Trasporto pubblico locale: prosegue il piano del Mims per l’ammodernamento degli autobus

CONDIVIDI

martedì 9 agosto 2022

L’agenda europea per la transizione ecologica impone a governi e amministrazione locali un calendario serrato verso gli obiettivi di decarbonizzazione e progressiva riduzione dell’impatto ambientale dei trasporti, privati e pubblici. Per quanto riguarda in particolare il Trasporto Pubblico Locale prosegue il piano del Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili (Mims) per l’ammodernamento e la transizione ecologica del parco autobus circolante.

Grazie al proficuo rapporto di collaborazione instaurato con Consip per offrire alle amministrazioni regionali e locali uno strumento centralizzato per il rinnovo del parco rotabile – spiega il Mims in una nota – a partire da gennaio 2022 sono stati ordinati 357 autobus attraverso l’Accordo quadro Autobus extraurbani 1 e 379 attraverso l’Accordo quadro autobus urbani 1, cui si aggiungono diversi pre-ordini, per un totale poco al di sotto delle 1.000 unità.

Il 28% degli autobus extraurbani è stato ordinato dalla Regione Lazio, il 19% dal Molise, l’11,2% dalla Calabria, il 10,1% dalle Marche, l’8,4% dal Veneto e il 7% dalla Sardegna.

Gli altri ordini sono suddivisi tra Piemonte, Trentino Alto-Adige, Lombardia, Toscana, Liguria e Veneto. Il 27,2% degli autobus urbani è stato ordinato dalla Campania, il 23,7% dalla Sicilia, il 12,4% dalla Calabria, l’11,3% dal Lazio e il 6,3% dalla Sardegna, mentre il restante è suddiviso tra Puglia, Lombardia, Piemonte, Liguria, Veneto e Marche.

La collaborazione con Consip

Il coinvolgimento della Consip – prosegue il Mims – facilita il processo di modernizzazione e sostituzione dei veicoli maggiormente inquinanti (Euro 2 ed Euro 3). In particolare, i diversi Accordi quadro offrono l’opportunità di disporre di più fornitori, di una maggiore ampiezza di gamma e la possibilità personalizzare la fornitura.

Inoltre, a partire dal 28 luglio 2022 è possibile accedere all’Accordo Quadro multifornitore per la fornitura di Autobus a metano, a valere sul Fondo Nazionale Complementare al Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (600 milioni di euro) e sul programma React-UE della UE (175 milioni di euro).

Nell’ambito dell’Accordo vengono messi a disposizione degli enti territoriali oltre 1.000 veicoli di diverse dimensioni (di cui oltre 800 alimentati a metano compresso - Gnc e circa 200 alimentati a metano liquido - Gnl) da adibire al trasporto pubblico extraurbano e suburbano, mentre entro la fine dell’anno verrà attivata una gara analoga per la fornitura di autobus elettrici a batteria.

Tag: trasporto pubblico locale, Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

IBE: il programma eventi e gli appuntamenti da non perdere

La decima edizione di IBE Intermobility and Bus Expo, propone un’agenda di eventi particolarmente ricca, a cura del Comitato Tecnico Scientifico. Gli eventi, che animeranno i...

Decarbonizzazione: dalla Legge di Bilancio 2mld di euro per trasporti più sostenibili

Rinnovo degli autobus in senso ecologico, acquisto di treni a idrogeno, realizzazione di piste ciclabili, sviluppo dell’intermodalità nel trasporto delle merci, adozione di carburanti...

A IBE la gamma Citea di VDL Bus&Coach

In occasione di IBE 2022, dal 12 al 14 ottobre 2022, VDL Bus & Coach presenta al mercato italiano e internazionale la gamma Citea di nuova generazione, accompagnata dallo slogan “Zero...

Anfia: Fabio Magnoni nominato presidente Sezione Autobus

Il trasporto pubblico è protagonista nelle attuali strategie nazionali di sviluppo e sostenibilità. Il "made in Italy" al servizio della mobilità collettiva vive un momento di...

Autotrasporto, Mims: 25mln per le aziende che utilizzano mezzi a GNL

In arrivo 25 milioni di euro per sostenere le aziende del trasporto merci su strada che utilizzano mezzi ecologici alimentati a gas liquefatto (GNL).Il Ministro delle Infrastrutture e della...

Pedaggi autotrasporto: le percentuali definitive di sconto 2021

L'Albo degli autotrasportatori ha definito la percentuale di riduzione dei pedaggi autostradali 2021.In considerazione delle disponibilità finanziarie per l’anno 2021 pari a...

Industria Italiana Autobus: finanziamento da 50mln di euro per produrre bus elettrici

Supportare la produzione di autobus elettrici e a gas metano dedicati al trasporto urbano, in un contesto di mercato che esprime un notevole aumento della domanda per questo tipo di veicoli. A questo...

Bonus trasporti: nel primo mese Atac ha rilasciato quasi 54mila abbonamenti

A distanza di un mese di operatività per il bonus trasporti grazie al quale è possibile ottenere uno sconto fino a 60 euro sull'acquisto di abbonamenti al trasporto pubblico, Atac...