Fai-Conftrasporto: riaperto il confronto con il MIMS, congelato il fermo del 4 aprile

CONDIVIDI

lunedì 21 marzo 2022

Prosegue il tavolo di confronto autotrasporto-MIMS. Sabato si sono svolte in tutta Italia le annunciate assemblee territoriali di Fai-Conftrasporto.

"Congelato il fermo annunciato per il 4 aprile, sono diversi i temi che restano ancora sul tappeto - scrive l'associazione in una nota -. Il primo, quello della sicurezza sociale e della circolazione che accomunano le imprese con i rispettivi lavoratori. Senza la certezza che le regole definite vengano rispettate e soprattutto fatte rispettare in breve tempo il sistema collasserebbe e tutto tornerebbe come prima".

Congelate le iniziative Unatras

"Il Governo ha assunto decisioni significative sotto l’aspetto economico, per consentire alle imprese di ristornare in parte i danni subiti, e di questo dobbiamo rendere merito a chi ha lavorato perché ciò accadesse - aggiunge Paolo Uggè presidente di Fai-Conftrasporto -. Sono però necessari ulteriori provvedimenti che completino i contenuti del protocollo di intesa sottoscritto nella serata di giovedì e ratificato dalle assemblee delle associazioni dell’autotrasporto, consentendo il congelamento delle iniziative che erano state decise da Unatras - prosegue Uggè - Guai però a pensare che, raggiunti i risultati del ristorno dei maggiori costi, le imprese abbiano risolto i loro problemi".

“Occorre camminare insieme in questo quadro nuovo, proseguendo e sostenendo il dialogo sui temi ineludibili del settore. In gioco c’è la realizzazione di un sistema logistico dove tutte le modalità siano messe in grado di coesistere per rafforzare la sicurezza dei cittadini e dell’intero Paese”, conclude il presidente di Fai-Conftrasporto.    

Tag: fai, conftrasporto

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Autotrasporto e obiettivi di sostenibilità: Uggè (Conftrasporto) chiede all'Ue politiche realistiche per le imprese

Dai contingentamenti al traffico merci al Brennero al sistema delle emissioni ETS- il sistema per lo scambio delle quote di emissione a effetto serra-, ai nuovi motori con il passaggio...

Da Genova all’Ucraina: due furgoni di aiuti umanitari per la popolazione in guerra

Dall’inizio della guerra in Ucraina molte sono state le iniziative di solidarietà promosse dalle aziende di trasporti e logistica italiane, che in vario modo si sono mobilitate per...

Uggè (Conftrasporto): una programmazione fattibile per la decarbonizzazione

Decarbonizzare con realismo. Questo in sintesi il commento del presidente di Conftrasporto Paolo Uggè sulle proposte individuate dalla Commissione Europea nel pacchetto Fit for 55.Il tema...

Fai Liguria: Dario Segato nuovo vicepresidente

Nuovo vicepresidente per Fai (Federazione Autotrasportatori Italiani) Liguria.  Dario Segato entra nel Consiglio direttivo dell'associazione guidata da Davide Falteri, e va ad aggiungersi a...

Paolo Uggè nominato Consigliere del CNEL (Consiglio Nazionale dell’Economia e del Lavoro)

Paolo Uggè entra nel consiglio di presidenza del Cnel. Il presidente di Conftrasporto e della Federazione degli Autotrasportatori Italiani (FAI) è stato nominato, infatti, Consigliere...

Fai Conftrasporto: il taglio lineare delle accise genera gravi distorsioni del mercato

"Il taglio lineare del prezzo del gasolio di 25 centesimi alla pompa, susseguente alla riduzione delle accise per un mese, determina impatti fortemente negativi sulle imprese di autotrasporto". E'...

Aiuti umanitari per l'Ucraina: in Liguria si attiva la rete di Fai-Conftrasporto

Anche il mondo dell'autotrasporto si attiva per aiutare l'Ucraina. Dalla Liguria, grazie alla sinergia tra la Fai-Conftrasporto regionale (Federazione autotrasportatori italiani), Confcommercio...

Fai-Conftrasporto: caro carburanti e regole, decisivo l'incontro di domani con Bellanova

Conftrasporto-Confcommercio sposa la linea che boccia le iniziative di protesta autonoma da parte dell'autotrasporto che erano state indette per la giornata di oggi. "Le azioni violente con cui...