Italia, inaugura venerdì 25 novembre nuovi spazi al Consorzio di Sviluppo Economico – Carnia...

LC3 Trasporti, Iveco e Edison Next mettono su strada i primi camion a idrogeno

Sulle strade d'Italia presto viaggeranno i primi veicoli commerciali pesanti articolati alimentati a idrogeno. Il progetto è frutto di un accordo tra LC3 Trasporti, azienda eugubina del...

FerCargo chiede "un patto per le mercintreno" per lo sviluppo del sistema in un contesto intermodale

Le esigenze del settore ferroviario, messo a dura prova dalle contingenze internazionali, sono state al centro dell'intervento del'associazione FerCargo all’edizione 2022 di Mercintreno. Dagli...

Possibili chiusure programmate per il traforo del Monte Bianco: allarme di Conftrasporto

Nuove possibili chiusure programmate per il traforo del Monte Bianco.  La galleria potrebbe interdire l'accesso ai veicoli tre mesi all’anno per 18 anni. La misura, secondo il presidente...