MAN Truck & Bus consegna 80 veicoli Lion’s Coach in Arabia Saudita

CONDIVIDI

martedì 23 febbraio 2021

MAN Truck & Bus ha consegnato recentemente 80 veicoli Lion’s Coach in Arabia Saudita, si tratta del più grande contratto a una singola azienda, mai realizzato in questo Stato con il prodotto Lion’s Coach.

Misure anti pandemia

Per fornire ai propri clienti veicoli che rispondano il più possibile alla necessità di tutela di autisti e passeggeri MAN Truck & Bus ha sviluppato, fin dall’inizio della pandemia, una serie di misure per limitare al minimo la diffusione del virus all’interno dei veicoli. Per i pullman da turismo, il costruttore tedesco è in grado di fornire delle paretine a protezione integrale della postazione di guida del conducente.

Si tratta di materiali che possono essere montati in retrofit. Il vetro protettivo, che arriva fino al soffitto, mantiene separata la postazione di guida dalla zona passeggeri. Su richiesta dei clienti possono essere previsti e installati anche appositi dispenser per l’erogazione automatica del gel igienizzante.

Tornare a utilizzare serenamente gli autobus

“Il 2020 è stato sicuramente uno degli anni più impegnativi per tutte le aziende di autobus che si tratti di fornitori, aziende di trasporto o produttori. In un periodo come quello attuale siamo quindi ancor più fieri e contenti di raccontare storie di successo come la recente consegna di 80 MAN Lion's Coach a un cliente in Arabia Saudita - ha afferma Rudi Kuchta, Head of Business Unit Bus at MAN Truck & Bus -. Oltre alle attuali sfide nelle vendite, noi costruttori, abbiamo l'importante compito di ridare fiducia ai passeggeri affinché tornino ad utilizzare serenamente gli autobus. Per raggiungere questo obiettivo, MAN sta lavorando a stretto contatto con associazioni, clienti e fornitori per garantire misure di protezione efficaci contro il coronavirus sia per gli autisti sia per tutti i passeggeri".


Il sistema di condizionamento dell'aria deve essere utilizzato, ove possibile, solo in modalità aria fresca senza azionare manualmente il ricircolo. Per evitare di ridurre la quantità di aria fresca nell'area passeggeri, anche la velocità della ventilazione non deve essere ridotta manualmente. “Non possiamo escludere totalmente la possibilità di infezione da coronavirus dovuta al sistema di climatizzazione degli autobus. Tuttavia, stimiamo che il rischio sia molto basso", spiega Heinz Kiess, Head of Product Marketing Bus at MAN Truck & Bus, che aggiunge: "Per migliorare ulteriormente la sicurezza a bordo, stiamo attualmente lavorando per integrare, sui nostri autobus, i filtri per microparticelle. A partire dal secondo trimestre del 2021, questa misura protettiva aggiuntiva dovrebbe essere disponibile per i nostri clienti".

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Stop controlli al Brennero: non più necessari test e tamponi per i conducenti

Il Tirolo non è più considerato zona di mutazione del virus COVID-19 dalla Germania, ma solo zona di rischio. Quindi, per i conducenti di mezzi pesanti che entrano in Germania...

Noleggio, Aniasa: un piano d'emergenza per salvare la stagione estiva

Il noleggio in tempo di Covid-19, con specifico riferimento a quello a breve termine che si associa spesso al turismo, ha subito una flessione davvero consistente. È per questo che, a ridosso...

Covid-19: test obbligatorio per chi entra in Spagna dalla Francia

  Per chiunque entri in Spagna dalla Francia via terra sarà obbligatorio effettuare un test Covid-19. Lo stabilisce una nuova normativa pubblicata sulla Gazzetta ufficiale secondo cui i...

Anfia, giù il mercato dei bus: a febbraio -38,8%

Mentre gli autocarri e i veicoli trainati vanno su (ne abbiamo parlato qui), gli autobus vano giù: lo conferma Anfia, illustrando i dati delle immatricolazioni di febbraio 2021. Il mercato...

Covid-19 e trasporto merci pericolose: arrivano deroghe alle scadenze di patenti e certificati

Il MIMS ha sottoscritto accordi multilaterali in tema di trasporto nazionale e internazionale di merci pericolose su strada (ADR), promossi in ambito internazionale da alcuni Paesi. Lo ha comunicato...

Turismo: la nave da crociera è l'unica zona verde d'Italia

In un'Italia a zone gialle, arancioni e rosse le navi da crociera sono l'unica zona verde. È quanto ha sostenuto Ticketcrociere, l'agenzia di viaggi attiva nel settore, in un suo messaggio ai...

Costa Crociere: ripartenza rimandata al 1° maggio

Cambio di programma per Costa Crociere: dopo l'annuncio di ripartenza previsto per il 27 marzo (ne avevamo parlato qui), la compagnia ha deciso di far slittare ancora le sue crociere a causa della...

TUA Abruzzo continua il rinnovo del parco mezzi: 12 nuovi bus sostenibili entrano in flotta

Il parco mezzi di TUA SpA, la società abruzzese di trasporto pubblico locale, continua il suo processo di rinnovo immettendo nella flotta 12 nuovi veicoli. Dopo i 104 autobus del 2020, TUA...