Firenze-Pisa-Livorno: CNA Fita Pisa contraria a pedaggi solo per i mezzi pesanti

CONDIVIDI

lunedì 21 febbraio 2022

La manutenzione della strada di grande comunicazione Firenze-Pisa-Livorno e il nodo pedaggi sono stati al centro del recente incontro del Comitato di vigilanza FI-PI-LI, al quale hanno partecipato il presidente della giunta regionale toscana Eugenio Giani, il sindaco metropolitano di Firenze Dario Nardella e il sindaco di Pisa Michele Conti. 

La società regionale Toscana Strade dovrebbe subentrare nella gestione della FiPiLi entro due anni. Durante la tavola rotonda si è parlato anche dei 33 milioni che andranno a migliorare la sicurezza di ponti e viadotti dell'infrastruttura.

Pedaggi solo per i pesanti? La protesta di CNA Fita

In questa occasione sarebbero emerse, ha spiegato il presidente trasporto merci CNA Pisa, Roberto Calvani, dichiarazioni volte a introdurre eventuali pedaggi esclusivamente a carico degli autotrasportatori.

Duro il commento della CNA: "Perché applicare il pedaggio esclusivamente nei confronti di una sola categoria produttiva vitale per l'economia del paese? - scrive l'associazione -. I mezzi pesanti percorrono la superstrada non per convenienza ma per soddisfare le necessità degli insediamenti produttivi che nel corso degli anni si sono sviluppati lungo la SGC e che quotidianamente hanno bisogno di ricevere e spedire merce. Ciò si è reso maggiormente evidente durante i mesi critici dell’emergenza pandemica e del lockdown durante i quali i mezzi pesanti non si sono mai fermati e, proprio grazie a loro, è stato possibile rifornire e garantire la circolazione dei beni di prima necessità”. 

“La superstrada non viene utilizzata solo dai trasportatori toscani che, allo stato attuale, diventano i primi destinatari di un danno economico insostenibile con un conseguente aggravio delle loro condizioni già abbondantemente instabili – conclude CNA FITA provinciale -. Il forte nervosismo della nostra categoria già esasperato a causa del caro carburanti e della carenza di autisti viene maggiormente aggravato dalla possibilità di un pedaggio all’interno della nostra regione”.

Tag: pedaggi autostradali, trasporto merci

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Trasporto intermodale: FerMerci e UIRR insieme per una mobilità più connessa, sostenibile e sicura

Rilanciare il trasporto intermodale in Italia e in Europa. L’associazione FerMerci e UIRR, the International Union for Road-Rail Combined Transport, hanno siglato un memorandum d'intesa per una...

Autotrasporto, Mims: 25mln per le aziende che utilizzano mezzi a GNL

In arrivo 25 milioni di euro per sostenere le aziende del trasporto merci su strada che utilizzano mezzi ecologici alimentati a gas liquefatto (GNL).Il Ministro delle Infrastrutture e della...

Dal porto di Salerno operativo nuovo collegamento merci con gli Stati Uniti

E' salpata dal porto di Salerno la nave full container Velika Express che collegherà Italia e Stati Uniti in dodici giorni. Scali diretti previsti a New York, Norfolk e Savannah. Tre i servizi...

Pedaggi autotrasporto: le percentuali definitive di sconto 2021

L'Albo degli autotrasportatori ha definito la percentuale di riduzione dei pedaggi autostradali 2021.In considerazione delle disponibilità finanziarie per l’anno 2021 pari a...

Protesta raffineria Taranto: raggiunto l'accordo per il trasporto carburante

Raggiunto un accordo per l'affidamento del trasporto carburante della raffineria Eni di Taranto (ne abbiamo parlato qui).Da circa un mese, decine di autotrasportatori avevano messo in atto...

Discutere le criticità dell’ultimo miglio ferroviario grazie a FerMerci in Terminal

Promuovere incontri nei terminal sul territorio nazionale, con la partecipazione dei principali stakeholder del trasporto ferroviario, per cogliere da vicino possibili soluzioni alle criticità...

Le priorità infrastrutturali dell'Abruzzo: intervista con Antonella Ballone, presidente Camera di Commercio del Gran Sasso d'Italia

Una roadmap per programmare i lavori infrastrutturali in Abruzzo. Il 16 settembre a Pescara si è svolto un convegno dal titolo “Le priorità infrastrutturali per il sistema...

Truck and Bus: controlli intensificati sui mezzi pesanti dal 10 al 16 ottobre 2022

Nuovo appuntamento con la campagna di controlli mirati Truck and Bus, organizzata dal network delle polizie stradali europee aderenti a Roadpol.Dal 10 al 16 ottobre la nuova edizione - la quarta nel...