Riduzione emissioni CO2: ACEA, pronti a obiettivi Ue più severi ma servono punti di ricarica e stazioni

CONDIVIDI

mercoledì 31 marzo 2021

Secondo l'Associazione europea dei produttori di automobili ACEA, la revisione del regolamento sulle emissioni di CO2 per le autovetture e i furgoni, ora sul tavolo dell'Ue,  dovrà tener conto di unamaggiore diffusione delle infrastrutture a livello europeo.

L'industria automobilistica è aperta a obiettivi di riduzione di CO2 più elevati per le auto nel 2030, "a condizione che siano direttamente collegati a impegni vincolanti da parte degli Stati membri per l'installazione dei punti di ricarica e delle stazioni di idrogeno necessari". Gli amministratori delegati delle principali case automobilistiche europee lo hanno concordato durante una recente riunione del consiglio di amministrazione dell'Associazione europea dei produttori di automobili (ACEA).

Un'auto su 10 registrata nell'Ue ricaricabile elettricamente

"Gli enormi investimenti della nostra industria nei veicoli a propulsione alternativa stanno pagando. Infatti, l'anno scorso quasi un'auto su 10 registrata nell'Ue era ricaricabile elettricamente. Ma questa tendenza può essere sostenuta solo se i governi iniziano a fare investimenti corrispondenti nelle infrastrutture - ha sottolineato il presidente dell'ACEA e Ceo della Bmw, Oliver Zipse -. Questo è il motivo per cui qualsiasi nuovo obiettivo di CO2 2030 per le auto deve essere condizionato da un corrispondente incremento delle infrastrutture”.

Questo significa che ci dovrebbe essere un collegamento tra l'obiettivo di CO2 da un lato, e gli obiettivi nazionali vincolanti e applicabili per i punti di ricarica e le stazioni di rifornimento dall'altro. "Dobbiamo utilizzare tutte le tecnologie di trasmissione disponibili per ridurre l'impronta di carbonio del nostro parco veicoli - ha aggiunto Zipse -. Per l'adozione dei veicoli elettrici, si applica una semplice logica: il numero di punti di ricarica e di stazioni di idrogeno che gli stati membri dell'Ue si impegnano effettivamente a distribuire sotto Afid determinerà quale sia un obiettivo realistico di CO2 per il 2030". Inoltre, gli stati membri dell'Ue dovrebbero implementare un quadro giuridico per la rapida diffusione delle infrastrutture di ricarica private a casa e sul posto di lavoro.

Tag: emissioni co2, mobilità sostenibile, colonnine di ricarica, idrogeno, acea

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Luca de Meo (Gruppo Renault) eletto presidente ACEA per il 2023

Luca de Meo, amministratore delegato del Gruppo Renault,  sarà il nuovo presidente dell'associazione europea dei costruttori di automobili (ACEA) per il 2023.A partire dal 1° gennai...

Decarbonizzazione dei veicoli commerciali, Federauto Trucks: puntare alla sostenibilità non a una tecnologia

Nelle ultime settimane si è acceso un dibattito, sia a livello nazionale che europeo, riguardo l’elettrificazione dei veicoli commerciali leggeri e pesanti, come soluzione per sostenere...

Un Natale a impatto ridotto: FlixBus lancia l’iniziativa Offset Christmas

Limitare il proprio impatto sull’ambiente nel periodo natalizio è possibile? FlixBus ha lanciato l’iniziativa Offset Christmas (lett. compensa il Natale): l’iniziativa...

Infrastrutture, dati, trasporti e logistica: nasce Think Smart, Mobility@MIND

Creare un partenariato pubblico/privato, essere motore di innovazione e contaminazione, un luogo per sperimentare e realizzare nuovi progetti di rete e fare sistema su temi cruciali per il settore...

Trasporto pubblico sostenibile: 127 autobus alimentati a idrogeno per la flotta Tper

A Bologna si rinnova il parco veicoli del servizio di trasporto pubblico locale con mezzi a emissioni zero. L'azione rientra nel piano della Missione Bologna città climaticamente neutrale...

Free Now: anche Monza, Reggio Emilia e Modena nella rete dell'app per la multimobilità

I cittadini di Monza, Reggio Emilia e Modena potranno usufruire dei servizi di Free Now, l'app che agevola la mobilità con il servizio taxi e la micromobilità fornita dai partner TIER e...

Airbus e Gruppo Renault siglano un accordo per sviluppare la ricerca sull’elettrificazione

Accelerare le roadmap aziendali di elettrificazione per migliorare le gamme di prodotti. A questo obiettivo puntano Airbus e Gruppo Renault, costruttori dell'industria aerospaziale e automobilistic...

Un piano strategico per decarbonizzare l'autotrasporto: lo chiedono Anfia, Anita, Federauto, Unatras e Unrae

Adottare un piano strategico per affrontare la decarbonizzazione del trasporto merci su gomma che sia "ambizioso, realistico ed economicamente sostenibile dal sistema Paese". Lo chiedono le...