Camion elettrici: Mercedes-Benz Trucks lancerà eActros LongHaul nel 2022

CONDIVIDI

martedì 7 giugno 2022

L’obiettivo di Mercedes-Benz Trucks è di far crescere in Europa la quota di veicoli nuovi a zero emissioni locali di CO2, fino a superare la soglia del 50% entro il 2030.

Dopo il lancio sul mercato dell’eActros, Mercedes introdurrà quest’anno ulteriori modelli elettrici a batteria destinati ai trasporti pesanti. Nell’importante segmento del trasporto a lungo raggio, l’eActros LongHaul sarà pronto per la produzione di serie nel 2024 con un’autonomia di circa 500 chilometri senza soste intermedie per la ricarica della batteria.

I primi prototipi del truck da 40 tonnellate sono già in fase sperimentazione e quest’anno gli sviluppatori di Mercedes-Benz Trucks vogliono mettere alla prova il veicolo industriale elettrico sulle strade pubbliche.

L’eActros LongHaul consentirà la ricarica ad alte prestazioni – il cosiddetto megawatt-charging. Mercedes-Benz Trucks sta inoltre preparando ulteriori varianti dell’eActros, si tratta in particolare dell’eActros 300 e dell’eActros 400, mentre già a luglio uscirà dallo stabilimento di Wörth il secondo veicolo completamente elettrico costruito in serie, l’eEconic per impieghi municipali.

Una rete pubblica di ricarica ad alte prestazioni per autocarri e pullman

Per la ricarica in deposito, Mercedes-Benz Trucks coopera con Siemens Smart Infrastructure, ENGIE ed EVBox Group. Sul versante della ricarica pubblica per il trasporto a lungo raggio, Daimler Truck, TRATON GROUP e Volvo Group hanno siglato un accordo vincolante per la costituzione di una joint venture. Questa ha l’obiettivo di sviluppare e gestire in ambito europeo una rete pubblica di ricarica ad alte prestazioni per autocarri e pullman pesanti con trazione elettrica a batteria. La rete di ricarica realizzata dai tre soggetti dovrà essere disponibile per gli operatori di flotte in Europa indipendentemente dal marchio.

L’obiettivo del progetto ‘Ricarica ad alte prestazioni per autocarri a lunga percorrenza’ (HoLa), che vede la partecipazione di Daimler Truck e il patrocinio della VDA, è la pianificazione, la costruzione e la gestione di un’infrastruttura di ricarica ad alte prestazioni per il trasporto a lungo raggio mediante truck elettrici a batteria. In quattro differenti luoghi della Germania verranno costruiti e testati in condizioni reali due punti di ricarica ad alte prestazioni dotati di Megawatt Charging System (MCS).

Un trasporto su strada a zero emissioni di CO2 entro il 2050

Entro il 2039, Daimler Truck punta a offrire esclusivamente veicoli nuovi in Europa, Giappone e Nord America, in grado di assicurare un esercizio di marcia (‘tank-to-wheel’) neutrale in termini di CO2. I due modelli elettrici a batteria Mercedes-Benz eCitaro e Mercedes-Benz eActros vengono prodotti in serie rispettivamente dal 2018 e dal 2021. Il Mercedes-Benz eEconic, il FUSO eCanter ed il Freightliner eCascadia seguiranno ancora nel corso dell’anno, mentre ulteriori veicoli neutrali dal punto di vista delle emissioni di CO2 sono attualmente in fase di sviluppo.

A partire dalla seconda metà del decennio, l’azienda intende integrare la sua offerta con veicoli di serie dotati di propulsione a celle di combustibile a idrogeno. L’obiettivo finale è realizzare un trasporto su strada a zero emissioni di CO2 entro il 2050.

Tag: mobilità sostenibile, mercedes, trasporto merci, camion elettrici

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Obiettivo mobilità integrata e sostenibile: accordo Trenitalia-TIER

TIER, operatore multinazionale di servizi di micro-mobilità condivisa, e Trenitalia (Gruppo FS Italiane) uniscono le forze per accelerare l’evoluzione della mobilità verso sistemi...

Progetto Next: la mobilità urbana del futuro sarà elettrica, modulare e flessibile

"I progetti in corso in Federico II, compreso quelli legati al neo-costituito Centro Nazionale per la Mobilità Sostenibile, le lauree triennali e magistrali in particolare quella...

A22: siglato protocollo per un nuovo centro di controllo mezzi pesanti

Organizzare l'attività interforze nel nuovo centro di controllo per mezzi pesanti, in fase di realizzazione a lato della barriera del Brennero, a Vipiteno. A questo scopo è stato...

Servizi di ricarica elettrica in autostrada: l'Art approva le misure per le subconcessioni

L’Autorità di regolazione dei trasporti (ART) ha approvato le misure per la definizione degli schemi dei bandi relativi alle gare cui sono tenuti i concessionari autostradali per gli...

Ricarica mobile a domicilio per veicoli elettrici: parte il progetto di Enel x Way e E-GAP

Vacanze sostenibili anche dal punto di vista dei trasporti. All’Argentario, in Toscana, e a Santa Margherita Ligure, ad agosto, sarà possibile usufruire di un servizio innovativo grazie...

IBE Bus Driver of the Year: IBE Intermobility and Bus Expo premia gli autisti più bravi

La figura dell'autista è al centro della decima edizione di IBE Intermobility and Bus Expo 2022, che si svolgerà a Rimini dal 12 al 14 ottobre. Con il contest IBE Bus Driver...

Sostenibilità: 27 camion a idrogeno Hyundai XCIENT Fuel Cell entrano nelle flotte di sette aziende tedesche

La Germania punta alla neutralità carbonica. Sette aziende tedesche nel settore della logistica, della produzione e della vendita al dettaglio inseriranno 27 camion a idrogeno Hyundai XCIENT...

Emissioni e trasporti: dall'Ue una consultazione pubblica per compiere scelte informate e più sostenibili

Facilitare la misurazione e il confronto delle prestazioni ambientali delle diverse modalità di trasporto. La Commissione europea ha avviato una consultazione pubblica su un'iniziativa volta a...