Mobilità sostenibile: Prometeon Tyre Group partecipa al progetto SmartBUS

martedì 4 settembre 2018 10:30:59

Prometeon Tyre Group sostiene la mobilità a Zero Emissioni annunciando la firma di un accordo di fornitura di pneumatici e il supporto al progetto SmartBUS in corso di realizzazione da parte della società Eco – Hev, lo spin-off del Politecnico di Milano attivo nello sviluppo di sistemi innovativi di elettromobilità per la diffusione della mobilità sostenibile.

L’accordo sottoscritto prevede la fornitura di pneumatici pensati appositamente per i City Bus. I Pirelli MC:01TM nella misura 275/70 R rispondono alle esigenze di efficienza del sistema SmartBUS. A questo si aggiungono le altre caratteristiche tecniche di questo pneumatico, volte alla riduzione della resistenza al rotolamento, con un conseguente risparmio di consumo di energia e un alto grado di silenziosità, ottenuto grazie allo specifico disegno e mescola del battistrada.

Il progetto – in sperimentazione fino a novembre 2018 nella città di La Spezia -  vede installato un sistema innovativo di ricarica veloce attraverso una stazione di ricarica al capolinea della linea urbana. Questo sistema di accumulo energetico è basato su Ultracapacitor, un sistema sviluppato da Eco – Hev, in collaborazione col Politecnico di Milano, che permette l’assenza delle usuali batterie a bordo del veicolo, garantendo una notevole riduzione dei tempi di ricarica (da 8 ore a 5 minuti).

“Prometeon è da sempre al fianco di chi investe in soluzioni innovative per la mobilità sostenibile, contribuendo con le proprie tecnologie, i propri pneumatici ed esperienze. E’ un nostro impegno realizzare un modello di crescita sostenibile del business, attento all’ambiente e ai mercati in cui operiamo, offrendo il meglio delle nostre soluzioni” ha dichiarato Gregorio Borgo, Chief Operating Officer di Prometeon Tyre Group.

“Siamo davvero felici della collaborazione con Prometeon per il progetto SmartBUS, che va nella direzione di realizzare il più efficiente autobus elettrico a Zero Emissioni e a ricarica veloce oggi disponibile sul mercato. Il nuovo concetto di bus intelligente, implementato da SmartBUS, è dunque il più indicato a rispondere alle nuove esigenze di Mobilità e Territorio, che prevedono uno sfruttamento sempre più ottimizzato delle risorse energetiche, più comfort per il passeggero, un alleggerimento stesso del bus, l’abbattimento dei costi di ricarica, di fermo dei mezzi in deposito, di smaltimento delle batterie e, soprattutto, più sicurezza” ha spiegato l’Ing. Paolo Bernardini, Presidente della Eco-Hev.


© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata


Leggi anche

Leggi gli altri articoli della categoria: Autobus

Altri articoli della stessa categoria

FlixBus, bilancio 2018: +50% passeggeri rispetto al 2017

martedì 15 gennaio 2019 10:56:32
Nel 2018 le prenotazioni FlixBus in Italia sono aumentate di oltre il 50% rispetto al 2017. L’autobus è una soluzione sempre più popolare...

Udine, in servizio 21 nuovi autobus Scania a metano

martedì 11 dicembre 2018 11:53:28
Novità per il trasporto urbano della città di Udine. In servizio 21 nuovi autobus urbani SCANIA Citywide LF CNG. Saf ha investito 16 milioni di...

FlixBus integra Apple Pay come strumento di pagamento all'interno della sua app

martedì 11 dicembre 2018 12:25:33
FlixBus continua sulla strada dell'innovazione tecnologica: dopo aver incorporato Google Pay, la società integra anche Apple Pay tra gli strumenti di...

Vacanze di Natale, Flixbus: atteso raddoppio sulle prenotazioni nel weekend delle festività rispetto al 2017

giovedì 6 dicembre 2018 15:25:28
Picco di prenotazioni atteso per Natale, raddoppio di passeggeri rispetto al 2017. E’ quanto emerge da una analisi interna di FlixBus sui trend del...

FlixBus punta alla people strategy: telelavoro, formazione ad hoc e progetti per la gestione dello stress

mercoledì 28 novembre 2018 15:48:38
"Per noi di FlixBus, la crescita professionale combacia con la crescita umana: stimolare le persone che lavorano con noi a muoversi in uno scenario sempre...