Total Italia e Blu Way: dati incoraggianti a due mesi dall'avvio della partnership per lo sviluppo e distribuzione del Bio-Gnl

lunedì 25 ottobre 2021 19:44:59

Nello scorso mese di luglio Total Italia Spa e Blu Way hanno avviato un’ambiziosa collaborazione che prevede di introdurre una quota percentuale minima garantita di biometano liquefatto sulle stazioni a marchio Blu, con l'obiettivo di contribuire sensibilmente alla riduzione dell’intensità media di carbonio emessa dai prodotti energetici utilizzati. Il biometano liquefatto (Bio-Gnl), prima di essere trasportato sulla filiera del circuito Blu, dove viene poi distribuito ai clienti finali, è prodotto in esclusiva per TotalEnergies nell’impianto di Bio Industria sito a Verolanuova, in provincia di Brescia, che utilizza reflui zootecnici e sottoprodotti agricoli per ottenere un combustibile di origine rinnovabile al 100%. 

A distanza di poco più di due mesi dall’avvio della distribuzione, nel mese di settembre 2021 si registra una quota pari al 20,2% di biometano liquefatto consegnato sulla stazione Blu di Beinasco, in provincia di Torino, un risultato che dimostra come il 20,2% dei rifornimenti effettuati dai clienti, nel mese di settembre appunto, è costituito da biometano.

Si tratta di un dato particolarmente incoraggiante – sottolineano le compagnie – alla luce della percentuale di biometano nel segmento autotrasporto in Europa e in Italia pari rispettivamente al 17% e al 9% e della limitata disponibilità e complessità di approvvigionamento di biometano liquefatto in Italia.

 

Produrre in modo sostenibile energia rinnovabile e biocarburante

Il biometano liquefatto viene realizzato grazie al processo di recupero di effluenti zootecnici e sottoprodotti agricoli, risorse preziose per produrre in modo sostenibile energia rinnovabile e biocarburante di nuova generazione. Dalla digestione anaerobica, il processo di trasformazione delle materie prime in biogas e digestato, si ottengono due prodotti molto importanti per lo sviluppo di un’agricoltura sostenibile: fertilizzanti bio, ricchi di sostanze organiche vitali per il nutrimento del suolo, e un digestato liquido di alta qualità. Utilizzato sui campi, invece del tradizionale liquame, minimizza lo spandimento e ne riduce l’impatto ambientale.

I prossimi step del programma intrapreso da Total Italia e Blu Way per offrire un’alternativa reale ai combustibili tradizionali vedranno impegnati i due partner nel conseguimento del sistema di certificazione della quantità di biometano e nel coinvolgimento delle case costruttrici per valutare le performance dei mezzi alimentati a Bio-Gnl. Inoltre, si sta valutando la possibilità di estendere l’approvvigionamento anche ad altri siti del network Blu: oltre a Beinasco, anche San Maurizio, Novara e altri.