Green pass e carenza autisti, Conftrasporto: in arrivo la tempesta perfetta

CONDIVIDI

venerdì 8 ottobre 2021

 

Obbligo di Green pass, carenza autisti e aumento del prezzo dei carburanti: secondo Conftrasporto è in arrivo la tempesta perfetta per il mondo della logistica.

L’obbligo del greenpass impatterà su una parte di autisti, sulla logistica e sul sistema economico, che rischia di non essere più supportato dalla supply chain - dichiara Andrea Manfron, segretario generale Fai, la Federazione degli Autotrasportatori Italiani che fa capo a Conftrasporto-Confcommercio -. Non siamo contrari al green pass, che è una misura di sicurezza per l’intera popolazione, ma ci saranno delle difficoltà di applicazione oggettive. C’è poi il rischio di ritardo nelle consegne di materie prime con impatto sui cicli produttivi è concreto".

"Prezzi insostenibili per gasolio e gnl"

Sulla carenza degli autisti, Conftrasporto ha interessato il Parlamento affinché, attraverso una specifica legge delega, il Governo si impegni coprendo ad esempio i costi delle patenti e delle qualifiche professionali, incentivando le assunzioni e sviluppando corsi presso gli istituti tecnici, con percorsi formativi per la logistica. 

“In tutto questo si innesta l’aumento straordinario del costo dei prodotti energetici, che incide particolarmente sui carburanti per autotrazione - aggiunge Manfron - Gasolio e soprattutto Gnl hanno raggiunto prezzi insostenibili per le imprese di autotrasporto. Basti pensare che il prezzo del gas è più che raddoppiato in un anno. Per le imprese che hanno comprato mezzi a Gnl è la beffa: hanno effettuato investimenti consistenti in tecnologia ambientalmente sostenibile e ora si ritrovano con costi operativi non più ammortizzabili”. 

Le proposte di Conftrasporto

Ecco le misure indicate da Conftrasporto: “I committenti adeguino le tariffe per compensare le oscillazioni del carburante, il Governo istituisca un sistema di monitoraggio del costo del gas naturale per autotrazione (come esiste per il gasolio) e promuova l’inserimento di clausole sul fuel surcharge nei contratti; si individuino meccanismi per trasformare il caro GNL/gasolio, oltre certe soglie, in defiscalizzazione per le imprese; si aumenti lo sconto del pedaggio autostradale per chi impiega carburanti a basso impatto ambientale come il Gnl”, conclude il segretario generale Fai-Conftrasporto.

Tag: conftrasporto, trasporto merci, biocarburanti, gas naturale

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Dal 1° gennaio l’Ue lancia il nuovo sistema di gestione del rischio doganale

Rafforzare i controlli doganali dell'Ue e proteggere i cittadini e le imprese dell'Unione, nonché gli interessi finanziari europei. Questi gli obiettivi del nuovo sistema di gestione del...

Porto di Cagliari: la nuova società MITO gestirà l’attività terminalistica del Gruppo Grendi

La new company Mito gestirà l’attività terminalistica del Gruppo Grendi nel Porto Canale di Cagliari. Mediterranean Intermodal Terminal Operator si occuperà del nuovo...

Divieti Brennero: l’IRU e 12 associazioni europee chiedono l’intervento dell'Ue

I provvedimenti austriaci che impongono il contingentamento dei mezzi pesanti nel corridoio del Brennero continuano a mettere in difficoltà il comparto trasporto...

Intermodalità: Gts Rail attiva un nuovo collegamento Bologna-Rotterdam

Dal prossimo 13 dicembre Gts Rail attiverà un nuovo collegamento ferroviario Bologna-Rotterdam. Un'operazione che punta a togliere dalle strade interessate dal tragitto oltre 20 mila camio...

Nuove regole per l'ingresso in Regno Unito: cosa cambia per l'autotrasporto?

Il Regno Unito, a seguito dell'individuazione della nuova variante Omicron, ha messo in campo nuove misure restrittive per l'accesso nel Paese. Tali misure però, segnala l'Iru, riguardano solo...

Ue: al via la settimana europea dell'idrogeno

All'inizio di quest'anno sono stati annunciati più di 200 nuovi progetti sull'idrogeno in tutto il mondo. Il 55% di loro si trova in Europa. Parte oggi la settimana europea dell'idrogeno (H2)...

Autotrasporto: dall'Ue una risoluzione per migliorare i parcheggi per i camion

Finanziamenti per creare più capacità di parcheggio per l'autotrasporto e migliorare le strutture già esistenti. Lo chiede una risoluzione adottata dal Parlamento Ue con 681 voti...

Brennero, Anita: circolazione in tilt per un incidente, contingentamento pericoloso per la sicurezza stradale

"Il contingentamento non contribuisce in alcun modo a risolvere il problema del traffico, ma si limita a spostare il problema alle regioni vicine. Alla fine, quelli che soffrono sono i conducent...