Convention Confartigianato Trasporti: Lo Monte, innovazione e sostenibilità nel futuro dell'autotrasporto italiano

venerdì 14 settembre 2018 20:40:37

“Musica per le nostre orecchie”. Così Sergio Lo Monte, segretario nazionale di Confartigianato Trasporti, ha commentato il discorso del Ministro delle Infrastrutture e Trasporti Danilo Toninelli nel corso della della Convention nazionale di Confartigianato Trasporti che si è svolta oggi a Roma, dal titolo: ‘Innovazione tecnologica e normativa per un moderno assetto dell’impresa di autotrasporto’.

“Il ministro ha dato grande prova di sensibilità e attenzione al mondo dell'autotrasporto con la sua presenza – ha spiegato a Trasporti-Italia Lo Monte a margine del convegno – inoltre, non senza stupore positivo, abbiamo ascoltato un discorso che rimette al centro i problemi di contingenza e di prospettiva del settore. Abbiamo voluto lanciare un patto che il ministro sembra aver raccolto, che punta su due direttrici fondamentali: una verso l'innovazione e la sostenibilità attraverso un serio piano di finanziamenti e incentivi affinché si rinnovi il parco veicolare. Noi vogliamo essere i primi a innovare: in questo senso sembra che il ministro ci supporti poiché ha citato anche una notifica alla Commissione europea per il piano, in deroga per i finanziamenti al settore. Una seconda area riguarda le problematiche contingenti che avevano costretto le organizzazioni dell'artigianato alla proclamazione del fermo dei servizi e al successivo differimento. Quindi riguardante questioni come le deduzioni forfettarie, per le quali Toninelli ha garantito l'impegno di aumentare l'importo giornaliero di 38 euro: il ministro ha capito che è una misura fondamentale, almeno finché non sarà attuata una vera riforma fiscale con un sistema che preveda non tanto deduzioni ma una soglia oltre la quale non bisogna pagare troppe tasse”.

Cos'altro ci sarà sul tavolo di domani che vedrà riunita l'Assemblea dei delegati di Congartigianato?

“Altre questioni di carattere normativo che chiediamo da tempo: la pubblicazione dei valori indicativi di riferimento, la concorrenza sleale e la definizione di una chiara strategia di contrasto alle irregolarità del mercato. In sostanza, i cavalli di battaglia dell'autotrasporto: istanze portate avanti da tempo che domani saranno ribadite, discusse, approfondite per delineare un documento programmatico che sarà poi consegnato al ministro Toninelli, in attesa della convocazione da parte del Mit annunciata oggi, per fine settembre”.


© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata


Leggi anche

Leggi gli altri articoli della categoria: Autotrasporto

Altri articoli della stessa categoria

Autotrasporto più competitivo con i contributi del Mise: on line il nuovo modello Sabatini per il credito agevolato

lunedì 15 ottobre 2018 11:42:25
È stato pubblicato sul sito ufficiale del Ministero dello Sviluppo Economico il nuovo modello per poter presentare richiesta di contributo per...

Camion: pubblicati i costi di esercizio per settembre 2018

lunedì 15 ottobre 2018 15:04:11
Il ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ha pubblicato l’aggiornamento del costo del gasolio per autotrazione, al netto dell'Iva e/o dello...

Emissioni: Gnl, la soluzione sostenibile per ambiente e mezzi pesanti

mercoledì 10 ottobre 2018 17:16:57
La filiera del GNL (Gas naturale liquefatto, metano a circa -160 gradi per essere stoccato liquido) è in grande espansione e per il trasporto pesante...

Bolzano: in arrivo divieti di transito per i camion sulla statale del Brennero

martedì 9 ottobre 2018 16:07:20
Un divieto di transito ai tir che utilizzano la strada statale del Brennero per aggirare i futuri pedaggi più cari lungo l'autostrada. Lo sta...

Ponte Morandi, Conftrasporto: dal crollo danni per 116 milioni per l'autotrasporto

martedì 9 ottobre 2018 16:29:37
A quasi due mesi dal crollo del Ponte Morandi, il danno economico complessivo per le imprese dell'autotrasporto in transito per il nodo di Genova ha superato i...