L’app della mobilità Roger fornirà anche livello di carico dei mezzi Tper

martedì 27 ottobre 2020 15:29:03

A partire dall’inizio di novembre, per l’utente del servizio Tper sarà possibile conoscere il livello indicativo di riempimento dell’autobus in arrivo alla fermata semplicemente consultando l’app Roger, già disponibile gratuitamente su ogni smartphone.

Grazie al potenziamento con nuovi contenuti, interrogando Roger l’utente sarà in grado di conoscere se l’autobus ha un livello di riempimento basso, normale o al limite di quanto previsto dalle norme in vigore, oltre a ricevere informazioni sui tempi di attesa e sulla presenza della pedana d’accesso per persone a mobilità ridotta, come già avviene oggi.
Nella versione aggiornabile dal 1° novembre, nella sezione che consente di conoscere gli arrivi dei bus alla fermata in tempo reale, sarà possibile anche vedere, accanto ai primi mezzi in arrivo, il livello di passeggeri a bordo: l’immagine di un piccolo autobus stilizzato risulterà colorata di verde, arancione o rosso quando il numero di passeggeri sarà rispettivamente minore di un terzo, minore di due terzi oppure superiore a due terzi di quanto consentito dalle norme attualmente vigenti. Conoscendo la situazione si potrà decidere se salire sul bus o attendere la corsa successiva.

L’applicativo rileva in automatico e in forma assolutamente anonima quanti smartphone con antenna wi-fi sono presenti a bordo di ciascun bus: un algoritmo di natura statistica elabora, quindi, in tempo reale una stima del numero di passeggeri totali, con una precisione che andrà via via crescendo trattandosi di un software auto-apprendente.
Oggi la forbice di errore medio è compresa tra 0 e un massimo di 9 passeggeri. Il sistema garantisce inoltre l’assoluto anonimato: nessun dato identificativo o personale viene rilevato.

Il servizio partirà progressivamente, per consentire aggiornamenti software e calibrazioni dei dati, sino ad arrivare a fornire indicazioni sull’intera flotta Tper.

Da inizio novembre verranno monitorati oltre i 2/3 dei mezzi urbani di Bologna; entro la fine del mese di novembre si arriverà alla completa copertura del servizio urbano bolognese.

Da dicembre l’app funzionerà anche nella città di Ferrara. Con il nuovo anno si arriverà a registrare e fornire anche i dati del servizio extraurbano di entrambi i bacini.

Già scaricata da oltre 100mila utenti, Roger è un vero e proprio ‘assistente di viaggio’ interattivo, che permette di pianificare gli spostamenti con soluzioni che integrano il trasporto pubblico locale e i collegamenti nazionali, consentendo inoltre l’acquisto e la convalida con lo smartphone di tutti i titoli di viaggio di bus e treno. Consente di acquistare biglietti e abbonamenti (presto anche abbonamenti annuali personali) e di trasformare il cellulare in un sostituto tecnologico del biglietto stesso (o della tessera Mi Muovo). 

Per quanti viaggiano in auto, Roger permette consente anche il pagamento della sosta.

 

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

CONDIVIDI
Leggi anche

Bologna e Ferrara: lunedì 7 dicembre sciopero bus, ecco le modalità

Lunedì 7 dicembre sciopero di 24 ore del personale Tper. Lo hanno dichiarato le organizzazioni sindacali FILT-CGIL, FIT-CISL, UIL-TRASPORTI, FAISA-CISAL, UGL-FNA.Ecco le modalità del...

Toscana: 136 milioni per acquistare 500 bus ecosostenibili entro il 2033

Circa 136 milioni di euro tra il 2020 e il 2033 per l'acquisto di nuovi bus per il trasporto pubblico locale. La Toscana investe in mezzi di ultima generazione per migliorare la qualità del...

Il Giappone testa su strada il primo autobus a guida autonoma

In Giappone partono i primi servizi di trasporto pubblico in autobus con veicoli a guida autonoma.Sulle strade di Sakai, nella prefettura di Ibaraki un autobus da 9 passeggeri, che viaggia a circa 20...