Cresce la protesta no vax dei camionisti in Canada: Ottawa dichiara lo stato di emergenza

CONDIVIDI

lunedì 7 febbraio 2022

A Ottawa, in Canada, dichiarato lo stato di emergenza a causa delle proteste dei camionisti contrari alle restrizioni Covid-19. Il cosiddetto "Freedom Convoy", il convoglio della libertà, sta paralizzando il centro della città da una settimana.
I camionisti hanno bloccato il centro di Ottawa con veicoli e tende, chiudendo tutte le principali arterie di comunicazione, ma la protesta si è diffusa anche in altre città.

La protesta è nata in risposta alla misura che richiede che i camionisti che trasportano merci tra il Canada e gli Stati Uniti siano vaccinati, ma poi si è trasformata in un movimento più vasto contro le misure adottate contro la pandemia, che ha come obiettivo principale la caduta del governo Trudeau. Il Canadian Anti-Hate Network, gruppo che studia i movimenti estremisti, ha documentato i legami tra gli organizzatori di questo movimento e l'estrema destra nordamericana.

Gli sviluppi del fine settimana

Nel fine settimana, migliaia di persone sono scese in piazza ad Ottawa unendosi a un paio di centinaia che sono rimasti dallo scorso weekend. I residenti sono furiosi per lo squillo continuo di clacson, l'interruzione del traffico e le molestie e temono che non ci sia una fine in vista. Il 'convoglio di camion della libertà' ha attirato il sostegno dell'ex presidente amrericano Donald Trump.

Il sindaco di Ottawa Jim Watson ha parlato di situazione "fuori controllo": a suo giudizio i manifestanti rappresentano "una minaccia per la sicurezza della città e di tutti i residenti". Dichiarando lo stato di emergenza Watson chiede così l'aiuto del governo centrale e di altre giurisdizioni. Lo stato di emergenza permette inoltre modalità alternativa per acquistare prodotti di prima necessità e utili a chi lavora in prima linea. 

Oggi sono attesi almeno altri 400 camion che si andranno ad unire al "convoglio della libertà", attesi anche 2mila manifestanti, con il capo della polizia Peter Sloly, che ha annunciato, dopo i disordini e gli scontri dello scorso fine settimana, di aver aumentato il numero dei poliziotti schierati e che non verrà tollerato nessun comportamento illegale.

Tag: coronavirus, trasporto merci

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Logistica agroalimentare più sostenibile ed efficiente grazie all'accordo Aspi - Coldiretti

Sviluppare iniziative tese al rafforzamento dell’infrastruttura logistica strumentale e funzionale alla filiera agroalimentare, promuovendo modelli di efficientamento del trasporto merci, in...

Un piano strategico per decarbonizzare l'autotrasporto: lo chiedono Anfia, Anita, Federauto, Unatras e Unrae

Adottare un piano strategico per affrontare la decarbonizzazione del trasporto merci su gomma che sia "ambizioso, realistico ed economicamente sostenibile dal sistema Paese". Lo chiedono le...

Il trasporto ferroviario delle merci tra sfida energetica e PNRR: chiusa l’edizione 2022 di Mercintreno

Le nuove sfide che la crisi energetica apre per il sistema del trasporto ferroviario delle merci, il ruolo dell’innovazione come opportunità per rispondere all’aumento di domanda...

Ceccarelli Group inaugura un nuovo hub a Tolmezzo

Ceccarelli Group, azienda friuliana di trasporti e logistica aderente alla rete ASTRE Italia, inaugura venerdì 25 novembre nuovi spazi al Consorzio di Sviluppo Economico – Carnia...

LC3 Trasporti, Iveco e Edison Next mettono su strada i primi camion a idrogeno

Sulle strade d'Italia presto viaggeranno i primi veicoli commerciali pesanti articolati alimentati a idrogeno. Il progetto è frutto di un accordo tra LC3 Trasporti, azienda eugubina del...

FerCargo chiede "un patto per le mercintreno" per lo sviluppo del sistema in un contesto intermodale

Le esigenze del settore ferroviario, messo a dura prova dalle contingenze internazionali, sono state al centro dell'intervento del'associazione FerCargo all’edizione 2022 di Mercintreno. Dagli...

Possibili chiusure programmate per il traforo del Monte Bianco: allarme di Conftrasporto

Nuove possibili chiusure programmate per il traforo del Monte Bianco.  La galleria potrebbe interdire l'accesso ai veicoli tre mesi all’anno per 18 anni. La misura, secondo il presidente...

Sulla strada muoiono 2 camionisti ogni 3 giorni: Conftrasporto chiede il rispetto della norma di responsabilità condivisa

Nel 2021 sulle strade italiane sono morti due camionisti ogni 3 giorni: +44% rispetto al 2020 (dati Aci). Il dato ha spinto il presidente di Conftrasporto-Confcommercio Paolo Uggè a chiedere...