Napoli, Fase2 mobilità: manifestazione di interesse per servizio di monopattini in sharing

CONDIVIDI

mercoledì 13 maggio 2020

Il Comune di Napoli ha pubblicato la manifestazione di interesse per individuare operatori interessati a svolgere in via sperimentale servizi in sharing di micromobilità elettrica con monopattini in città.

Le linee di indirizzo della sperimentazione prevedono fino a 2400 monopattini in circolazione, con un massimo di 3 operatori. Da 400 a 900 i dispositivi autorizzabili per ciascun operatore. Sosta libera vincolata in alcune aree della città, circolazione consentita al pari delle biciclette. Ci sono 30 giorni per presentare le manifestazioni di interesse che saranno valutate da una Commissione Tecnica.

Sarà inoltre costituito un Tavolo di monitoraggio per valutare l'andamento della sperimentazione e individuare eventuali misure migliorative dei servizi.

“La sperimentazione vuole dare risposta alla forte domanda di mobilità sostenibile che viene da chi vuole vivere Napoli in un modo nuovo che rispetti l’ambiente e quindi la nostra salute – ha sottolineato l’assessore con delega alla Mobilità Sostenibile Alessandra Clemente –. La micromobilità offre grandi potenzialità in termini di rispetto delle misure di distanziamento sociale e di riduzione dei problemi di viabilità, oltre che di riduzione dell’inquinamento atmosferico e acustico. Come per le biciclette, vogliamo incentivare queste forme di mobilità complementari al trasporto pubblico e alternative all’automobile privata. Crediamo in una mobilità sostenibile e per questo stiamo lavorando senza sosta all’attuazione di quanto riportato nel preliminare del nostro Piano Urbano Mobilità Sostenibile e nelle linee di indirizzo a supporto della mobilità sostenibile”.

Tag: mobilità sostenibile, mobilità elettrica, monopattino elettrico

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Auto ibride ed elettriche: aumento delle vendite in Turchia

Aumentano a passo elevato le vendite delle auto ibride ed elettriche in Turchia, superando i dati del 2020. Gli alti tassi di aumento (il 218,8% per le auto ibride e il 436,3% per le auto elettriche)...

CO2: arriva in aiuto la tecnologia per la riduzione delle emissioni

Quale è il potenziale della tecnologia per ridurre le emissioni di CO2? E quali sono i costi per la riduzione dei livelli di emissioni di CO2 dei veicoli? Secondo uno studio condotto...

Autorità dei trasporti: 3 video-tutorial per i diritti dei passeggeri

Tre video-tutorial per chi viaggia in treno, autobus e nave allo scopo di informare i cittadini sui diritti previsti dalla normativa a favore degli utenti dei servizi di trasporto: è la nuova...

Micromobilità: previsto per il 7 settembre un incontro degli opertatori con Mims e Anci

Definire nuove linee guida sulla circolazione e sul parcheggio, in modo da garantire maggiore sicurezza e decoro urbano: è questo lo scopo principale che gli operatori dei monopattini in...

Bike to work: dalla Regione Emilia Romagna 10 milioni per incentivare la mobilità dolce

Piste ciclabili, zone a traffico limitato e a velocità ridotta, infrastrutture dedicate come velostazioni, incentivi economici per incoraggiare l’uso della bici negli spostamenti...

Free to X presenta piano di installazione aree di ricarica elettrica ultra fast sulla rete Aspi

Intervenuto nell’ambito del dibattito “La transizione Ecologica e Vettori Energetici” al Meeting di Rimini, l’amministratore delegato di Free To X Giorgio Moroni ha...

Gas naturale e biometano: un nuovo accordo per la promozione della mobilità sostenibile

Fare leva sul gas naturale e sul biometano per promuovere una mobilità a basse emissioni nel trasporto merci e in particolare nella logistica dell’ultimo miglio. È questo...

Autotrasporto: Storie Olimpiche, la sostenibilità di Maganetti Spedizioni nel nuovo PodTruck di GOLIA

Nel nuovo appuntamento con le “Storie Olimpiche”, i fari del PodTruck di GOLIA sono puntati sull’ambiente. Una realtà benefit che allo scopo economico unisce anche valori...