Total Italia e Blu Way: dati incoraggianti a due mesi dall'avvio della partnership per lo sviluppo e distribuzione del Bio-Gnl

CONDIVIDI

lunedì 25 ottobre 2021

Nello scorso mese di luglio Total Italia Spa e Blu Way hanno avviato un’ambiziosa collaborazione che prevede di introdurre una quota percentuale minima garantita di biometano liquefatto sulle stazioni a marchio Blu, con l'obiettivo di contribuire sensibilmente alla riduzione dell’intensità media di carbonio emessa dai prodotti energetici utilizzati. Il biometano liquefatto (Bio-Gnl), prima di essere trasportato sulla filiera del circuito Blu, dove viene poi distribuito ai clienti finali, è prodotto in esclusiva per TotalEnergies nell’impianto di Bio Industria sito a Verolanuova, in provincia di Brescia, che utilizza reflui zootecnici e sottoprodotti agricoli per ottenere un combustibile di origine rinnovabile al 100%. 

A distanza di poco più di due mesi dall’avvio della distribuzione, nel mese di settembre 2021 si registra una quota pari al 20,2% di biometano liquefatto consegnato sulla stazione Blu di Beinasco, in provincia di Torino, un risultato che dimostra come il 20,2% dei rifornimenti effettuati dai clienti, nel mese di settembre appunto, è costituito da biometano.

Si tratta di un dato particolarmente incoraggiante – sottolineano le compagnie – alla luce della percentuale di biometano nel segmento autotrasporto in Europa e in Italia pari rispettivamente al 17% e al 9% e della limitata disponibilità e complessità di approvvigionamento di biometano liquefatto in Italia.

 

Produrre in modo sostenibile energia rinnovabile e biocarburante

Il biometano liquefatto viene realizzato grazie al processo di recupero di effluenti zootecnici e sottoprodotti agricoli, risorse preziose per produrre in modo sostenibile energia rinnovabile e biocarburante di nuova generazione. Dalla digestione anaerobica, il processo di trasformazione delle materie prime in biogas e digestato, si ottengono due prodotti molto importanti per lo sviluppo di un’agricoltura sostenibile: fertilizzanti bio, ricchi di sostanze organiche vitali per il nutrimento del suolo, e un digestato liquido di alta qualità. Utilizzato sui campi, invece del tradizionale liquame, minimizza lo spandimento e ne riduce l’impatto ambientale.

I prossimi step del programma intrapreso da Total Italia e Blu Way per offrire un’alternativa reale ai combustibili tradizionali vedranno impegnati i due partner nel conseguimento del sistema di certificazione della quantità di biometano e nel coinvolgimento delle case costruttrici per valutare le performance dei mezzi alimentati a Bio-Gnl. Inoltre, si sta valutando la possibilità di estendere l’approvvigionamento anche ad altri siti del network Blu: oltre a Beinasco, anche San Maurizio, Novara e altri.

 

Tag: biocarburanti, trasporti sostenibili, biometano

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

FederPetroli Italia: con la nuova politica energetica nazionale maggiori benefici per imprese e famiglie

"Non possiamo nasconderlo, dall’insediamento del Governo Meloni, abbiamo riscontrato positività e ottimismo da parte delle aziende dell’Oil & Gas non solo su scala italiana ma...

Ecobonus 2023: disponibili 15mln per i veicoli commerciali sostenibili

Prosegue il programma di incentivi per l'acquisto di mezzi di trasporto sostenibili. Con il nuovo anno sono di nuovo disponibili 630 milioni di euro per l'acquisto di veicoli non inquinanti di...

Consiglio e Parlamento Ue raggiungono un accordo provvisorio per ridurre le emissioni dei voli

Il Consiglio e il Parlamento europeo hanno raggiunto un accordo politico provvisorio sulla revisione delle norme del sistema di scambio di quote di emissione dell'UE (EU ETS) applicabili al settore...

Porti, aumento dei costi energetici e contrazione dei traffici: Assiterminal chiede l'intervento del Governo

Aumento costi energetici e indicizzazione dei canoni concessori demaniali, Assiterminal chiede l'intervento del Governo: "In arrivo la tempesta perfetta". Si sono svolti in questi giorni iniziative e...

Alleanza UE sui carburanti rinnovabili: Assarmatori alla prima tavola rotonda

Un partenariato pubblico-privato lanciato nel mese di aprile dalla commissaria UE ai Trasporti Adina Vălean volto ad allineare l'intera catena industriale, contribuendo a rafforzare la produzion...

Navi green: prorogato il termine per la presentazione delle richieste di contributo

La decarbonizzazione e l’abbattimento delle emissioni sono ormai imprescindibili per tutte le modalità di trasporto nel percorso verso il raggiungimento degli stringenti obiettivi...

ASTRE Italia: meeting annuale a Napoli per gli Operativi della Rete

Si è svolto recentemente a Napoli un evento di grande importanza strategica per la Rete ASTRE Italia: l’annuale meeting degli Operativi. L’incontro, che ha coinvolto 120...

Ferrovie dello Stato: le azioni per azzerare le emissioni entro il 2040

Ridurre i consumi e utilizzare fonti rinnovabili e pulite per la produzione dell’energia elettrica necessaria a muovere i treni. Si articola lungo questo doppio binario il piano di sviluppo...