Atp pronta a riapertura scuole con nuovi mezzi, cabina di regia e corse doppie

CONDIVIDI

giovedì 26 novembre 2020

In vista del possibile ritorno a scuola di studenti e i docenti delle scuole superiori, Atp riattiva la cabina di regia per il trasporto nella Città metropolitana di Genova, che funzionerà in collaborazione con i dirigenti scolastici, basata sul coordinamento degli orari, la presenza di corse bis da mettere in pista in caso di superamento del limite di occupazione (50%), il controllo h24 da parte della centrale operativa recentemente inaugurata a Chiavari. In vista della riapertura saranno anche pronti e omologati circa 10 nuovi mezzi da destinare al traffico urbano.

“L’esperienza fatta nelle prime settimane di apertura, prima che venisse riattivata la didattica a distanza, è stata messa a frutto – Spiegano il presidente Enzo Sivori e il coordinatore generale, Andrea Geminiani –. E rispetto a quella fase iniziale ci confronteremo con orari di ingresso e di uscita da scuola non più provvisori; circostanza che è ovviamente più favorevole”.
Se si dovessero presentare situazioni di sovraccarico di mezzi nella fase di entrata a scuola, scatterà il protocollo previsto, ovvero la partenza di un secondo mezzo che ha consentito di evitare assembramenti a bordo e di mantenere inalterato le normative anti Covid.

Il lavoro messo in campo da Atp è finalizzato a offrire agli studenti la possibilità di arrivare a scuola in orario e nel rispetto di tutte le normative di prevenzione Covid-19, vale a dire distanziamento a bordo, occupazione del 50% delle sedute ed eventuale scaglionamento degli ingressi nei plessi scolastici. La società farà fronte all'incremento di corse grazie alle risorse annunciate dalla regione Liguria, che verranno poi distribuite dai Comuni per quanto riguarda il servizio Scuolabus (scolari) e dalla Città Metropolitana per quel che riguarda il normale servizio di trasporto in orario scolastico (studenti).

A regime, sulla base dei flussi di traffico, potranno essere necessarie implementazioni sulle linee Chiavari-Sestri Levante, Valfontanabuona, Torriglia-Genova, Valle Scrivia, Genova-Recco, Valle Stura. Per ogni linea potranno essere effettuate 2 corse aggiuntive dalle 6.30 alle 9 e dalle 12.30 alle 16.

“Nessuno resterà a terra – ha ribadito Roberto Rolandelli, direttore d’esercizio –. Fondamentale in quest’ottica è la centrale operativa, inaugurata a Chiavari lo scorso 20 luglio. Qui il personale riceve costantemente le comunicazioni degli autisti e in caso di bus troppo pieni fanno partire il secondo mezzo sostitutivo. Il cosiddetto “bis” è già stato utilizzato una quarantina di volte”.

Proseguiranno anche i controlli preventivi a bordo, la presenza di steward a disposizione dei passeggeri per dare informazioni e il funzionamento dei display conta persone.

 

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Trasporto pubblico: a Roma Atac intensifica le corse scolastiche. In strada 100 bus in più

Grazie al subaffidamento ai privati, Atac ha potenziato le corse destinate al servizio scolastico attraverso l'impiego di 35 collegamenti che consentono di erogare oltre 60 corse in più...

Padova: un nuovo passo verso il sistema di trasporto tranviario SMART a 8 linee

Il Comune di Padova mira a implementare il servizio tranviario della città con un’ulteriore linea, SIR2, da unire a quella già esistente (SIR1 - Pontevigodarzere – Guizza) e...

Isole minori Sicilia: 4 milioni per l'acquisto di mezzi elettrici e a guida autonoma

In arrivo bus, minibus e altri mezzi a innovazione tecnologica nelle isole minori della Sicilia per incentivare il turismo ecosostenibile. La Regione ha destinato 4 milioni di euro (a valere sui...

Trasporto pubblico, al MIT il primo incontro della nuova Commissione: l'obiettivo è un nuovo modello di mobilità

Si è svolta oggi la prima riunione di insediamento al MIT della commissione di studio incaricata di avanzare proposte per la riforma del trasporto pubblico locale, presieduta dal professor...

Trasporto pubblico: a Taranto 24 nuovi bus ibridi Man Lion’s City

Kyma Mobilità, la società che gestisce il trasporto pubblico a Taranto, in accordo con l’Amministrazione comunale, ha dato una svolta green alla sua flotta con l’acquisto di...

Covid-19: 20 milioni di euro per le imprese del trasporto scolastico

Arrivano nuovi aiuti per ristorare le imprese del trasporto scolastico delle perdite di fatturato derivanti dall’emergenza epidemiologica Covid-19.A meno di un mese dal bando per rendere gli...

Mit: una nuova commissione per riformare il sistema di trasporto pubblico locale

Una nuova commissione per fornire proposte utili a riformare il sistema di trasporto locale: è quanto previsto dal Mit con apposito decreto firmato dalla ministra delle Infrastrutture e dei...

Riapertura scuole: De Micheli, previsto piano di riorganizzazione dei mezzi pubblici e scaglionamento orari

Riapertura delle scuole e trasporto pubblico locale sono stati al centro dell'audizione di oggi in IX commissione alla Camera della ministra delle Infrastrutture Paola De Micheli. ”Abbiamo...