Sicurezza: Aci presenta al GP di Monza la campagna Sleep stop

CONDIVIDI

lunedì 8 settembre 2014

Il sonno al volante è causa di oltre 40.000 incidenti ogni anno solo in Italia, quasi 240.000 nell'intera Unione europea: incidenti spesso molto gravi, con un rischio di mortalità più che doppio rispetto a quelli determinati da altre cause. Lo afferma in una nota l'Aci, che ha presentato a Monza, in occasione del Gran Premio di Formula1, la campagna "Sleep Stop", mettendo in evidenza i benefici di una breve pausa di sonno durante i lunghi tragitti in auto e sollecitando gli italiani a prendere maggiore coscienza delle proprie capacità psico-fisiche alla guida. Obiettivo della campagna, sostenuta e condivisa dalla Fia - Federazione Internazionale dell'Automobile, è favorire il riconoscimento da parte dei conducenti di ogni più piccolo segnale di stanchezza al volante, prevenendo i rischi dell'improvviso colpo di sonno, concedendosi un breve riposo, anche di soli 15-20 minuti. Per aiutare gli automobilisti a prendere consapevolezza dei propri limiti al volante e di alcune patologie spesso sottovalutate o ignorate, è stato messo a punto un questionario a fini scientifici, pubblicato sul sito www.aci.it. "Nello sport un pit stop consente di proseguire la gara – dichiara il presidente dell'Aci, Angelo Sticchi Damiani – ma nella vita quotidiana uno sleep stop permette di continuare a viaggiare in tranquillità. Il problema è serio: ogni anno 800 automobilisti muoiono di sonno sulle strade italiane ".
Nella stessa direzione le parole presidente della Fia, Jean Todt: "L'attenzione delle istituzioni internazionali sul tema della sonnolenza alla guida è sempre più alta, come dimostra la recente direttiva Ue che sottopone gli automobilisti europei a test valutativi al momento del rilascio o del rinnovo della patente per accertare eventuali patologie che compromettano il riposo notturno''.
Il progetto “Sleep Stop” fa parte “Fia Road Safety Grant Programme”, che riconosce all’Aci il costante impegno a favore di una mobilità più sicura e responsabile. La campagna contro la sonnolenza al volante è collegata all’iniziativa “My World”, con cui la Fia e gli Automobile Club nazionali hanno dato voce agli automobilisti per sollecitare l’inserimento della sicurezza stradale tra le priorità di azione dell’Onu.
Nella campagna “Sleep Stop” sono coinvolti partner pubblici e privati, tra cui Bosch e il Tavolo Tecnico Intersocietario Sonnolenza e Sicurezza nei pazienti Osas, che riunisce le più alte professionalità della medicina che si occupano di patologie del sonno. Il progetto di sensibilizzazione prevede incontri formativi rivolti agli automobilisti e agli autotrasportatori in un tour che coprirà diverse città italiane, da Torino a Caltanissetta, passando per Genova, Firenze, Roma e Lecce.


Adelina Maddonni

Tag: sicurezza stradale, aci

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Esodo estivo in sicurezza grazie alla collaborazione Autostrade per l’Italia-Polizia di Stato

Diffondere la cultura della guida sicura è ancora più importante in questo momento di grandi esodi collegati alle ferie estive. Autostrade per l’Italia e Polizia di Stato hanno...

Incidenti stradali 2021: crescono vittime e infortunati rispetto al 2020

Pubblicato il report Istat sugli 'Incidenti stradali anno 2021'. Gli incidenti, le vittime e gli infortunati aumentano su tutti gli ambiti stradali ma rimangono ancora sotto i livelli...

Sicurezza stradale e monopattini: al via a Roma i corsi di guida Unasca-Voi Technology

Qunto ne sanno i romani di guida dei monopattini? Da un recente test condotto da Unasca e Voi Technology è emerso, ad esempio, il 33% non sa che è illegale circolare in monopattino...

Free To X: in arrivo la nuova funzionalità che segnala i tutor

Una nuova funzionalità per tenere sotto controllo la propria velocità media. L’app di Free to X, società controllata del Gruppo Autostrade per l’Italia, ora offre ai...

Al Salone di Hannover 2022 il percorso verso zero emissioni e zero incidenti di Volvo Trucks

Volvo Trucks presenterà la sua posizione nel settore della mobilità elettrica all'IAA Transportation, la prestigiosa fiera mondiale dedicata a mobilità, trasporti e logistica....

Sicurezza stradale: l'Ue introduce il limitatore di velocità per le auto nuove

Dal 6 luglio le auto di nuova omologazione dovranno obbligatoriamente essere equipaggiate con un limitatore di velocità. Lo ha stabilito l'Unione europea che ha precisato anche che dal 7...

#AMAMIeBASTA: riparte la campagna Anas contro l'abbandono di cani e gatti

In Italia ogni anno si registrano migliaia di incidenti stradali, spesso anche mortali, causati da animali vaganti o randagi. Chi abbandona un animale non commette solo un reato ai danni...

Camion, aree di sosta: attenti ai colori

Da uno studio del 2019 è emerso che nel territorio dell’UE mancano circa 100 mila parcheggi notturni per veicoli pesanti e che, a fronte di 300 mila posti disponibili, soltanto 7.000 -...