Incidenti stradali, crescono del 3,6% gli investimenti di pedone

CONDIVIDI

giovedì 30 agosto 2018

Tra il 2015 e il 2016 gli incidenti con investimento di pedone sono cresciuti del 3,6%, confermando il preoccupante trend in crescita registrano negli ultimi anni. Nello stesso periodo gli incidenti stradali in generale sono cresciuti dello 0,7%. I dati emergono da un'elaborazione del Centro Studi Continental su dati Istat.

In Italia nel 2015 vi sono stati 174.539 incidenti stradali, di cui 18.759 (il 10,7%) con investimento di pedone. Nel 2016, invece, gli incidenti stradali sono stati 175.791, di cui 19.440 (l’11,1% del totale) con pedone. L'incidenza percentuale degli incidenti con investimento di pedone sul totale degli incidenti stradali tra il 2015 e il 2016 è quindi passata dal 10,7% all’11,1% con una crescita di 0,4 punti percentuali.

Il Centro Studi Continental fornisce anche un prospetto regionale dei dati. Tra il 2015 ed il 2016 la regione in cui vi è stato il maggior aumento del numero di incidenti con investimento di pedoni è la Toscana (+18,2%), seguita da Campania (+14,6%) e Basilicata (+13,9%).

Va segnalato che ci sono poi alcune regioni in Italia in cui il numero di incidenti che coinvolgono i pedoni fra il 2015 e il 2016 è diminuito. In particolare sono da citare Molise (-11,5%), Marche (-8,9%), Abruzzo (-6%), Liguria (-5,5%), Sicilia (-4,9%), Puglia (-1,8%), Lazio (-1,7%) e Trentino Alto Adige (-0,9%).

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Truck & Bus: a Latina controlli intensificati per camion e bus. Multe per sovraccarico e violazione dei limiti di velocità

Controlli mirati sui mezzi pesanti adibiti al trasporto di merci e degli autobus a Latina. Nell'ambito della campagna congiunta europea 'Truck & Bus', programmata da Roadpol dall'8 al 14 febbraio...

Nokian Tyres: entro il 2025 pneumatici completamente eco-friendly

Introdurre uno pneumatico completamente eco-friendly entro il 2025. Ecco il prossimo obiettivo di Nokian Tyres.Da anni Nokian Tyres progetta pneumatici da un punto di vista sostenibile. Utilizza...

Dekra: negli ultimi anni in aumento in Europa i sinistri su due ruote

Le attività di sensibilizzazione e di momitoraggio relative alla sicurezza stradale sono importanti, soprattutto in previsione dell'obiettivo europeo di incidenti dimezzati entro il 2030, ed...

Sicurezza stradale: Pomponio (Polizia Stradale), necessario partire da responsabilità personale e cultura della sicurezza

Lo scorso 15 novembre si è celebrata la Giornata nazionale in memoria delle vittime della strada, una ricorrenza per sensibilizzare su questo tema che ricorda anche gli impegni presi dai vari...

Anas: un miliardo per le Smart Road

Tra i progetti dell'Unione europea dedicati alla mobilità, quello relativo alla sicurezza stradale è senz'altro uno dei più importanti. Le istituzioni Ue hanno fissato a tal...

Sicurezza, Anas nella Giornata per le Vittime della strada: dimezzare gli incidenti entro il 2030

In occasione della Giornata mondiale in Ricordo delle Vittime della Strada, Anas (Gruppo Fs Italiane) mette in campo un obiettivo importante: ridurre gli incidenti stradali sulla rete stradale e...

Autostrade per l'Italia: nuova fase di interventi per potenziare la rete ligure

  Parte la nuova fase di interventi di adeguamento e ammodernamento della rete autostradale ligure gestita da Autostrade per l’Italia. L’intera programmazione dei lavori – di...

Manutenzione e riparazione auto: Autopromotec chiede incentivi per sostenere la spesa dei privati

L’Osservatorio Autopromotec rivolge un appello al governo per consentire anche a chi non si può permettere di acquistare un’auto nuova, di mantenere in efficienza il proprio...