La campagna “Sicurezza Dieci e lode” al Giro d'Italia

CONDIVIDI

mercoledì 18 maggio 2016

“Autobus, istruzioni per un viaggio sicuro”. È questo il titolo della brochure realizzata da Anav - Associazione nazionale autotrasporto viaggiatori - in collaborazione con la Polizia Stradale, che verrà distribuita in 20mila copie dalle Forze dell’Ordine in occasione delle prossime tappe del Giro d’Italia.  

Il dépliant contiene una check-list destinata alle dirigenze scolastiche e ai genitori degli studenti in cui sono elencati i parametri per valutare la regolarità, e quindi la sicurezza, delle imprese di noleggio che forniscono autisti e bus per le gite scolastiche. Una “raccolta” di strumenti utile a verificare che documentazione, veicolo e conducenti siano in regola con le normative, diffusa proprio nel momento più caldo dell’anno scolastico in cui si svolgono i viaggi d’istruzione. Il vademecum costituisce l’oggetto principale della campagna “Sicurezza 10 e lode” promossa da Anav in collaborazione con Mercedes–Benz e Setra.

“Autobus e gita scolastica sono da sempre un binomio inscindibile, garanzia di crescita culturale e sociale dei nostri giovani – ha sottolineato Nicola Biscotti, presidente Anav-. Il vademecum che la Polizia Stradale ha messo a disposizione delle scuole è uno strumento molto utile che contribuisce in modo importante allo sviluppo della nostra campagna. Ci aspettavamo un supporto maggiore anche da parte del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, che non ha raccolto nel modo in cui speravamo la sfida lanciata con la nostra iniziativa”.

La check-list fornisce strumenti specifici per mettere in atto una serie di controlli facilmente eseguibili, che vanno da quelli relativi al corretto funzionamento dei dispositivi di illuminazione, dei comandi di apertura di emergenza porte o del buono stato degli pneumatici, fino alla verifica della presenza di cinture di sicurezza, estintori e cassetta di pronto soccorso. Il decalogo individua anche la documentazione indispensabile relativa a veicolo e conducente e invita a verificare che quest’ultimo sia in regola con i tempi di guida e di riposo previsti dalla normativa vigente. 
In una fase successiva, il vademecum verrà diffuso sull’intero territorio nazionale grazie all’impegno delle strutture territoriali Anav: le imprese aderenti all’associazione promuoveranno iniziative volte alla diffusione della campagna a livello regionale nel corso delle quali sarà distribuito il decalogo.

In allegato la brochure

Tag: anav, trasporto scolastico, sicurezza stradale

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Convegno ASSTRA: Biscotti (ANAV), le imprese del TPL devono aggredire la mobilità privata

Il trasporto pubblico è l’ossatura del Paese e per rilanciarlo sono necessarie scelte forti. Questa è la posizione del presidente ANAV Nicola Biscotti, intervenuto nel corso della...

Togg e Qualcomm uniscono le forze per potenziare la tecnologia degli smart device elettrici turchi

Nuova collaborazione all'insegna dell'innovazione e della tecnologia. Togg, azienda turca di veicoli elettrici, ha stretto una partnership con Qualcomm Technologies Inc. con l'obiettivo di fornire ai...

Le strade più pericolose del mondo

Le strade più pericolose del mondo sono conosciute per le loro collocazioni inquietanti, le curve tortuose e i grandi dislivelli. Dalla Death Road della Bolivia alla Karakoram...

Il 2023 sarà l’anno della guida autonoma?

La guida autonoma (AD) è destinata a rivoluzionare il modo in cui i consumatori vivono la mobilità, rendendola più sicura, conveniente e piacevole. Con il rapido avanzamento...

Caro carburante: le associazioni del trasporto passeggeri chiedono provvedimenti urgenti 

"Il prezzo del gasolio fuori controllo rischia di avere un impatto dirompente sui servizi erogati dalla società di trasporto passeggeri con autobus, sia TPL che trasporto di noleggio e linea...

Nel 2022 crescono gli incidenti stradali (7,1% ) e aumentano le vittime (11,1%)

I nuovi dati in materia di sicurezza stradale del 2022 non sono positivi. Il confronto con l'anno appena trascorso, il 2021, deve però tener conto delle limitazioni alla...

Ansfisa, bilancio 2022: quasi 3mila controlli su ferrovie, strade, autostrade e metropolitane

L'Agenzia Nazionale per la Sicurezza delle Ferrovie e delle Infrastrutture Stradali e Autostradali (ANSFISA) stila il bilancio del primo anno di completa operatività.Nel 2022 i controlli...

Percezione della sicurezza stradale: Roma ultima tra le capitali europee nella classifica di Cyclomedia

Qualità delle strade e rischio incidenti; sicurezza delle piste ciclabili e punti di ricarica per auto elettriche; illuminazione adeguata e attenzione ai disabili. Quanto si sentono sicuri...