Il mercato dei veicoli commerciali registra un calo a due cifre nel 2022

CONDIVIDI

venerdì 13 gennaio 2023

Nel dicembre 2022, il mercato dei veicoli commerciali ha registrato un calo a due cifre del 14,6% rispetto allo stesso mese del 2021. Secondo un rapporto del Centro Studi e Statistiche dell'UNRAE, nel dicembre 2022 sono stati immatricolati 14.165 veicoli, in calo rispetto ai 16.581 veicoli immatricolati nello stesso periodo nel 2021. Anche l'intero anno 2022 ha registrato un calo del 13% con 160.830 immatricolazioni (24.000 veicoli in meno rispetto al periodo gennaio-dicembre 2021).

Le previsioni per il 2023

Per il 2023, si prevede che il volume del mercato raggiunga i 170.000 veicoli per l'intero anno; tuttavia, ciò significherebbe solo un aumento del 5,7% rispetto al 2022. Purtroppo, è probabile che nella prima metà del 2023 si assista a un ulteriore calo, prima di una graduale ripresa nel corso dell'anno. Per quanto riguarda gli incentivi per i veicoli elettrici, introdotti per favorire le vendite, non hanno avuto molto successo: su 10 milioni di veicoli elettrici assegnati, solo 1,5 milioni sono stati utilizzati finora.

Incentivi più efficaci

Per rendere gli incentivi più efficaci e migliorare i dati di vendita tra i diversi tipi di carburante, le autorità dovrebbero adottare misure come l'estensione a carburanti diversi da quello elettrico e l'implementazione di una rete di infrastrutture per la ricarica in spazi pubblici e privati.

Inoltre, l'analisi della struttura ha rivelato alcune tendenze interessanti per quanto riguarda i tipi di carburante negli 11 mesi tra gennaio e novembre: il diesel è sceso di 7,7 punti mentre la benzina è cresciuta del 2%, l'ibrido ha guadagnato terreno (+5%) e la media ponderata di CO2 è scesa del 6%.

Le alimentazioni alternative

Sebbene dal 2021 si sia registrata una diminuzione complessiva del numero di immatricolazioni di veicoli commerciali, in particolare per quanto riguarda i veicoli alimentati a diesel, si è registrata una crescita in altri settori, in particolare per quanto riguarda le fonti di alimentazione alternative, come le auto ibride ed elettriche. Questa crescita potrebbe essere attribuita agli incentivi governativi volti a incoraggiare i conducenti verso queste forme di trasporto più pulite, anche se sembra che questi sforzi non abbiano ancora avuto molto successo a causa della limitata adozione delle iniziative di assegnazione delle offerte e della mancanza di supporto infrastrutturale per le auto elettriche.

Incentivi sostenibili

In futuro sarà quindi importante che le autorità continuino a incentivare gli automobilisti verso forme di trasporto più ecologiche, introducendo al contempo misure che facilitino il passaggio da un tipo di carburante all'altro.

Se vogliamo che nei prossimi anni si verifichino cambiamenti significativi nel comportamento dei consumatori per quanto riguarda il numero di immatricolazioni di veicoli commerciali, è necessaria un'adeguata rete di infrastrutture per la ricarica sia in aree pubbliche che in spazi privati.

Tag: veicoli commerciali, autocarro, unrae, mobilità elettrica, mobilità sostenibile

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Bonus patente autotrasporto, Fit-Cisl: ottima opportunità per i giovani ma è necessario intervento su stipendi

Il Ministero delle Infrastrutture e Trasporti ha stanziato un bonus patenti di 25,3 milioni di euro destinato ai giovani tra i diciotto e trentacinque anni che desiderano conseguire la patente o le...

Roma: posticipata al 26 febbraio la domenica ecologica prevista per il 5

Gli impegni della campagna elettorale collegati alle prossime elezioni amministrative del 12 e 13 febbraio 2023 hanno spinto la giunta capitolina a rivedere il calendario delle domeniche...

Avvio promettente per il mercato dell'auto (gennaio +19%), previsioni prudenti per l'anno

Il mercato dell'auto ha avuto un avvio promettente per il nuovo anno, con 128.301 immatricolazioni a gennaio, in crescita del 19% rispetto allo stesso mese dell'anno precedente. Nonostante i...

Camion ad alta automazione: test su strade pubbliche per Iveco e Plus

Al via le prove su strade pubbliche per testare i nuovissimi camion ad alta automazione, sviluppati in collaborazione da Iveco e Plus. La prima fase di test si svolgerà in...

Idrogeno: Air Liquide e TotalEnergies svilupperanno una rete di stazioni per i camion

Air Liquide e TotalEnergies hanno annunciato la loro decisione di creare una joint venture per sviluppare una rete di stazioni di idrogeno destinata ai veicoli pesanti sui principali corridoi...

Noleggio auto: exploit nel 2022. Ottime le attese per il 2023

Cresce nel 2022 il mercato del noleggio automobili. Sono infatti ben 365mila le vetture a noleggio immatricolate nel 2022, pari a circa il 28% del totale. Con un aumento, rispetto all’anno...

Nuova flotta per Autotrasporti Pigliacelli: 50 IVECO S-WAY in consegna

Autotrasporti Pigliacelli, azienda che si occupa di trasporto nazionale ed internazionale, ha ricevuto cinquanta IVECO S-WAY. La cerimonia si è svolta presso la sede del cliente a Veroli, alla...

Federauto Trucks&Van: autotrasporto ancora in difficoltà, manca continuità nei sostegni

Le difficoltà delle aziende dell'autotrasporto, costrette a fronteggiare i costi elevati dei carburanti, sono seguite con attenzione e apprensione da Federauto Trucks&Van. Nonostante la...