A Bologna 20 nuovi bus a metano Lion’s City ad alta capacità targati MAN

CONDIVIDI

lunedì 7 maggio 2018

Prosegue l’operazione di rinnovo della flotta di Tper portata avanti negli ultimi anni con una nuova tappa: nel corso delle prossime settimane entreranno, infatti, progressivamente in servizio nell’area metropolitana bolognese 20 nuovi autobus a metano. 14 saranno destinati alle linee urbane e 6 a quelle suburbane.

I nuovi bus stati acquistati nell’ambito di una gara europea bandita da Tper, capofila di tutte le aziende di trasporto del territorio emiliano-romagnolo per la fornitura di diversi lotti di autobus, impiegando anche fondi europei POR FESR messi a disposizione dalla Regione Emilia-Romagna per il rinnovo delle flotte pubbliche. I 20 nuovi mezzi Tper sono bus snodati del modello Lion’s City alimentati a metano, prodotti dalla MAN.

In considerazione delle caratteristiche costruttive e dei differenti allestimenti interni e degli spazi, questi bus saranno impiegati sulle linee Tper della città e della prima cintura metropolitana, dove sostituiranno bus più datati garantendo un sempre maggiore confort di viaggio e l’accessibilità ad ogni categoria d’utenza: il modello a 4 porte, adatto all’utilizzo urbano, è provvisto di due postazioni attrezzate, una dedicata al trasporto di persone in carrozzina e l’altra ad ospitare un passeggino aperto, ha 38 posti a sedere e 124 in piedi; il modello a 3 porte, invece, che ha un maggior numero di posti a sedere, 52, di cui uno attrezzato per l’alloggiamento di sedia a rotelle, sarà impiegato sui collegamenti suburbani.

L’acquisto di questi 20 nuovi bus ha comportato un investimento complessivo di 7,6 milioni di euro, sostenuto al 69,2% in autofinanziamento da Tper e per il 30,8% dalla Regione Emilia-Romagna, con l’utilizzo delle risorse del programma operativo del Fondo europeo di sviluppo regionale (POR FESR) 2014-2020.
La Regione Emilia-Romagna, attraverso questo programma comunitario, mette a disposizione complessivamente per tutte le aree d’intervento circa 482 milioni di euro per raggiungere obiettivi di crescita e sviluppo del sistema produttivo sull’intero territorio regionale.

Il rinnovo del parco veicolare su gomma è intrapreso da Tper in accordo con la Regione Emilia-Romagna e con le Amministrazioni locali all’insegna del miglioramento dell’accesso al servizio, della qualità del viaggio e della sostenibilità ambientale, secondo la strategia ambientale di Tper che si articola su più direttrici per garantire, nel rispetto delle normative nazionali ed europee sulla decarbonizzazione, una mobilità ecosostenibile con soluzioni efficaci già nel breve periodo. Sulle linee portanti della rete urbana, grazie anche agli sviluppi della filoviarizzazione in corso e in progetto, sarà sempre maggiore l’utilizzo di veicoli a trazione elettrica; in area urbana, oltre ai filobus, si punta sull’impiego di bus a metano e ibridi, così come per il trasporto suburbano; in ambito extraurbano, dove si utilizzano mezzi a gasolio, anch’essi oggetto di un rinnovo negli ultimi anni secondo standard di ecocompatibilità, faranno il loro ingresso anche gli innovativi mezzi alimentati a metano liquido, attesi in consegna per l’inizio del 2019 a seguito della prima gara bandita in Europa per bus costruiti per l’uso esclusivo di questo carburante di trazione.

Tper ha una flotta a gas naturale tra le più consistenti in Italia: con l’arrivo dei 20 bus presentati oggi salgono a 290 i bus a metano; altri 65 sono in arrivo entro la fine del 2019, con ulteriori opzioni d’acquisto che potranno portare, a regime, il parco veicolare a gas ad oltre 400 mezzi.

Con i nuovi acquisti, sono già 163 i mezzi su gomma Tper - autobus e filobus - entrati in servizio dal 2016 in poi, per i quali sono stati investiti complessivamente oltre 87 milioni di Euro.

Tag: tper, gas naturale, metano

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Caro carburanti: taglio delle accise in vigore fino al 31 dicembre

Il taglio delle accise è stato prorogato ulteriormente fino al 31 dicembre prossimo. Lo ha stabilito il governo nel Dl Aiuti Quater, confermando le anticipazioni inserite pochi giorni fa nella...

Un bus speciale per raggiungere il concerto degli Editors a Bologna

Grande attesa per la seconda data italiana del tour degli Editors, Venerdì 21 ottobre a Bologna. Per facilitare gli spostamenti di quanti parteciperanno al concerto della band britannica, TPER...

Il trasporto pubblico si evolve: a IBE gli eventi di Seta, Start Romagna e Tper

Seta, Start Romagna e Tper si presenteranno sul palcoscenico di IBE Intermobility and Bus Expo, da mercoledì 12 a venerdì 14 ottobre alla fiera di Rimini con il claim 'Più gree...

Bonus trasporti, Tper: gestite oltre 14.000 richieste di abbonamenti annuali e mensili

Il bonus trasporti di 60 euro, l’agevolazione prevista dal Governo a partire dallo scorso mese di settembre e fruibile da tutte le persone fisiche con reddito entro i 35mila euro, ha riacceso...

Sfera Ebbasta in concerto a Bologna, Tper attiva il bus speciale 975

A Bologna martedì 4 ottobre, in occasione del concerto di Sfera Ebbasta, sarà attiva la linea speciale Tper 975, un servizio di collegamento diretto, senza fermate intermedie, tra la...

Sciopero 16 settembre: a Bologna e Ferrara possibili disagi per chi viaggia in bus

Si svolgerà domani 16 settembre lo sciopero nazionale di 8 ore delle lavoratrici e dei lavoratori del Trasporto Pubblico Locale indetto da FILT CGIL - FIT CISL - UIL TRASPORTI - FAISA CISAL -...

Tua Abruzzo: in arrivo cento nuovi autobus a metano

Investimento green per la TUA. Effettuato un ordine per cento nuovi autobus a metano interurbani tramite la piattaforma Consip, per circa 26 milioni di euro. I primi 25 bus a metano saranno a...

Federmetano e Assogasmetano: bene proroga sconto carburanti, ma situazione grave

  Recentemente è stata annunciata la proroga al 21 agosto delle misure già in vigore per ridurre il prezzo finale dei carburanti al pubblico estendendo la riduzione dell’IVA...