Codice della strada: via libera della Camera alla riforma

venerdì 10 ottobre 2014 12:17:09

L'Aula della Camera ha dato il via libera alla riforma del Codice della strada. Il testo, approvato con 246 sì e 9 no passa al Senato. Tra le principali novità che introdurrà la delega, ci sono l'ergastolo della patente per chi verrà accusato di omicidio colposo per una violazione del codice della strada. La revoca a vita sarà comunque prevista in caso di omicidio colposo effettuato da conducente alla guida con tasso alcolemico superiore a 1,5 g/l o sotto l'effetto di stupefacenti ovvero in caso di omicidio colposo con più vittime o con morte di una persona e lesioni di una o più persone. Per quanto riguarda l'omicidio stradale, la delega prevede la possibilità di introdurre nel codice penale, con una opportuna modifica, la fattispecie dell'omicidio commesso con violazione delle norme sulla circolazione stradale come necessariamente doloso e non colposo, in particolare se commesso da soggetti alla guida ubriachi o sotto l'effetto di stupefacenti.Prevista la creazione di un fondo con una quota non inferiore al 15 per cento dei proventi delle multe riscosse da organi dello Stato, per l'intensificazione dei controlli su strada e a un fondo per il finanziamento del piano nazionale di sicurezza stradale. La delega prevede la possibilità di ridurre dei limiti di velocità nelle aree urbane a 30 km/h nelle vicinanza di scuole, ospedali etc. Sarà promossa la sicurezza delle biciclette, in particolare per i ciclisti di età inferiore a 14 anni. La multa per chi "sfora" il tempo del parcheggio sulle strisce blu dovrà essere "graduale" e tenere conto del tempo di permanenza illegittimo. Sulle autostrade e sulle superstrade potranno circolare i motocicli di cilindrata superiore a 120 cc, se condotti da maggiorenni. In autostrada oggi possono circolare solo le moto sopra i 150cc. Nasce una banca dati unica delle infrazioni stradali, con dati su veicoli e patenti visualizzabili liberamente in formato open source. Le sanzioni saranno graduate in funzione dell'effettiva pericolosità del comportamento. I punti verranno decurtati anche ai soggetti minorenni per le infrazioni a bordo dei ciclomotori, e non solo ai maggiorenni come accade oggi. Via libera al car pooling e ai ciclo-taxi: è prevista la possibilità di "svolgere servizio di piazza con velocipedi".Multe e sanzioni per chi parcheggia indebitamente negli spazi assegnati dai Comuni al parcheggio per donne incinte o con bimbi piccoli, farà scattare multe e sanzioni. Pene più aspre per chi circola senza assicurazione. Spazio ai sistemi telematici per rilevare lo stato della revisione e l'esistenza e la validità dell'assicurazione obbligatoria per la responsabilità civile verso terzi del veicolo, nonché se il veicolo è sottoposto ad una misura di sequestro o confisca penale o oggetto di denuncia di furto.

Federico Cabassi

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata


Leggi anche

Leggi gli altri articoli della categoria: Auto

Altri articoli della stessa categoria

Volkswagen Group Italia presenta il nuovo website

giovedì 9 luglio 2020 11:11:44
Nuovo layout per volkswagengroup.it, il sito istituzionale della consociata italiana del Gruppo Volkswagen. Il nuovo look and feel, in linea con la Casa Madre...

Automotive: Toyota Motor Manufacturing Turchia nominato miglior impianto di produzione in Europa e Africa

giovedì 9 luglio 2020 11:34:20
JD Power, una società di ricerca indipendente con sede negli Stati Uniti, ha nominato Toyota Motor Manufacturing Turkey "Golden Plant" miglior...

Autopromotec annuncia il rinvio della 29^ edizione al 2022

mercoledì 8 luglio 2020 12:28:24
Autopromotec, annuncia lo spostamento della 29^ edizione della manifestazione. Appuntamento sempre nel cuore della Motor Valley dal 25 al 28 maggio 2022. Per...

IAM, rinnovato il cda per rafforzare la mission del Polo Automotive

martedì 7 luglio 2020 11:22:54
Rinnovate le cariche del Cda di IAM – Innovazione Automotive e Metalmeccanica, soggetto gestore del Polo Innovazione Automotive. Con i nuovi consiglieri...

Volkswagen: anche la fabbrica di Emden produrrà solo auto elettriche

martedì 7 luglio 2020 14:17:53
Anche la fabbrica tedesca Volkswagen di Emden si converte alla mobilità elettrica nonostante la crisi dovuta al coronavirus. Il Gruppo prosegue nel percorso...