Gasolio, rimborso accise: come recuperare quelle del I trimestre 2021

CONDIVIDI

mercoledì 31 marzo 2021

Pubblicato il software e le istruzioni per la presentazione delle domande di rimborso delle accise sul gasolio consumato nel 1° trimestre 2021, dal 1° gennaio al 31 marzo 2021.
Lo ha comunicato Confartigianato Trasporti.

Ecco il link al sito dell’Agenzia delle Accise, Dogane e Monopoli dove trovare il modello di dichiarazione ed il software per la presentazione della domanda.

I termini per la presentazione della domanda di rimborso

Per quanto riguarda i consumi di gasolio effettuati tra il 1° gennaio e il 31 marzo dell’anno in corso, la dichiarazione di rimborso necessaria alla fruizione del beneficio fiscale previsto dall’art. 24-ter del D.Lgs. n.504/95 può essere presentata dal 1° aprile al 30 aprile 2021.

Con la nota n. 94008/RU del 30 marzo 2021 del Direttore centrale, l’Agenzia delle Accise, Dogane e Monopoli precisa che l’importo riconosciuto per il quarto trimestre corrisponde a 214,18 euro per mille litri.

Possono presentare domanda di rimborso le imprese per i consumi dei veicoli aventi peso complessivo pari o superiore a 7,5 tonnellate equipaggiati con motore Euro 5 o superiori.

Le imprese che hanno diritto al rimborso possono fruire dell’agevolazione usando il modello F24 con il codice tributo 6740. Per la domanda sono considerati solo gli acquisti provati attraverso fattura.

Le dichiarazioni devono essere inviate all’Agenzia delle Dogane esclusivamente per via telematica, usando il software che si scarica nel sito della stessa Agenzia.

A decorrere dal 1° gennaio 2021 sono esclusi dall’applicazione dell’aliquota di accisa prevista dal numero 4-bis della tabella A allegata al D. Lgs. n. 504/95, e dal conseguente rimborso, i consumi di gasolio impiegato dai di veicoli di categoria euro 4 o inferiore.

Non sono ammessi all’agevolazione i consumi di gasolio per autotrazione impiegati da:
– veicoli di categoria euro 4 o inferiore, in relazione ai soggetti di cui ai punti 1 e 2 del paragrafo III;
– veicoli di massa massima complessiva inferiore a 7,5 tonnellate, in relazione ai soggetti di cui al punto 1 del paragrafo III.

La nota ricorda anche che il credito maturato nel IV° trimestre 2020 deve essere usato in compensazione entro il 31 dicembre 2022, mentre la presentazione dell’istanza di rimborso in denaro delle eccedenze non utilizzate in compensazione, dovrà essere presentata entro il 30 giugno 2023.

 

A decorrere dal 1° gennaio 2020 l’art. 8 “Disposizioni in materia di accisa sul gasolio commerciale” del D.L. n. 124/2019, cosiddetto Decreto fiscale, introduce un limite quantitativo fissato in ogni litro di gasolio, consumato da ciascuno dei veicoli che possono beneficiare dell’agevolazione in esame, per ogni chilometro percorso. Si invita pertanto a prestare la massima cura nell’inserimento delle informazioni, in particolare nella compilazione della colonna “KM PERCORSI” del Quadro A-1.

 

Fonte: Confartigianato Trasporti

Tag: confartigianato trasporti, gasolio, agenzia delle dogane

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Autotrasporto e sostenibilità: i molteplici vantaggi di una flotta sempre più green

Nazioni Unite e Unione europea si sono date obiettivi ambiziosi in tema di riduzione delle emissioni nocive, da cui dipendono anche gli standard tecnici imposti ai veicoli. La nuova visione genera...

Rider: al via l'Osservatorio presieduto dal ministro Orlando

Sono ufficialmente partiti i lavori dell’Osservatorio permanente sulla tutela del lavoro svolto tramite piattaforme digitali (e in particolare dell’attività dei rider) presieduto...

Genova: Autorità portuale, Cna Fita e Confartigianato Trasporti aprono un tavolo di confronto sull'autotrasporto

Un tavolo di lavoro dedicato alle problematiche dell'autotrasporto è stato aperto da Cna Fita e Confartigianato Trasporti e il Presidente dell'Autorità di Sistema Portuale del Mar...

Piano Nazionale di Ripresa: Confartigianato Trasporti illustra a Giovannini le esigenze dell'autotrasporto

“Bene il metodo avviato dal ministro, che ha assicurato di voler coinvolgere le parti sociali in tutte le fasi di attuazione del PNNR”. Questo il commento del presidente di...

Tamponi Brennero: Unatras chiede l’intervento del Governo Draghi

Unatras ha scritto al Presidente del Consiglio Mario Draghi affinché il Governo prenda in mano la situazione dei blocchi ai valichi alpini, “che ostacola la libera e corretta...

Germania, proroga controlli: per Confartigianato Trasporti approccio inaccettabile

Come avevamo già riportato qui, la Germania ha deciso di prorogare i controlli alle frontiere con l’Austria e la Repubblica Ceca fino al 17 marzo. Dura la reazione di Confartigianato...

Terminal Intermodale di Nola: attivata procedura per uno sdoganamento delle merci più semplice

È  già operativa presso il Terminal Intermodale di Nola la nuova procedura LAEX, "Luogo Approvato Export", che permette a tutte le imprese esportatrici uno sdoganamento delle...

Viareggio, camionista manomette la centralina del motore: multa da oltre 2mila euro

  Per guidare più ore e risparmiare gasolio, un autista ha modificato la centralina del motore per non rispettare i limiti imposti sull'autotrasporto internazionale e usare un additivo...