Approvato il Piano Urbano della Mobilità Sostenibile: via alla rivoluzione del ferro a Roma

CONDIVIDI

venerdì 25 febbraio 2022

“Il Pums è il programma sulla mobilità dei prossimi 10 anni basato su infrastrutture su ferro molto importanti, che sono la spina dorsale di tutto il sistema della mobilità, in particolare le linee metropolitane: i prolungamenti della metro A, oltre Battistini, e della B, che dovrà proseguire oltre Rebibbia fino a Casal Monastero. Poi la prosecuzione della metro C oltre piazza Venezia, con le tratte T1 e T2, e C2 nello scenario tendenziale, e poi la linea D”.

Così l’assessore alla Mobilità del Comune di Roma, Eugenio Patanè, a margine dell’approvazione da parte dell’Assemblea Capitolina del nuovo Piano Urbano della Mobilità Sostenibile.

Il piano disegna lo scenario di sviluppo della mobilità di Roma e delle sue infrastrutture da qui a dieci anni, con un marcato accento sulla "cura del ferro".

Abbandonato il progetto della funivia, un autobus in corsia protetta potrebbe prendere il suo posto tra Casalotti e Boccea. Altra novità è il futuro della metro A, per la quale è previsto uno sdoppiamento da Battistini con un ramo verso nord e uno verso sud tra la fermata Bembo e Acquafredda.

Il Piano prevede che Roma debba affrontare una rivoluzione del ferro, fondata oltre che sulle metropolitane anche sulle linee tranviarie, a cominciare dalle quattro commissariate: la Termini-Vaticano Aurelio, la linea sulla Togliatti, la Termini-Giardinetti-Tor Vergata e la linea di congiungimento tra piazzale del Verano e la stazione Termini. Accanto a queste ci sono altre sette linee tranviarie, già in progettazione di fattibilità tecnico economica, che disegneranno da qui al 2030 una città con 17 linee tram.

 

Funivia Casalotti-Battistini non prioritaria

A proposito del progetto della funivia Casalotti-Battistini, l'assessore ha spiegato che "non è stato stralciato come sostenuto dalle opposizioni. L'amministrazione ha incamerato i 109 milioni dei finanziamenti, oggetto di una firma tra il Mims e Roma Capitale. I soldi sono incamerati e non sono persi, per noi l'opera però non è prioritaria".

Prioritarie, invece, sono quattro opere, tra cui la funivia di Magliana, che collegherà Villa Bonelli con la stazione Eur Magliana.

“Non è una contrarietà alla tecnologia della funivia in sé – spiega l’assessore – ma abbiamo il dubbio che possa servire efficacemente la zona di Casalotti. Quel progetto prevede di impiegare 20 minuti per il collegamento tra Casalotti e Battistini, un bus in situazioni di traffico medio impiega 21 minuti ma è un collegamento che costa meno di 500 mila euro. L'amministrazione sta valutando se ci siano altre tecnologie più efficaci e veloci

A tal proposito l’amministrazione ha indicato con un emendamento al Pums di far arrivare la linea A2, che collegherà Primavalle e Montespaccato, con le fermate Bembo e Acquafredda, passando per largo Millesimo e Monte Mario.

Individuato inoltre un bus express da Casalotti a Battistini su un tracciato in parte riservato, che consentirà di viaggiare agli stessi livelli di tempo della funivia.

“Per il medio periodo – ha concluso Patanè – stiamo studiando la vera sostituzione della funivia o con un people mover che in sette minuti collegherebbe Casalotti e Battistini oppure con una tranvia".

Tag: metro roma, mobilità sostenibile

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Abruzzo, Marsilio: il passaggio all’elettrico entro il 2035 rischia di travolgere la filiera automobilistica

Con la normativa europea sul clima, nel quadro del Green Deal europeo, l'Ue si è posta l'obiettivo vincolante di conseguire la neutralità climatica entro il 2050. Ciò...

Milano: distribuzione urbana più sostenibile con l'iniziativa Foody City Logistics

Sogemi e ATM hanno dato vita all'iniziativa Foody City Logistics. Si tratta di un modello di sostenibilità ambientale per la distribuzione urbana alimentare. Le due realtà partecipate...

Assiterminal: incentivare l'intermodalità ferroviaria nei porti

Un’accelerazione concreta sull’incentivazione all’intermodalità ferroviaria da e verso i porti, ampliando la vision attraverso tutti i nodi di collegamento tra Reti Ten...

Roma riparte: presentati i progetti per la mobilità e i trasporti nella Capitale

Trasporto pubblico, cura del ferro con nuovi investimenti su ferrovie, metropolitane e linee tramviarie, pedonalizzazioni, logistica delle merci, pedonalizzazioni. Di tutto questo si è...

Campania: al via la gara d'acquisto per 200 bus ecosostenibili

La Campania prosegue il percorso di rinnovo del parco autobus circolante, con l'obiettivo di garantire ai cittadini campani mezzi adeguati ed ecosostenibili. La Giunta De Luca ha annunciato la...

IBE 2022: IBE Intermobility and Bus Expo si prepara alla X edizione con nuovi espositori, nuovi spazi, nuove alleanze e nuove idee

  IBE Intermobility and Bus Expo, l’appuntamento biennale di Italian Exhibition Group, in agenda dal 12 al 14 ottobre alla Fiera di Rimini, dedicato al trasporto collettivo di person...

Trasporto pubblico Roma: dal 4 luglio via ai lavori per rinnovo binari metro A e tram 8

Con l’inizio del mese di luglio prenderanno il via i cantieri per lavori di ammodernamento di due importanti infrastrutture di trasporto pubblico a Roma: il rinnovo delle infrastrutture della...

Volvo Trucks testa camion a idrogeno: emissioni zero e autonomia fino a 1000 km

Un camion che emette solo vapore acqueo e produce elettricità a bordo: Volvo Trucks ha iniziato a testare veicoli per il trasporto pesante muniti di celle a combustibile alimentate a...