Convention Confartigianato Trasporti: Lo Monte, innovazione e sostenibilità nel futuro dell'autotrasporto italiano

venerdì 14 settembre 2018 20:40:37

“Musica per le nostre orecchie”. Così Sergio Lo Monte, segretario nazionale di Confartigianato Trasporti, ha commentato il discorso del Ministro delle Infrastrutture e Trasporti Danilo Toninelli nel corso della della Convention nazionale di Confartigianato Trasporti che si è svolta oggi a Roma, dal titolo: ‘Innovazione tecnologica e normativa per un moderno assetto dell’impresa di autotrasporto’.

“Il ministro ha dato grande prova di sensibilità e attenzione al mondo dell'autotrasporto con la sua presenza – ha spiegato a Trasporti-Italia Lo Monte a margine del convegno – inoltre, non senza stupore positivo, abbiamo ascoltato un discorso che rimette al centro i problemi di contingenza e di prospettiva del settore. Abbiamo voluto lanciare un patto che il ministro sembra aver raccolto, che punta su due direttrici fondamentali: una verso l'innovazione e la sostenibilità attraverso un serio piano di finanziamenti e incentivi affinché si rinnovi il parco veicolare. Noi vogliamo essere i primi a innovare: in questo senso sembra che il ministro ci supporti poiché ha citato anche una notifica alla Commissione europea per il piano, in deroga per i finanziamenti al settore. Una seconda area riguarda le problematiche contingenti che avevano costretto le organizzazioni dell'artigianato alla proclamazione del fermo dei servizi e al successivo differimento. Quindi riguardante questioni come le deduzioni forfettarie, per le quali Toninelli ha garantito l'impegno di aumentare l'importo giornaliero di 38 euro: il ministro ha capito che è una misura fondamentale, almeno finché non sarà attuata una vera riforma fiscale con un sistema che preveda non tanto deduzioni ma una soglia oltre la quale non bisogna pagare troppe tasse”.

Cos'altro ci sarà sul tavolo di domani che vedrà riunita l'Assemblea dei delegati di Congartigianato?

“Altre questioni di carattere normativo che chiediamo da tempo: la pubblicazione dei valori indicativi di riferimento, la concorrenza sleale e la definizione di una chiara strategia di contrasto alle irregolarità del mercato. In sostanza, i cavalli di battaglia dell'autotrasporto: istanze portate avanti da tempo che domani saranno ribadite, discusse, approfondite per delineare un documento programmatico che sarà poi consegnato al ministro Toninelli, in attesa della convocazione da parte del Mit annunciata oggi, per fine settembre”.


© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata


Leggi anche

Leggi gli altri articoli della categoria: Autotrasporto

Altri articoli della stessa categoria

Autostrada del Brennero: Kompatscher, dosare il traffico proposta ragionevole

giovedì 14 febbraio 2019 10:56:08
Dosaggio del traffico lungo l'asse del Brennero, una proposta ragionevole da approfondire e concretizzare secondo il presidente della Provincia di Bolzan...

Automotive, investire in Turchia: le potenzialità del mercato in un convegno a Milano

mercoledì 13 febbraio 2019 12:21:43
La Turchia si conferma luogo privilegiato per gli investimenti nel settore automotive. Con lo studio delle caratteristiche e delle potenzialità delle...

Camion: pubblicati i costi di esercizio per febbraio 2019

mercoledì 13 febbraio 2019 17:34:09
Sul sito del MIT è stato pubblicato l’aggiornamento del costo del gasolio per autotrazione, al netto dell'Iva e/o dello sconto del maggior onere...

A22 Brennero, Confartigianato Trasporti: serve una svolta per il bene dell’economia italiana

martedì 12 febbraio 2019 10:17:58
"E’ giunto il momento di superare un dibattito ormai stanco ed improduttivo sulla A22 e sul Brennero che è l’unica porta d’ingresso ai...

A22 Brennero: Conftrasporto, il dosaggio dei camion limita la libera circolazione delle merci

martedì 12 febbraio 2019 16:01:39
“Lo dice perfino l’assessore alla Mobilità della Provincia autonoma di Bolzano, Daniel Alfreide, in un’intervista al Corriere...