Per accompagnare la Puglia nella fase3 sarà nominato il mobility manager

CONDIVIDI

venerdì 12 giugno 2020

La Regione Puglia avrà il mobility manager, figura indispensabile in questo momento di ripresa post lockdown e ancor di più nel futuro quando si dovrà ridistribuire la domanda di mobilità in modo più fluido nell’arco della giornata per evitare i picchi tipici delle ore di punta, attraverso una differenziazione degli orari delle varie attività e la regolarizzazione dei flussi in entrata e uscita, puntando alla graduale ripresa dei servizi di trasporto pubblico locale e alla promozione di forme di mobilità sostenibile e micro mobilità, così da ridurre l’uso del mezzo di trasporto individuale e decongestionare il traffico urbano”.

L’annuncio è stato dato dall’assessore ai Trasporti della Regione Puglia, Giovanni Giannini.

Supportato da un gruppo di lavoro interno all’amministrazione regionale che coinvolga anche l’Agenzia Regionale Strategica per la Sviluppo Ecosostenibile del Territorio, il mobility manager nominato dalla Regione dovrà promuovere la creazione di una rete dei mobility manager costituita da quelli individuati da ASL, ospedali, enti e organismi del sistema sanitario pugliese, dalle società partecipate dalla Regione Puglia, Province e Città Metropolitana di Bari (le quali a loro volta hanno la funzione di coordinamento dei mobility manager del proprio territorio). Relativamente a questo ultimo punto, la Regione invita gli enti a dotarsi quanto prima di un proprio mobility manager, qualora non vi abbiano ancora provveduto.

“Il coordinamento dei suddetti mobility manager – ha spiegato Giannini – attraverso una nuova rilevazione dei bisogni e delle abitudini dei cittadini (su cui inciderà la diffusione dello smart working e la diversificazione degli orari di scuola, lavoro e attività produttive), contribuirà a riorganizzare la distribuzione della domanda di mobilità nell’arco della giornata e, in funzione di ciò e in sinergia con le Province e la Città Metropolitana di Bari, dovrà rimodulare qualitativamente, e nella sua dimensione economica, l’offerta dei servizi già determinata quantitativamente”.

Ai mobility manager di ASL, ospedali, enti e organismi del sistema sanitario pugliese e alle società partecipate della Regione Puglia viene chiesto, tra le altre cose, di mettere in campo tutte le possibili iniziative per favorire l’utilizzo dei mezzi pubblici, collettivi e condivisi (bus, treni, car sharing, car pooling, bike sharing, taxi collettivi, integrazione modale), per promuovere la mobilità attiva, la micromobilità elettrica e l’uso della bicicletta.
“Sarà importante pensare quanto prima a un trasporto pubblico sempre più flessibile nella sua offerta – ha concluso l’assessore Giannini – così da soddisfare a pieno le esigenze di un’utenza oggi orientata all’uso del mezzo privato, sia per la paura del rischio contagi, sia per le riduzioni del servizio in atto. Tanto in previsione della crescita della domanda con la ripresa a regime delle varie attività, ed in particolar modo dell’apertura delle scuole”.

 

Tag: mobilità sostenibile, trasporto pubblico locale

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

A Roma nasce un nuovo charging point per l’auto privata dotato di e-scooter, e-bike ed e-car

Un charging point per l’auto privata dotato di e-scooter, e-bike ed e-car per ottimizzare i tempi di ricarica e percorrere l’ultimo miglio con veicoli zero emissioni: a Roma un nuovo...

Flixbus-Scania: in arrivo il primo bus a biogas per il trasporto su lunghe percorrenze

Una recente tecnologia ha permesso di raffreddare il biogas a circa -160 gradi Celsius in modo che diventi liquido e quindi più denso di energia, permettendo così di utilizzare il gas...

Mobilità sostenibile e logistica integrata al centro della nuova intesa Federdistribuzione-Assologistica

Tra le priorità del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza, la digitalizzazione e la transizione ecologica hanno un ruolo prepondernate. Tali fattori sono fondamentali al fine di...

Roma: sabato 31 luglio e domenica 1 agosto via dei Fori Imperiali chiusa al traffico

Roma sperimenta nuove forme di pedonalizzazione nel centro storico per agevolare turisti e cittadini. Sabato 31 luglio e domenica 1 agosto, via dei Fori Imperiali sarà interamente...

A Torino un nuovo servizio di infomobilità per il trasporto pubblico

Pianificare, prenotare e pagare più tipi di servizi di mobilità per agevolare i passeggeri. A Torino è stato attivato un nuovo servizio di mobilità per offrire agli utenti...

Mobilità: continuano ad aumentare i km percorsi dai mezzi pesanti

Dopo i rallentamenti dovuti alla fase più critica dell’emergenza sanitaria, la mobilità veicolare in Italia aumenta di mese in mese.Il monitoraggio di giugno 2021 del Mobility...

DKV festeggia le 10.000esima stazione di rifornimento sul territorio italiano

DKV Mobility espande la sua rete in Italia e annuncia il traguardo delle 10.000 stazioni di rifornimento. Questa pietra miliare della storia di DKV porta l’Italia ad essere il Paese con la...

Capri: bus precipita a Marina Grande, autista deceduto e 28 feriti

È deceduto l'autista del minibus andato fuori strada a Capri e precipitato circa 5-6 metri. 28 persone sono state portate al pronto soccorso. Questo il bilancio di un incidente che si è...