Fuga dal camion: aumentano fino al 200% le carenze di autisti nel mondo

CONDIVIDI

giovedì 3 giugno 2021

Si prevede che la carenza di autisti di camion aumenterà di oltre un quarto nel 2021. I divari sono destinati ad aumentare a un tasso molto più elevato in alcuni paesi: il 150% in Spagna, il 175% in Messico e il 192% in Turchia. Per il trasporto passeggeri, si prevede che le posizioni vacanti di autisti di autobus e pullman in Europa aumenteranno di un enorme 226% nel 2021.

Carenza di nuove professionalità

Tra le cause della carenza di conducenti, sembra esserci una sensibile riduzione nei nuovi ingressi, causati da una scarsa immagine del settore, da condizioni di lavoro che vengono percepite come difficili , mentre risulta ancora non vinta la sfida di attrarre giovani e donne. A causa di queste carenze e difficoltà, gli operatori dei trasporti e gli spedizionieri devono affrontare problemi inerenti all'aumento dei costi, difficoltà operative e clienti insoddisfatti. "La situazione dei conducenti quest'anno è peggiore del normale, poiché molti conducenti anziani hanno smesso di lavorare l'anno scorso per evitare di contrarre il COVID-19, i centri di formazione sono stati chiusi e altri hanno lasciato la professione a causa delle sfide e delle barriere imposte loro al lavoro - ha affermato Umberto de Pretto, segretario generale dell’IRU -. Mentre cominciamo a guardare oltre la pandemia, molti operatori troveranno impossibile trovare conducenti per soddisfare la futura domanda dei clienti".

Puntare sulla formazione per agire rapidamente

Le aziende di trasporto su strada stanno già dedicando risorse significative per identificare, assumere e sviluppare i conducenti e farli operare nel rispetto degli standard di sicurezza e professionali del settore. "Non esiste una pallottola d'argento, ma una delle cose più importanti per le aziende per farlo bene è assicurarsi che i loro autisti e lavoratori abbiano le giuste competenze e soluzioni efficienti per identificare le lacune e affrontarle quando e dove necessario", ha aggiunto Patrick Philipp, direttore della certificazione e degli standard IRU. Secondo una ricerca del World Economic Forum infatti, il 50% della forza lavoro globale avrà bisogno di una riqualificazione entro il 2025 e con tempi brevi e concorrenza elevata, gli operatori dovranno agire rapidamente.

Tag: pullman, coronavirus

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Slovenia: dal 15 agosto obbligo di certificazione Covid per gli autotrasportatori

La Slovenia non applicherà più nessuna eccezione al personale viaggiante (nemmeno per i lavoratori in transito) in entrata nel paese dal 15 agosto. A partire da tale data, quind...

Trasporto passeggeri: biglietti Itabus acquistabili anche con l'app Telepass

Nuovi servizi digitali per Telepass, che aggiunge l’acquisto dei biglietti dei pullman tramite app grazie alla partnership con Itabus, nuovo operatore italiano di trasporto passeggeri su gomma...

Auto: a maggio ancora calo delle attività di officina, ma il trend potrebbe invertirsi

La crisi economica continua a picchiare duro su molti settori economici: l’autoriparazione conferma un calo in maggio. Per il settimo mese consecutivo è stato registrato infatti un calo...

Autotrasporto: autisti esonerati dall'obbligo di Certificazione Verde Covid

L'obbligo di Certificazione verde per entrare in Italia dall’estero non è esteso agli autisti. Lo ha chiarito il ministero della Salute in un’ordinanza del 18 giugno. In assenza di...

Il commercio mondiale viaggia su nave: nel 2019 trasportate 11 miliardi di tonnellate di merci

Il commercio mondiale è profondamente interconnesso con le infrastrutture di trasporto marittimo. Circa il 90% del commercio mondiale in termini di volume e oltre il 70% in termini di valore...

Traffico: a maggio 2021 crescita del 25% sulla rete Anas

L’allentamento ad aprile delle misure restrittive legate all’emergenza da Covid-19 ha permesso agli italiani di riprendere le abitudini legate agli spostamenti sul territorio nazionale....

Porti: la genovese Circle a supporto dei collegamenti Regno Unito-Francia

Nella cornice delle Autostrade del Mare, i collegamenti portuali e marittimi attraverso l'Arco Atlantico, in particolare tra Irlanda e Francia nord-occidentale, hanno un ruolo sempre più...

Trasporto passeggeri: Simet Bus riattiva il 70% dei collegamenti

  La pandemia ha causato una riduzione sostanziale degli spostamenti degli italiani raggiungendo quasi l'azzeramento nei periodi di lockdown più duro, ma molti operatori di lunga...