Fuga dal camion: aumentano fino al 200% le carenze di autisti nel mondo

CONDIVIDI

giovedì 3 giugno 2021

Si prevede che la carenza di autisti di camion aumenterà di oltre un quarto nel 2021. I divari sono destinati ad aumentare a un tasso molto più elevato in alcuni paesi: il 150% in Spagna, il 175% in Messico e il 192% in Turchia. Per il trasporto passeggeri, si prevede che le posizioni vacanti di autisti di autobus e pullman in Europa aumenteranno di un enorme 226% nel 2021.

Carenza di nuove professionalità

Tra le cause della carenza di conducenti, sembra esserci una sensibile riduzione nei nuovi ingressi, causati da una scarsa immagine del settore, da condizioni di lavoro che vengono percepite come difficili , mentre risulta ancora non vinta la sfida di attrarre giovani e donne. A causa di queste carenze e difficoltà, gli operatori dei trasporti e gli spedizionieri devono affrontare problemi inerenti all'aumento dei costi, difficoltà operative e clienti insoddisfatti. "La situazione dei conducenti quest'anno è peggiore del normale, poiché molti conducenti anziani hanno smesso di lavorare l'anno scorso per evitare di contrarre il COVID-19, i centri di formazione sono stati chiusi e altri hanno lasciato la professione a causa delle sfide e delle barriere imposte loro al lavoro - ha affermato Umberto de Pretto, segretario generale dell’IRU -. Mentre cominciamo a guardare oltre la pandemia, molti operatori troveranno impossibile trovare conducenti per soddisfare la futura domanda dei clienti".

Puntare sulla formazione per agire rapidamente

Le aziende di trasporto su strada stanno già dedicando risorse significative per identificare, assumere e sviluppare i conducenti e farli operare nel rispetto degli standard di sicurezza e professionali del settore. "Non esiste una pallottola d'argento, ma una delle cose più importanti per le aziende per farlo bene è assicurarsi che i loro autisti e lavoratori abbiano le giuste competenze e soluzioni efficienti per identificare le lacune e affrontarle quando e dove necessario", ha aggiunto Patrick Philipp, direttore della certificazione e degli standard IRU. Secondo una ricerca del World Economic Forum infatti, il 50% della forza lavoro globale avrà bisogno di una riqualificazione entro il 2025 e con tempi brevi e concorrenza elevata, gli operatori dovranno agire rapidamente.

Tag: pullman, coronavirus

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Il Neoplan Cityliner di Man è Coach of the Year a 50 anni dal lancio

Precursore del segmento degli autobus a pianale alto odierno, il Neoplan Cityliner N 116 celebra il 50° anniversario con l’edizione speciale “Platin” di un modello storico, che...

Emergenza Covid, in arrivo buoni taxi e ristori per le imprese di trasporto privato

Tre decreti per sostenere persone e imprese penalizzate economicamente dalla crisi sanitaria. Li ha firmati il Ministro delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili, Enrico Giovannin...

Obbligo Green pass: le aziende potranno effettuare una verifica anticipata del possesso del certificato

Il Governo ha fornito nuove istruzioni per le aziende in merito all’obbligo del Green Pass in tutti i luoghi di lavoro introdotto a decorrere dal 15 ottobre. Lo ha comunicato la Fedit.La nuova...

Obbligo Green pass dal 15 ottobre, Unatras chiede chiarimenti per l'autotrasporto

Il 15 ottobre scatterà l'obbligo di presentare il Green pass sul posto di lavoro e le associazioni dei trasporti e della logistica, attraverso una lettera, hanno chiesto al Governo di chiarire...

Green Pass autotrasporto: ecco tutte le certificazioni valide

Pubblicato l'elenco di vaccini somministrati all'estero, che risultano validi per l'ottenimento del certificato Green Pass.Lo ha comunicato la Fedit. In una circolare, il Ministero della salute...

Regno Unito: appello per trovare 300 autisti stranieri, rispondono solo in 127

Solo 127 autisti di mezzi pesanti hanno fatto richiesta, dall'estero, per il visto temporaneo di lavoro nel Regno Unito dopo la Brexit. Il governo sta offrendo circa 300 visti immediati rivolto ad...

Trasporto pubblico: report Mims, 323% di servizi aggiuntivi in più rispetto all’anno scorso

In attuazione delle linee guida emanate ad agosto, le Regioni e le Province autonome, i Comuni e le aziende dei trasporti hanno potenziato i servizi aggiuntivi per evitare gli assembramenti e...

Green pass obbligatorio dal 15 ottobre, Conftrasporto lancia l'allarme per la carenza di autisti

Conftrasporto ha espresso nuovamente forte preoccupazione per il problema ormai strutturale della carenza di autisti che dal 15 di ottobre - quando scatterà l'obbligo di Green pass nei luoghi...