Camion elettrici: da Acea una mappa per distribuire in modo efficiente i punti di ricarica in Europa

CONDIVIDI

martedì 24 maggio 2022

Una mappa per definire una distribuzione adeguata ed efficiente di nuovi punti ricarica per camion elettrici in Europa. E' questo l'oggetto dello studio del Fraunhofer Institute for Systems and Innovation Research Isi, effettuato su commissione dell'Acea - Associazione europea dei produttori di automobili.

L'obiettivo è quello di aiutare i governi e gli operatori delle infrastrutture a orientare al meglio gli investimenti per implementare punti di ricarica utili per i camion elettrici.

Martin Lundstedt, presidente del consiglio di amministrazione dei veicoli commerciali di ACEA e CEO del gruppo Volvo, ha spiegato che i camion elettrici a batteria svolgeranno un ruolo importante nel processo di decarbonizzazione del trasporto merci su strada. Se verranno installate rapidamente un numero sufficiente di stazioni di ricarica in tutta l'UE, la loro diffusione sul mercato aumenterà in modo esponenziale nei prossimi anni. Ma allo stato attuale mancano quasi completamente stazioni di ricarica adatte alle esigenze specifiche dei camion.

Con ogni probabilità, gli operatori di camion che passano all'elettrico manterranno il loro comportamento di guida: lo scopo dello studio è quindi quello di mappare esattamente dove i conducenti fanno le loro fermate oggi e quali di queste fermate per camion sono più frequentemente utilizzate.

Acea chiede punti di ricarica elettrici adeguati entro il 2027

Fraunhofer ISI ha analizzato le coordinate GPS di circa 400.000 autocarri in funzione in tutta Europa in un periodo di 12 mesi, concentrandosi sulla durata delle soste nelle singole località. L'analisi ha rilevato che il 10% delle località più frequentate dai camion in Europa (oltre 3.000) rappresenta circa il 50% (78.000) delle fermate totali effettuate dai camion.

ACEA chiede quindi ai governi nazionali di garantire che il 10% delle principali aree di sosta per camion all'interno dei loro Paesi siano dotate di punti di ricarica elettrici adeguati entro il 2027.

Le posizioni precise di tutte le fermate dei camion in 29 paesi europei sono mostrate in cinque mappe regionali: Europa centrale, Europa settentrionale, Europa sudorientale, Europa meridionale ed Europa occidentale.

Le mappe distinguono anche i diversi tempi di sosta dei camion: soste brevi (meno di un'ora) e soste lunghe (parcheggio notturno). Un punto importante poiché la durata determina le esigenze di ricarica, come il tempo disponibile per una ricarica completa e la potenza erogata richiesta.
Le mappe identificano anche dove si trovano le fermate dei camion più utilizzate: principalmente nelle aree di sosta lungo le autostrade, i siti aziendali, gli hub logistici e i porti.

Tag: trasporto merci, mobilità elettrica, camion elettrici, acea, mobilità sostenibile

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

MAN produrrà batterie per camion e autobus elettrici a Norimberga

MAN Truck & Bus pone le basi per l’industrializzazione dei sistemi di azionamento elettrici per autocarri e autobus. Dall’inizio del 2025 produrrà su larga scala batterie per...

Ford: la transizione elettrica punta sulla Romania

"Ford sta sfruttando partnership strategiche per utilizzare al meglio le risorse, condividendo gli investimenti e beneficiando di un più ampio pool di competenze, aumentando così la sua...

Assogasmetano: aumenti fino a 8 volte per il gas naturale, si rischia la chiusura

Continuano a crescere i prezzi dell'energia e del gas naturale e Assogasmetano lancia un nuovo allarme: "di fronte a questa escalation, il settore si troverà fuori mercato e rischierà...

Artusi (Federauto Trucks): raggiungere la neutralità climatica con carburanti carbon neutral

L’apertura all’inclusione dei carburanti rinnovabili tra quelli ammessi oltre il phase-out al 2035 di diesel e benzina per i veicoli commerciali leggeri da parte del Consiglio UE...

Autotrasporto, La Spezia: da luglio maggiorazioni di 150 euro a viaggio a causa dei disagi

I disagi che vivono gli autotrasportatori che operano presso il porto La Spezia sono al centro di una nota diffusa da Fai Liguria (la Federazione degli Autotrasportatori Italiani aderente a...

Abruzzo, Marsilio: il passaggio all’elettrico entro il 2035 rischia di travolgere la filiera automobilistica

Con la normativa europea sul clima, nel quadro del Green Deal europeo, l'Ue si è posta l'obiettivo vincolante di conseguire la neutralità climatica entro il 2050. Ciò...

Milano: distribuzione urbana più sostenibile con l'iniziativa Foody City Logistics

Sogemi e ATM hanno dato vita all'iniziativa Foody City Logistics. Si tratta di un modello di sostenibilità ambientale per la distribuzione urbana alimentare. Le due realtà partecipate...

Investimenti autotrasporto 2021/2022: pubblicato l'elenco delle domande per gli incentivi

Pubblicato sul sito di RAM l’elenco delle domande di accesso all’incentivo con cui le imprese di autotrasporto hanno prenotato le somme previste (50 milioni di euro) nella prima finestra...