Trasporto pubblico locale: a Genova in servizio i primi bus elettrici

CONDIVIDI

martedì 10 novembre 2020

La scommessa dell’amministrazione comunale di Genova è arrivare al 2025 con l'intero parco mezzi Amt a trazione elettrica. Per il momento sono entrati in servizio i primi tre e-bus, ai quali se ne aggiungeranno altri 11 entro la fine del mese.

Si muovono in silenzio e non emettono gas di scarico, livrea bianca e rossa, 78 posti totali di cui 20 a sedere, pianale ribassato, pedana per l’accesso delle persone in carrozzella, porte centrale e posteriore scorrevoli, impianto di climatizzazione, telecamere per la videosorveglianza a bordo e contapasseggeri.
Questi autobus andranno a servire la linea 44 che collega Borgoratti a piazza De Ferrari che sarà interamente elettrica.

"Stiamo andando nella direzione di sostituire tutta la flotta Amt – ha spiegato Matteo Campora, assessore alla Mobilità del Comune di Genova –. Sono autobus nuovi e moderni e hanno la particolarità di conteggiare i passeggeri, molto importante nella fase storica che stiamo vivendo. Uno dei tasselli più importanti e decisivi per assicurare un futuro sempre più smart alla nostra città è la mobilità elettrica. Il nostro obiettivo è rendere completamente green il trasporto pubblico e questi nuovi bus elettrici vanno ad aggiungersi a un parco di mezzi che contiamo di incrementare sempre di più. Il nostro fine è quello di migliorare la qualità dell'aria, avere veicoli con zero emissioni di CO2 e mezzi il più silenziosi possibili”.

Una commessa acquistata da Amt grazie al finanziamento di 7,5 milioni di euro del Decreto Genova 1, erogato da Regione Liguria, alla quale seguirà un secondo lotto, entro la primavera del 2021, di altri 10 bus elettrici piccoli che serviranno le prime linee collinari del ponente. Anche questi autobus sono finanziati con le risorse previste dal Decreto Genova 1 ed erogate dalla Regione Liguria per 6,1 milioni di euro. Un ulteriore finanziamento di 17,5 milioni di euro, previsto a valere sulle risorse del Decreto Genova 2, arricchirà ulteriormente il parco autobus elettrico con un numero stimato di 30 autobus da 12 metri.

"Prosegue a marcia spedita il rinnovamento delle flotte dei bus in tutta la regione – ha dichiarato l'assessore regionale ai Trasporti Gianni Berrino –. I mezzi presentati oggi da Amt ne sono la prova concreta e sono molto soddisfatto che le nostre aziende di Tpl si stiano convertendo all'ecologico grazie al bando di Regione Liguria. Amt in particolare dopo aver acquistato, sempre grazie ai contributi regionali, 11 bus ibridi, adesso metterà in circolazione altri 14 autobus totalmente elettrici e altri ancora ne arriveranno nel 2021: le emissioni di anidride carbonica a Genova hanno le ore contate”.

“Oggi è una giornata importante perché segna un passo decisivo nella transizione verso l'elettrico – ha dichiarato Marco Beltrami, amministratore unico di Amt –. Dopo i mezzi da 8 metri dei mesi scorsi, utilizzati su alcune linee collinari del levante, iniziamo a proporre alla città mezzi più grandi, più impegnativi e li impieghiamo in una linea centrale, visibile a un gran numero di genovesi. Il progetto "elettrico" di Amt però non rallenta e nei prossimi mesi ci saranno altre importanti novità”.

 

Tag: trasporto pubblico locale, sostenibilità

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

T Robust 13L: la nuova edizione speciale dell’usato Renault Trucks

In un contesto globale di carenza di autisti, gli autotrasportatori sono ancora più attenti all’aspetto esteriore dei veicoli e alla cura dei dettagli perché possono giocare un...

Pandemia e trasporti: Giovannini, traffici in ripresa. Erogati oltre 10mld nel biennio 2020-2021

Emergenza sanitaria e situazione trasporti: questo il tema al centro della recente audizione del ministro delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili, Enrico Giovannini, presso...

A Expo Dubai 2020 il contributo di Tper al processo di decarbonizzazione dei trasporti

La transizione ecologica è al centro di Expo Dubai 2020. Dal Padiglione Italia, Global Compact Network Italia delle Nazione Unite ha presentato ufficialmente il suo Position Paper su...

Green Pass e mascherine FFP2 a bordo: controlli di Autoguidovie su oltre 500 corse e circa 6mila passeggeri

Continua l’impegno di Autoguidovie per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da Covid-19. L’azienda che gestisce i servizi di trasporto urbano nei Comuni di San Donato Milanes...

Sciopero nazionale trasporto pubblico: la situazione a Roma e Milano

E' in svolgimento oggi venerdì 14 gennaio uno sciopero nazionale del trasporto pubblico. A Roma la situazione è la seguente:Metro A: attiva con riduzione di corseMetro B/B1:...

MIMS: al Sud investimenti del PNRR per circa 34 miliardi per accelerare il recupero del divario infrastrutturale

“I forti investimenti in infrastrutture e mobilità previsti per il Mezzogiorno hanno l’obiettivo di ridurre le disuguaglianze tra le aree del Paese, sviluppare le interconnessioni...

Trasporto pubblico: venerdì 14 gennaio sciopero nazionale di 4 ore

Venerdì 14 gennaio trasporto pubblico a rischio per lo sciopero nazionale di 4 ore. Il fermo è stato indetto dai sindacati Cgil, Cisl, Uil, Ugl e Faisa Cisal. A Roma l'agitazione...

Trasporto passeggeri: FlixBus riduce l’offerta in Italia del 30% a causa del Covid

Si apre una nuova dura fase dal punto di vista epidemiologico e le aziende dell'autotrasporto passeggeri temono una riduzione drastica del traffico e il conseguente impatto sui serviz...