Disagi viabilità in Liguria: l'autotrasporto verso un nuovo fermo dal 15 giugno

CONDIVIDI

mercoledì 9 giugno 2021

Il mondo dell'autotrasporto di nuovo in fermento a causa dei disagi collegati alla presenza di cantieri in numerosi tratti autostradali della Liguria.
Previsto uno stato di agitazione con modalità da concordare dal 15 giugno al 19 presso i tre porti liguri di Genova, La Spezia e Savona, tutte le piattaforme logistiche e il confine di Stato con la Francia.

La decisione è stata comunicata da CNA FITA, CONFARTIGIANATO TRASPORTI, FAI, FIAP, LEGACOOPERATIVE, TRASPORTOUNITO.

Criticità insostenibili per trasporti e logistica

"L’emergenza sta provocando continui e reiterati disagi di viabilità in Liguria e una situazione di estrema difficoltà per il settore dell’autotrasporto con importanti ricadute negative dal punto di vista dell’impatto economico, l’impossibilità nella programmazione dei viaggi, l’allungamento insostenibile dei tempi di attesa e il conseguente mancato rispetto dei tempi di lavoro e riposo degli autotrasportatori", scrivono le associazioni in una nota congiunta.

A tale quadro, si aggiungono le condizioni di "precarietà della sicurezza stradale: si allungano i tempi di guida e si registrano maggiori incidenti, anche mortali, e numerosi infortuni. L'autotrasporto, durante tutto il periodo del lockdown dovuto alla pandemia, ha sempre garantito le consegne di beni primari, spesso sostenendo anche costi aggiuntivi, che oggi non è più in grado di sopportare, visto che non ha potuto chiedere adeguamenti tariffari alla committenza".

Un indennizzo alla categoria autotrasporto sul modello dei ristori

Le associazioni hanno avanzato richiesta al ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili di riconoscere un indennizzo alla categoria autotrasporto sul modello dei ristori istituiti e gestiti dall’Autorità del Sistema Portuale in occasione del crollo del Ponte Morandi in considerazione degli enormi disagi che quotidianamente penalizzano gli autotrasportatori in Liguria a causa della programmazione dei cantieri che incidono sulla viabilità autostradale, consapevoli che la logica degli incentivi non è la soluzione trainante per il rilancio dell’economia ma rappresenterebbe una parziale copertura dei costi ed extracosti di un settore in grande sofferenza per i motivi sopracitati.

Tra gli interventi richiesti figurano: la definizione dello stato dei lavori; il coinvolgimento dell’autotrasporto con le proprie necessità operative; il riconoscimento di adeguati ristori non tassabili alle imprese di autotrasporto operanti da e per il territorio ligure.

Tag: blocco del traffico, cna fita, confartigianato, fai, fiap

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Fai Liguria: Dario Segato nuovo vicepresidente

Nuovo vicepresidente per Fai (Federazione Autotrasportatori Italiani) Liguria.  Dario Segato entra nel Consiglio direttivo dell'associazione guidata da Davide Falteri, e va ad aggiungersi a...

Roma: deviazioni e chiusure al traffico in vista della Formula E del 9 e 10 aprile

A Roma, nel quartiere Eur, il 9 e 10 aprile si svolgerà la gara di Formula E. Il Gp, ha spiegato l’assessore alla Mobilità Eugenio Patanè, utilizza qualità...

CNA Fita Trentino Alto Adige: sconto carburante non è sufficiente, servono correttivi

"Lo sconto di 25 cent sul costo del carburante non ha dato un beneficio tangibile all'autotrasporto". Lo affermano Juri Galvan e Azem Celhaka, rispettivamente presidente di Cna Fita Trentino Alto...

Fai Conftrasporto: il taglio lineare delle accise genera gravi distorsioni del mercato

"Il taglio lineare del prezzo del gasolio di 25 centesimi alla pompa, susseguente alla riduzione delle accise per un mese, determina impatti fortemente negativi sulle imprese di autotrasporto". E'...

Aiuti umanitari per l'Ucraina: in Liguria si attiva la rete di Fai-Conftrasporto

Anche il mondo dell'autotrasporto si attiva per aiutare l'Ucraina. Dalla Liguria, grazie alla sinergia tra la Fai-Conftrasporto regionale (Federazione autotrasportatori italiani), Confcommercio...

Fai-Conftrasporto: riaperto il confronto con il MIMS, congelato il fermo del 4 aprile

Prosegue il tavolo di confronto autotrasporto-MIMS. Sabato si sono svolte in tutta Italia le annunciate assemblee territoriali di Fai-Conftrasporto. "Congelato il fermo annunciato per il 4 april...

Iniziative Fai-Conftrasporto 19 marzo: presenti anche gli autotrasportatori di Altamura

Con una nota, Fai-Conftrasporto ha comunicato che anche le imprese di Altamura aderiranno alle iniziative programmate nei prossimi giorni. Ieri a Roma si è svolto un incontro tra una...

Carlotta Caponi è il nuovo segretario generale di Fai-Conftrasporto

  La Federazione degli Autotrasportatori Italiani di Conftrasporto-Confcommercio ha un nuovo segretario generale: Carlotta Caponi. Entrerà 'in ruolo' dal 1° marzo, quando...