Liguria: Uggè (Conftrasporto), necessario individuare il responsabile dei danni

CONDIVIDI

giovedì 23 luglio 2020

Attraverso una nota, il vicepresidente di Conftrasporto-Confcommercio Paolo Uggè chiede di fare chiarezza sulle responsabilità dei disagi che si stanno verificando sulle strade liguri. “Occorrerà quantificare i danni arrecati all’economia nazionale dalla inspiegabile decisione che ha prodotto in Liguria una situazione assurda. Soprattutto occorrerà individuare chi li ha generati”, ha detto Uggè parlando della decisione che ha spinto ASPI a ricominciare ad effettuare i controlli sulle gallerie.

“Una decisione che ha un responsabile - dichiara Uggè - Il risultato è sotto gli occhi di tutti. La logistica del nord ovest, e in particolare l’economia genovese, oltre a tutti gli utenti della strada, sembrerebbero essere stati penalizzati dalle decisioni del ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti che aveva condiviso programma dei lavori e relativa pianificazione”.

Conftrasporto ricorda le dichiarazioni rese dal ceo di Aspi, che parlano di nuove disposizioni che hanno modificato le regole di ispezione costringendo di fatto a ricominciare tutto da capo. “Per il ceo di Aspi - ricorda Uggè - le regole sarebbero state applicate in modo mirato, solo per la stessa Aspi e solo per la Liguria. Delle due l’una: o le regole servono per dare sicurezza agli utenti della strada e devono essere applicate per tutte le gallerie presenti sulla rete stradale, oppure c’è qualcosa da chiarire. Il fatto è gravissimo e, se non sarà smentita la ricostruzione, qualcuno dovrà farsi carico dei danni generati – prosegue il vicepresidente di Conftrasporto - Innanzitutto attraverso una class action ma soprattutto sollevando dall’incarico chi ha assunto una simile decisione”.

“Ora si tratta di verificare se le cose sono andate come descritte dal ceo di Aspi oppure no – aggiunge Uggè - Anche in questo caso, delle due l’una: si manda via chi ha emanato una disposizione ‘mirata’ o si chiede conto all’amministratore che ha fornito una ricostruzione non rispondente al vero e infamante per il ministero. ‘Tertium non datur’”.
“Le nostre imprese hanno subito danni; i conducenti e gli utenti hanno vissuto condizioni insostenibili, ma insieme a questo è stata colpita la competitività del Paese. Ci sarà un responsabile che deve pagare! Gli italiani hanno il diritto di sapere perché questo è avvenuto - ribadisce Uggè - Conftrasporto lo chiede con determinazione. Comprendo che l’attività ispettiva appartiene ai membri del Parlamento, ma noi che rappresentiamo le imprese non possiamo far finta di nulla”, conclude il vicepresidente di Conftrasporto-Confcommercio.

Tag: conftrasporto, confcommercio

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Fermo autotrasporto Liguria: revocata la protesta, oggi l'incontro in Regione

Recentemente (ne avevamo parlato qui) diverse associazioni dell'autotrasporto (CNA FITA, CONFARTIGIANATO TRASPORTI, FAI, FIAP, LEGACOOPERATIVE, TRASPORTOUNITO) avevano annunciato un fermo in Liguria...

Federlogistica Conftrasporto: Pnrr, intermodalità e digitalizzazione nel futuro della logistica

Un confronto sull’avanzamento dei progetti legati al futuro dei trasporti per mettere a fuoco le prospettive economico-finanziarie indicate dal Governo. Il Consiglio direttivo di Federlogistica...

Autostrade Liguria: disagio traffico per i cantieri, l'autotrasporto minaccia il fermo

I numerosi cantieri avviati sulla rete stradale ligure da dicembre 2019 incidono sulla programmazione delle imprese provocando allungamenti chilometrici. L'allarme arriva dalle associazioni...

Trasporto e logistica: Assoferr entra nella rete Conftrasporto-Confcommercio

Il sistema di rappresentanza del mondo del trasporto e della logistica che afferisce alla rete Conftrasporto-Confcommercio si amplia con l'ingresso di Assoferr, Associazione degli operatori...

Cresce la Federazione degli autotrasportatori: nasce Fai Liguria

Sale a 40 il numero delle federazioni regionali e territoriali associate, in rappresentanza delle imprese dell’autotrasporto. È nato, infatti, il coordinamento di Fai Liguria....

Camion: divieti di circolazione confermati, le associazioni chiedono un tavolo di confronto

Il MIMS conferma la piena applicazione del calendario dei divieti di circolazione a tutti i veicoli, compresi quelli che effettuano trasporti internazionali, ponendo fine dunque al regime del doppio...

ART: le imprese di autotrasporto non dovranno pagare il contributo 2021

Le imprese di autotrasporto di merci iscritte all'albo nazionale degli autotrasportatori non dovranno pagare il contributo all'Autorità di regolazione dei trasporti (ART). Lo prevede un...

Uggè (Conftrasporto-Confcommercio): il ponte sullo Stretto di Messina è una priorità

Il ponte sullo Stretto di Messina, di cui si parla da lunghissimo tempo, non è stato inserito nel Pnrr tra gli interventi infrastrutturali previsti per il sud. Ponte sullo stretto: il commento...