Trasporto pubblico locale: a Genova in servizio i primi bus elettrici

CONDIVIDI

martedì 10 novembre 2020

La scommessa dell’amministrazione comunale di Genova è arrivare al 2025 con l'intero parco mezzi Amt a trazione elettrica. Per il momento sono entrati in servizio i primi tre e-bus, ai quali se ne aggiungeranno altri 11 entro la fine del mese.

Si muovono in silenzio e non emettono gas di scarico, livrea bianca e rossa, 78 posti totali di cui 20 a sedere, pianale ribassato, pedana per l’accesso delle persone in carrozzella, porte centrale e posteriore scorrevoli, impianto di climatizzazione, telecamere per la videosorveglianza a bordo e contapasseggeri.
Questi autobus andranno a servire la linea 44 che collega Borgoratti a piazza De Ferrari che sarà interamente elettrica.

"Stiamo andando nella direzione di sostituire tutta la flotta Amt – ha spiegato Matteo Campora, assessore alla Mobilità del Comune di Genova –. Sono autobus nuovi e moderni e hanno la particolarità di conteggiare i passeggeri, molto importante nella fase storica che stiamo vivendo. Uno dei tasselli più importanti e decisivi per assicurare un futuro sempre più smart alla nostra città è la mobilità elettrica. Il nostro obiettivo è rendere completamente green il trasporto pubblico e questi nuovi bus elettrici vanno ad aggiungersi a un parco di mezzi che contiamo di incrementare sempre di più. Il nostro fine è quello di migliorare la qualità dell'aria, avere veicoli con zero emissioni di CO2 e mezzi il più silenziosi possibili”.

Una commessa acquistata da Amt grazie al finanziamento di 7,5 milioni di euro del Decreto Genova 1, erogato da Regione Liguria, alla quale seguirà un secondo lotto, entro la primavera del 2021, di altri 10 bus elettrici piccoli che serviranno le prime linee collinari del ponente. Anche questi autobus sono finanziati con le risorse previste dal Decreto Genova 1 ed erogate dalla Regione Liguria per 6,1 milioni di euro. Un ulteriore finanziamento di 17,5 milioni di euro, previsto a valere sulle risorse del Decreto Genova 2, arricchirà ulteriormente il parco autobus elettrico con un numero stimato di 30 autobus da 12 metri.

"Prosegue a marcia spedita il rinnovamento delle flotte dei bus in tutta la regione – ha dichiarato l'assessore regionale ai Trasporti Gianni Berrino –. I mezzi presentati oggi da Amt ne sono la prova concreta e sono molto soddisfatto che le nostre aziende di Tpl si stiano convertendo all'ecologico grazie al bando di Regione Liguria. Amt in particolare dopo aver acquistato, sempre grazie ai contributi regionali, 11 bus ibridi, adesso metterà in circolazione altri 14 autobus totalmente elettrici e altri ancora ne arriveranno nel 2021: le emissioni di anidride carbonica a Genova hanno le ore contate”.

“Oggi è una giornata importante perché segna un passo decisivo nella transizione verso l'elettrico – ha dichiarato Marco Beltrami, amministratore unico di Amt –. Dopo i mezzi da 8 metri dei mesi scorsi, utilizzati su alcune linee collinari del levante, iniziamo a proporre alla città mezzi più grandi, più impegnativi e li impieghiamo in una linea centrale, visibile a un gran numero di genovesi. Il progetto "elettrico" di Amt però non rallenta e nei prossimi mesi ci saranno altre importanti novità”.

 

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Genova: Federlogistica, diga foranea del porto occasione di sviluppo per il Paese

Federlogistica appoggia il progetto per la Diga foranea del porto di Genova definendola "una formidabile occasione di sviluppo, volano per la ripartenza”. La posizione è stata espressa...

Mobilità sostenibile: Enel X fornirà 401 autobus elettrici e due elettro-terminal a Bogotà

Enel X fornirà 401 autobus completamente elettrici e due elettro-terminal per la ricarica degli stessi alla città di Bogotà. L'azienda, business line del Gruppo Enel dedicata ai...

Padova: un nuovo passo verso il sistema di trasporto tranviario SMART a 8 linee

Il Comune di Padova mira a implementare il servizio tranviario della città con un’ulteriore linea, SIR2, da unire a quella già esistente (SIR1 - Pontevigodarzere – Guizza) e...

Isole minori Sicilia: 4 milioni per l'acquisto di mezzi elettrici e a guida autonoma

In arrivo bus, minibus e altri mezzi a innovazione tecnologica nelle isole minori della Sicilia per incentivare il turismo ecosostenibile. La Regione ha destinato 4 milioni di euro (a valere sui...

Trasporto pubblico, al MIT il primo incontro della nuova Commissione: l'obiettivo è un nuovo modello di mobilità

Si è svolta oggi la prima riunione di insediamento al MIT della commissione di studio incaricata di avanzare proposte per la riforma del trasporto pubblico locale, presieduta dal professor...

Motus-E: per le auto elettrificate un 2020 a +251%

Una delle affermazioni più frequenti tra gli addetti ai lavori è che il 2020 sia stato un anno nero per il mercato dell’auto. Se questo è vero in ambito generale (ne...

Veicoli commerciali: Gruppo Renault e Plug Power, nuova partneship per l'idrogeno

Una nuova partneship per l’idrogeno sta per nascere. Il Gruppo Renault ha annunciato la firma di un protocollo d’intesa con Plug Power, azienda che si occupa dei sistemi di celle a...

Trasporto pubblico: a Taranto 24 nuovi bus ibridi Man Lion’s City

Kyma Mobilità, la società che gestisce il trasporto pubblico a Taranto, in accordo con l’Amministrazione comunale, ha dato una svolta green alla sua flotta con l’acquisto di...