Mazda: officine e saloni aperti in tutta Italia

CONDIVIDI

venerdì 6 novembre 2020

Il nuovo Decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri del 3 novembre ha suddiviso il territorio nazionale in tre fasce, contraddiste dai colori rosso, arancione e giallo, in base al livello del rischio di contagio, e ha applicato ulteriori misure restrittive su tutto il territorio nazionale, misure che diventano più severe per le zone rosse ad elevata criticità.

Mazda comunica che le officine e i saloni potranno restare aperti in tutta Italia, zone rosse comprese, nel pieno rispetto dei protocolli di sicurezza richiesti dal Governo e dal Ministero della Salute e preservando la salute del personale Mazda e di tutti i suoi clienti.
 
Ill Dpcm inserisce infatti la vendita di autoveicoli e parti di ricambio fra le attività consentite; considera l’automobile come bene di prima necessità e ritiene i servizi di vendita e post-vendita essenziali sia a livello sociale che economico.

"I saloni e le officine sono posti molto sicuri da frequentare, per gli ampi spazi che offrono, così come per le misure adottate e per le caratteristiche dei processi di riparazione e acquisto dell’auto che avvengono nel rispetto totale delle norme igieniche e del distanziamento sociale", fa sapere l'azienda.
 
"La mobilità privata ha un ruolo imprescindibile per la sicurezza delle persone, per questo le concessionarie Mazda continueranno ad operare accogliendo i clienti che potranno spostarsi in ottemperanza alle disposizioni relative alla autocertificazione dei movimenti. Mazda Italia, con tutto il suo personale vendita, aftersales e assistenza clienti, è pronta per gestire questo ulteriore momento difficile in modo responsabile e nel pieno rispetto delle norme di prevenzione sanitaria, sempre con il sorriso, anche dietro la mascherina", scrive l'azienda in una nota..
 
Sul sito Mazda.it è possibile scaricare il modello di autocertificazione per recarsi nello showroom o nell’officina sed è inoltre disponibile la lista dei recapiti Mazda per ricevere consulenza telefonica da casa. Inoltre, il numero verde 8000.62932 è a disposizione per informazioni in tempo reale sullo stato di apertura delle concessionarie e la linea diretta al numero 800.031.108 per prenotare un appuntamento con il proprio concessionario o riparatore autorizzato Mazda.

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Riparazioni auto: attività di officina in calo a gennaio. Il 2021 parte in salita a causa delle restrizioni alla circolazione

Attività di officina in forte calo: il 2021 comincia in salita per il settore dell’autoriparazione, in gennaio infatti la maggioranza degli autoriparatori (61%) dichiara che...

Torino: al via il progetto del primo vertiporto italiano

Torino si candida a diventare la prima città italiana e tra le poche al mondo in grado di offrire un ecosistema completo di servizi per la mobilità verticale. Nasce infatti nel...

Ernst & Young: come il Covid-19 ha cambiato la mobilità italiana

Il Covid-19 ha indubbiamente cambiato la mobilità. Lo ha confermato recentemente anche Ernst & Young, il network mondiale di servizi di consulenza, nel suo terzo White Book, il rapporto...

Covid-19: ecco le regole per rientrare in Italia dopo essere stati nel Regno Unito

Sono in vigore ulteriori misure di contenimento per i transiti da e per il Regno Unito. L’ha stabilito un’ordinanza del ministero della Salute emanata il 9 gennaio e valida fino al 15...

Total Italia: cresce la rete nazionale di officine multiservizio Total Quartz e Total Rubia

Cresce la rete di officine indipendenti Total Quartz Auto Service e Total Rubia Truck Center, specializzate nel cambio dell’olio e nella manutenzione rispettivamente delle auto e dei veicoli...

100 anni di Mazda, tra segni e simboli

Nel 2020 Mazda, la casa automobilistica giapponese che ha negli ultimi tempi conquistato anche il mercato italiano, ha compiuto i suoi primi 100 anni. A un passo dalla scadenza di questo anniversario...

Mobilità: i nuovi servizi di Google Maps per spostarsi ai tempi del Covid-19

L’emergenza sanitaria in corso ha radicalmente cambiando il nostro modo di muoverci e Google Maps, che guida da anni i nostri spostamenti, lo sa bene. Per questo, durante questo secondo...

L'autoriparazione al tempo del Coronavirus: previsto un ritorno alla normalità solo a metà del 2021

Soltanto il 14% delle officine di autoriparazione prevede di ripristinare l’attività di officina ai livelli pre-Covid entro la fine del 2020. Ancora lontane, quindi, le prospettive...