Disagi viabilità in Liguria: l'autotrasporto verso un nuovo fermo dal 15 giugno

CONDIVIDI

mercoledì 9 giugno 2021

Il mondo dell'autotrasporto di nuovo in fermento a causa dei disagi collegati alla presenza di cantieri in numerosi tratti autostradali della Liguria.
Previsto uno stato di agitazione con modalità da concordare dal 15 giugno al 19 presso i tre porti liguri di Genova, La Spezia e Savona, tutte le piattaforme logistiche e il confine di Stato con la Francia.

La decisione è stata comunicata da CNA FITA, CONFARTIGIANATO TRASPORTI, FAI, FIAP, LEGACOOPERATIVE, TRASPORTOUNITO.

Criticità insostenibili per trasporti e logistica

"L’emergenza sta provocando continui e reiterati disagi di viabilità in Liguria e una situazione di estrema difficoltà per il settore dell’autotrasporto con importanti ricadute negative dal punto di vista dell’impatto economico, l’impossibilità nella programmazione dei viaggi, l’allungamento insostenibile dei tempi di attesa e il conseguente mancato rispetto dei tempi di lavoro e riposo degli autotrasportatori", scrivono le associazioni in una nota congiunta.

A tale quadro, si aggiungono le condizioni di "precarietà della sicurezza stradale: si allungano i tempi di guida e si registrano maggiori incidenti, anche mortali, e numerosi infortuni. L'autotrasporto, durante tutto il periodo del lockdown dovuto alla pandemia, ha sempre garantito le consegne di beni primari, spesso sostenendo anche costi aggiuntivi, che oggi non è più in grado di sopportare, visto che non ha potuto chiedere adeguamenti tariffari alla committenza".

Un indennizzo alla categoria autotrasporto sul modello dei ristori

Le associazioni hanno avanzato richiesta al ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili di riconoscere un indennizzo alla categoria autotrasporto sul modello dei ristori istituiti e gestiti dall’Autorità del Sistema Portuale in occasione del crollo del Ponte Morandi in considerazione degli enormi disagi che quotidianamente penalizzano gli autotrasportatori in Liguria a causa della programmazione dei cantieri che incidono sulla viabilità autostradale, consapevoli che la logica degli incentivi non è la soluzione trainante per il rilancio dell’economia ma rappresenterebbe una parziale copertura dei costi ed extracosti di un settore in grande sofferenza per i motivi sopracitati.

Tra gli interventi richiesti figurano: la definizione dello stato dei lavori; il coinvolgimento dell’autotrasporto con le proprie necessità operative; il riconoscimento di adeguati ristori non tassabili alle imprese di autotrasporto operanti da e per il territorio ligure.

Tag: blocco del traffico, cna fita, confartigianato, fai, fiap

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Viabilità più fluida in caso di cantieri con la soluzione tecnologica Road Zipper System

In via sperimentale sulla rete ligure di Autostrade per l’Italia è stato attivato il Road Zipper System, un sistema progettato per minimizzare l’impatto dei lavori sulla...

Autobrennero: le associazioni criticano il sistema prenotazione slot per i camion

Un nuovo sistema digitale per controllare il flusso del traffico sull'Autobrennero. La Provincia di Bolzano sta esaminando un modello che prevede la possibile istituzione di slot per i...

Credito d'imposta per l'acquisto di gas naturale: definiti i codici tributo di dicembre 2022

L’Agenzia delle Entrate ha fornito i codici tributo per l’utilizzo in compensazione tramite modello F24 dei crediti d’imposta a favore delle imprese a parziale compensazione dei...

Regno Unito: dal 2023 nuove regole per il trasporto stradale

All'inizio del 2023 cambieranno le regole per i trasporti stradali Regno Unito-Ue. Il Regno Unito modificherà la legislazione nazionale per dare attuazione ad alcune disposizioni in materia di...

Limitazioni camion al Brennero: appello al ministro Salvini da sistema camerale e associazioni di categoria

Il Land austriaco del Tirolo limita da diversi anni il transito di mezzi pesanti non tirolesi attraverso la propria regione. Si tratta di una politica selettiva che colpisce in particolar modo...

Fai-Conftrasporto rientra nell'IRU, l’organizzazione mondiale delle associazioni dell’autotrasporto

FAI-Federazione Autotrasportatori Italiani, che aderisce a Conftrasporto-Confcommercio, è nuovamente un membro dell’IRU, l’organizzazione mondiale che riunisce le associazioni...

Aumenta il prezzo del gasolio, Fai Liguria chiede risposte urgenti al Governo

Gli aumenti del prezzo del gasolio continuano a mettere in difficoltà l'autotrasporto. Il presidente di Fai Liguria Davide Falteri ha spiegato che sin dall’inizio del 2022 la media...

Riapre al traffico il Traforo del Monte Bianco, risolto il guasto informatico

Stamattina è stata ripristinata la normale circolazione dei veicoli nel Traforo del Monte Bianco, sospesa ieri a causa di un guasto informatico. La circolazione di tutti i veicoli...