MIMS: in arrivo finanziamento da 1,915 mln per l’acquisto di autobus a emissioni zero

CONDIVIDI

giovedì 9 giugno 2022

Con un nuovo decreto il MIMS ha disposto il finanziamento per l’acquisto di autobus urbani a emissioni zero con alimentazione elettrica o a idrogeno, e per la realizzazione delle relative infrastrutture di supporto.

Lo ha comunicato l'Anav, l'associazione nazionale autotrasporto viaggiatori.

Le risorse della misura M2 C2 – 4.4 “Rinnovo flotte bus e treni verdi”, sub-investimento 4.4.1 Bus del PNRR, ammontano complessivamente a 1,915 milioni di euro, al netto dei 500 milioni relativi a progetti ricompresi negli importi già assegnati agli enti beneficiari con i decreti attuativi del Piano Strategico Nazionale di Mobilità Sostenibile (PSNMS).

Città e Comuni destinatari delle risorse

Con il decreto ministeriale n. 530/2021 sono stati definiti il riparto e le modalità di utilizzo delle risorse in questione, assegnate ai Comuni capoluogo di Città Metropolitane e, per le Regioni dove non sono presenti Città Metropolitane, ai Comuni capoluogo di Regione o di Province autonome, nonché ai Comuni con più elevati tassi di inquinamento da Pm10 e biossido di azoto.

Il decreto aveva rinviato a successivo provvedimento del MIMS la disposizione del finanziamento degli interventi programmati dagli enti beneficiari, a valle della manifestazione di interesse da parte degli enti stessi e dell’individuazione del dettaglio degli interventi da finanziare attraverso i codici unici di progetto (CUP), tramite la trasmissione al MIMS di una apposita istanza. La disposizione del finanziamento tiene conto delle manifestazioni d’interesse pervenute alla Direzione del MIMS.

In allegato al decreto è individuato l’elenco definitivo dei comuni beneficiari dei finanziamenti, con indicazione del corrispondente importo, dei CUP degli interventi, nonché degli obiettivi da rispettare, pena la revoca del finanziamento, in termini di numero minimo di autobus da acquistare entro il 31 dicembre 2024 e di numero minimo complessivo di autobus da acquistare, con messa in servizio, entro il 30 giugno 2026.

Tag: mobilità sostenibile, trasporto pubblico locale, idrogeno, mobilità elettrica

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Il nuovo Scania Touring in anteprima a IBE 2022

All’edizione 2022 di IBE Intermobility and Bus Expo, in programma dal 12 al 14 ottobre alla Fiera di Rimini, sarà presente anche Scania. In un’area dedicata l’azienda...

Treni e bus a idrogeno: Protocollo di intesa tra Provincia di Trento e Regione Lombardia

Si intensificano le iniziative, sia a livello di amministrazioni centrali che locali, per la promozione e la messa in atto di sinergie e provvedimenti finalizzati a sviluppare tecnologie alternative...

Assiterminal: incentivare l'intermodalità ferroviaria nei porti

Un’accelerazione concreta sull’incentivazione all’intermodalità ferroviaria da e verso i porti, ampliando la vision attraverso tutti i nodi di collegamento tra Reti Ten...

Dal 30 giugno nuove destinazioni in Salento grazie alla collaborazione tra MarinoBus, Autoservizi Salemi e SAIS Autolinee

MarinoBus annuncia che al 30 giugno, saranno disponibili nuove corse tra Salento e Sicilia grazie alla collaborazione con due storici vettori isolani, Autoservizi Salemi e SAIS Autolinee. La rete di...

Daimler Truck: al via test su strada per camion a idrogeno liquido

Idrogeno liquido come combustibile per i mezzi pesanti. Daimler Truck sta mettendo in funzione un prototipo di camion a idrogeno (H2) per testare su strada l'uso di questo combustibile. Verso...

La transizione energetica del trasporto pubblico al centro del nuovo convegno Anav

La transizione energetica nel TPL è stata al centro di un recente convegno dell'Anav, l’Associazione del trasporto di passeggeri con autobus di Confindustria.Dallo studio sul tema...

Mobilità elettrica: all’aeroporto di Linate via al cantiere per la Superfast Charging Station

Una delle più grandi stazioni di ricarica presenti in un aeroporto internazionale, coperta da pensiline e dotata di 5 colonnine ultrafast (fino a 300kW), capaci di caricare 10 veicoli...

Arriva Italia: 2021 positivo, ricavi in crescita a 153 milioni

Il 2021 Arriva Italia, operatore del trasporto su gomma, si chiude con risultati positivi, anche grazie all’impatto dei ristori governativi, sebbene permanga un forte gap rispetto alla...